Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 16105

-



Edizione Straordinaria
per le celebrazioni del 60° Anniversario dell'assegnazione
del Premio Nobel per la Letteratura.

V Premio Internazionale
Salvatore Quasimodo

Scadenza prorogata e definitiva al 30 Settembre 2019
 




PARTECIPA AL LABORATORIO SULLA SCRITTURA POETICA
DI MARIELLA NAVA E GIUSEPPE ALETTI
SABATO 29 E DOMENICA 30 GIUGNO


 
Info sull'Opera
Autore:
Comunicati Stampa
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

TEATRO NINO MANFREDI 31 GENNAIO - 12 FEBBRAIO

di Comunicati Stampa

Re Good International
Compagnia Scenari Paralleli
in collaborazione con "TrovaRoma la Repubblica" e "Roma c'è"
presentano

“LA SPADA DI FUOCO”
concerto per fisarmonica, voce e corpo in omaggio a Pablo Neruda
Regia Paolo Perelli

I PERSONAGGI:

RHODO interpretato dall'Attore del Corpo Marco Morellato
È l'ultimo uomo rimasto sulla terra, dopo la sua distruzione. È il guerriero selvaggio che conosce l'onore e sa cosa sia il dolore.
Sente fortissimo il peso degli errori e delle malvagità umane che hanno portato all'annientamento del pianeta.
Rappresenta l'uomo in tutta la sua storia, dall'antichità all'era moderna: il padre, il figlio, il fratello, l'assassino, l'amante, il vecchio, il giovane... Non sopporta l'idea di essere sopravvissuto al disastro e costringe se stesso all'esilio solitario, attendendo la morte che porti via con lui l'ultimo segno tangibile di una razza autodistruttiva.
Inaspettatamente, però, scopre di non essere solo: svenuta c'è una donna; innocente e estremamente diversa da lui.
Il guerriero non può sfuggire alla tentazione di amare e proteggere quell'essere così fragile e vitale, ma al contempo soffre per il sentimento che lo spinge ad unirsi a lei: è giusto rigenerare la specie umana?

ROSÌA interpretata dalla danzatrice e Attrice del Corpo Caterina Filippini
È l'essere puro, la figlia dei Cesari, non conosce il male, né l'odio, né l'amore fisico. Ama come solo un essere puro può amare e si abbandona alle nuove sensazioni che Rhodo le fa scoprire.
Percepisce dalle vibrazioni dei fili d'erba e dall'alito degli animali che sta per accadere qualcosa di terribile e ne mette a parte il proprio uomo. Soffre come un essere non abituato al dolore può soffrire. Il terrore la travolge: prova rabbia verso Rhodo per averla risvegliata; vuole fuggire, nascondersi, salvarsi… "… perché m'hai amato Rhodo?…"
Ma poi cerca rifugio verso il guerriero e insieme a lui lotta per la sopravvivenza. "… Rhodo e Rosìa muoiono, e non muoiono…"

IL VULCANO interpretato da Francesca Donato e Valentina Pellegrini
È terribile e spietato per natura, la distruzione fa parte di lui. "…quando nacque il vulcano / non sapeva di chiamarsi morte…"
Anela ad annientare l'uomo e la donna affinché essi scompaiano per sempre dalla faccia della terra e non possano dare nuovamente vita al genere umano.

GLI INTERPRETI:

PAOLO PERELLI ~ ADATTAMENTO, COREOGRAFIA, REGIA, VOCE

Dottore in Lettere indirizzo Spettacolo. Studia le Arti Sceniche sin dall'età di 15 anni con i migliori maestri, fra cui citiamo Orazio Costa, Leo De Berardinis, Ugo Ciarfeo e laboratori con J. Grotowskji, P. Stein, E. De Filippo, P. Brook presso l'Idisu.
Scrittore, adattatore, regista e attore mette in scena oltre quaranta spettacoli, molti dei quali premiati a livello nazionale, sia come interprete che come regista.
Nel 1996 risulta finalista al concorso europeo Caleidoscopio. Direttore Nazionale, sezione spettacolo e formazione, dell'Unasp (Unione Nazionale Arte e Spettacolo) - di cui ha diretto la rivista In Scena e Controscena -, fonda nel 1995 l'Associazione Scenari Paralleli e l'omonimo teatro. Fonda inoltre la Scuola d'Arte Scenica, patrocinata per più anni dal Comune di Roma e nel '97 scrive per l'Agenda Teatrale dell'ETI. Dirige diverse manifestazioni, rassegne, eventi e teatri per il Comune di Roma e altri comuni del Lazio. Ristruttura e dirige il Teatro Centrale di Ostia. Dopo aver insegnato in varie scuole per la formazione dell'attore insegna ora stabilmente recitazione, dizione, fonazione, articolazione e movimento scenico presso la S.A.S. (Accademia per la formazione di attori professionisti). È direttore della Compagnia Scenari Paralleli

CATERINA FILIPPINI ~ ROSíA

Direttrice della Scuola d'Arte Scenica, dove insegna danza scenica.
Studia danza classica, contemporanea e jazz sin dall'età di 7 anni: presso la scuola del Maestro Jo Scibilia dove per quattro anni consegue riconoscimenti come migliore allieva e dove nell'85 e '86 vince la borsa di studio; poi presso Il Balletto di Roma di Franca Bartolomei e Walter Zappolini, quando, notata dai primi ballerini del Teatro dell'Opera di Roma Patrizia Lollobrigida e Raffaele Paganini, viene indirizzata allo studio professionale della danza. Studia pas de deux e si perfeziona nella danza contemporanea. Si esibisce in varie trasmissioni su emittenti Rai e Mediaset in pezzi di repertorio classico o varietà; si esibisce in diversi teatri. Si dedica infine allo studio delle arti sceniche. Studia dizione, mimo, scherma scenica, movimento scenico e animazione di strada, perfezionandosi poi in interpretazione emozionale e teatro-danza. Dal 1996 entra a far parte della Compagnia Scenari Paralleli con la quale vince premi a livello nazionale e per la quale scrive un testo, finalista al concorso europeo Caleidoscopio. Esperta in Arti Grafiche, vince per due anni consecutivi la borsa di studio presso l'Accademia di Belle Arti di Roma, che ha patrocinato la sua personale di sculture lineari, con performance danzata dal vivo. Partecipa a mostre di pittura, scultura e grafica, ricevendo consensi da parte di artisti di dichiarata fama.

RENZO RUGGIERI ~ FISARMONICA e TASTIERA

Profondo conoscitore della fisarmonica, di cui è uno dei massimi interpreti a livello internazionale, ha al suo attivo la realizzazione di diversi CD. Emozionante compositore, sin dai primi anni novanta lega parte della sua attività alla musica di scena creando e suonando dal vivo in diversi spettacoli teatrali, tra cui Madre Courage con Piera Degli Esposti e Il Ratto di Proserpina con Judith Maline, presentato in prima mondiale a Taormina Arte. Dopo aver insegnato per diversi anni pianoforte e fisarmonica, ha creato un suo metodo che applica con successo all'interno della sua scuola: diversi i giovani talenti istruiti dal Maestro, vincitori di concorsi musicali. Sensibile e ispirato artista, negli ultimi anni si è dedicato, tra le altre, a quelle che lui chiama improvvisazioni guidate. Leader del quartetto jazz Renzo Ruggieri Group ha saputo inserire le difficili caratteristiche sonore della fisarmonica all'interno delle composizioni, facendola legare con gli altri strumenti più tipici del genere. Attualmente scrive specificatamente di fisarmonica all'interno di alcune riviste musicali.




Ufficio Stampa-Pubbliche Relazioni
Compagnia Scenari Paralleli
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti