Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 15528

-



PARTECIPA ALL'IMPORTANTE
PROGETTO CULTURALE

ALESSANDRO QUASIMODO
LEGGE
"I POETI
ITALIANI CONTEMPORANEI"
 

3° Premio Letterario
Internazionale
Maria Cumani Quasimodo

SCADENZA
18 DICEMBRE 2018




PARTECIPA AL LABORATORIO SULLA SCRITTURA POETICA DI MOGOL E ALETTI


 
Info sull'Opera
Autore:
Rassegna Stampa
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

MERCOGLIANO. 'ARMI E MESTIERI' E 'LA PARETE DI GHIACCIO': VENERDI' POMERIGGIO ALLE 18,30 LA PRESENTAZIONE DEI DUE ATTESI LIBRI.

di Rassegna Stampa

Cultura protagonista al centro sociale “Campanello”

Neri: "ormai ho esaurito la mia vena polemica, non divido più il mondo in nemici e amici". Un giovane musicista protagonista del testo di Losasso.

Mercogliano. “Armi e mestieri” di Giampiero Neri e “La parete di ghiaccio” di Paolo Losasso: doppio appuntamento al Centro sociale Campanello di Torrette, venerdì alle 18,30. Relatore dell’incontro uno dei più noti studiosi irpini, Giuseppe D’Errico. Modera Giovanni Acocella. In “Armi e mestieri”(l’ultima fatica letteraria di Neri, pseudonimo di Giampietro Pontiggia, ndr) ripropone, sotto altri aspetti e angolature, i significati che attraversano la sua opera e che ne testimoniano il nucleo. L’immagine speculare e metamorfica, la sfera esistenziale attinente al raggio d’azione in cui si muovono gli animali e si manifesta la natura. Torna il tema dell’aggresività e dei suoi corollari: è rappresentata nelle sue molteplici forme la violenza, che da un lato divide gli uomini e dall’altro, paradossalmente, li accomuna. Ha una complessità che si realizza nelle forme in cui si esplica, magari anche diverse dalla violenza fisica, ma altrettanto brutali. “Ormai ho esaurito la mia visione polemica, non ci sono più nemici e amici. C’è soltanto la scena del mondo, dove ognuno recita la sua parte”. Questo il commento di Neri che continua: “Ci sono personaggi che non sanno perché agiscono, ma lo fanno, delle volte in malo modo, altre invece per il bene della collettività, ma il fatto assai importante è che non se ne rendono conto. Dunque, la sensazione è che non ci siano né buoni né cattivi. Siamo tutti protagonisti di una scena neutra, il mondo. Nei prossimi lavori che farò – e chiude – saranno eliminati anche vincitori e vinti”. Losasso, nel suo libro “La parete di ghiaccio” narra la storia di un giovane musicista, il trasferimento della sua famiglia da un paese dell’altirpinia in città, la nascente fase critica di una vita che guarda con nostalgia all’infanzia, l’amore immutato per la musica. Losasso è alla sua seconda prova narrativa, ha pubblicato alcuni libri di poesia, genere al quale resta fortemente legato.




Articolo pubblicato sul quotidiano irpino “Ottopagine” dell’ 8 febbraio 2006.
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti