Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 15892

-



Edizione Straordinaria
per le celebrazioni del 60° Anniversario dell'assegnazione
del Premio Nobel per la Letteratura.

V Premio Internazionale
Salvatore Quasimodo

Scadenza
3 Giugno 2019
 


 

VI Concorso Letterario

CET SCUOLA AUTORI DI MOGOL

PRESIDENTE DI GIURIA MOGOL

SCADENZA PROROGATA E DEFINITIVA AL
5 APRILE 2019

 



PARTECIPA AL LABORATORIO SULLA SCRITTURA POETICA DI GAZZÈ E ALETTI
A TORINO SABATO 4 E DOMENICA 5 MAGGIO 2019


 
Info sull'Opera
Autore:
Comunicati Stampa
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

Cervia: una grande mostra ai Magazzini del Sale apre inoccasione dello Sposalizio del Mare 2006

di Comunicati Stampa

SI RINNOVA IL RITO DELLO SPOSALIZIO DEL MARE
Cervia festeggia la 562^ edizione con la Francia: la regione del Limousin partner dell¹evento.
Ai Magazzini del Sale esposti i famosi arazzi del Museo di Aubusson e le Porcellane di Limoges.


Come accade da ben 562 anni, Cervia (Ra) si appresta a celebrare lo ³Sposalizio del Mare².
L¹appuntamento è in programma dal 24 al 28 maggio per una festa del mare, tra tradizione e scoperta di luoghi lontani che vede la città di Cervia quest¹anno gemellata con la cittadina francese Aubusson e con "la capitale delle porcellane" Limoges, nella regione del Limousin.
Per l¹occasione sarà allestita negli spazi dei Magazzini del Sale, splendidamente restaurati e diventati contenitore di eventi, la mostra che raccoglie la collezione di arazzi del celebre Musee De La Tapisserie De La Marche Aubusson ­ Felletin per l¹occasione esposti insieme alle prestigiose porcellane di Limoges famose in tutto il mondo.



Lo Sposalizio del mare nasce da un¹antica leggenda che narra la vicenda accaduta nel 1445 quando Pietro Barbo, Vescovo di Cervia, al suo ritorno da Venezia fu sorpreso da una terribile tempesta in mare e per placarla diede in pegno alle acque l¹anello pastorale salvando così se stesso e l¹equipaggio. Da allora la tradizione viene rispettata. Nel 1986 fu Papa Giovanni Paolo II a celebrare lo Sposalizio del mare di Cervia segnando il cuore dei cittadini che attendono, ogni anno nel giorno dell¹Ascensione, la celebrazione di questa cerimonia solenne durante la quale le autorità politiche e religiose salgono sulle antiche imbarcazioni di legno con le coloratissime vele e il Vescovo una volta in mare aperto, benedice l¹Adriatico e le imbarcazioni che lo solcano e esorta queste acque ad unire in un unico abbraccio tutte le etnie che si affacciano sul mare. Infine lancia l¹anello nuziale in mare dove un gruppo di ragazzi attende pronto per ripescarlo. Recuperare l¹anello è simbolo di buon auspicio e promette fortuna e prosperità. Questo rito è considerato propiziatorio per Cervia e molto sentito dagli abitanti.

Da qualche anno, in occasione della festa, Cervia ospita una città a lei legata da elementi di tradizione, storia e cultura che diventa partner dell¹evento e partecipa ai festeggiamenti con spettacoli, esibizioni, mostre e mercati. Dopo Venezia, Spalato (Croazia), Sliema (Malta) e Kalajoki (Finlandia), nel 2006 è la volta di Aubusson. Questa località francese del dipartimento de La Creuse, è considerato ³il regno del tessile², specializzata da quasi 600 anni nella creazione e produzione di arazzi, considerati vere e proprie opere d¹arte e firmati da grandi pittori e artisti.
Ma la regione del Limousin è famosa anche per le meravigliose porcellane di Limoge.
In occasione dello ³Sposalizio del mare², ai Magazzini del Sale di Cervia - aperti dal mercoledì alla domenica dalle 16 alle 19 (per informazioni tel. 0544 993435) - dal 15 maggio al 18 giugno 2006 saranno esposte la collezione di arazzi del Museo Dipartimentale degli Arazzi di Aubusson e Felletin insieme alle famose ³Porcellane di Limoge².
In mostra arazzi realizzati dal Seicento alla metà degli anni Novanta negli ateliers di Aubusson e Felletin, dai più antichi, alle pitture più recenti di Delaunay o Le Corbusier per citarne alcuni. Una sezione della mostra sarà dedicata alla lavorazione degli arazzi, con la presenza di un artista che mostra le fasi di lavorazione e di realizzazione delle opere. Accanto agli arazzi saranno esposte porcellane bianche dedicate alla choccolaterie: pezzi di grande finezza e grande arte raccolti per l¹esposizione cervese.
La tessitura degli arazzi è un¹arte decorativa che prevede la trasposizione su tessuto di un'opera disegnata o dipinta, codificata in segni e simboli. Aubusson è fin dal XVI secolo un centro rinomato per la manifattura di arazzi e tappeti. Con la vicina cittadina di Felletin ha prodotto manufatti che ornano palazzi, case, castelli e chiese di tutto il mondo. Nel XVII secolo gli atelier di Aubusson, per la gran parte a conduzione familiare, ottennero il titolo di "Manifatture Reali² e nel XVIII secolo diventarono famosi in tutto il mondo. A metà del secolo scorso, soprattutto per iniziativa di J. Lurçat, la produzione si è orientata ai contemporanei, valorizzando l'arazzo come espressione d'arte autonoma. Gli arazzieri d'Aubusson e Felletin lavorano su un telaio a basso liccio (orizzontale). La tecnica d'esecuzione, ricca di sfumature e vibrazioni, è una gloriosa espressione artistica di tutta un'epoca. Le caratteristiche dell¹acqua non calcarea del fiume Creuse, l¹empirismo dei tintori, maghi del colore, dei cartonisti o specialisti del modello nonché le lunghe serie di generazioni di tessitori, cucitrici, creatori di tappeti rendono unici gli arazzi e le tappezzerie di questi lugohi. Attualmente la collezione del Musee è composta da 130 opere di tutte le epoche, arazzi del XVII, XVIII e XIX secolo, tre tappeti, moltissimi cartoni, schizzi e studi di artisti.
Le porcellane di Limoges sono nate nel 1771; grazie alla presenza delle migliori risorse naturali necessarie per la relativa fabbricazione (acqua, minerali, graniti, caolino, legno per combustibile) Limoges è diventata ³la capitale della porcellana². Attualmente la reputazione della porcellana de Limoges, un'alleanza di tradizione e progresso, rimane senza pari, nel passato capi di stato, re e principi ne hanno sancito l¹elevazione a simbolo di espressione artistica mentre artisti famosi si sono concentrati sulle figure e decorazioni.

Quattro giorni di festeggiamenti, dal 24 al 27 maggio, spettacoli, canti balli e mercati sfoceranno nella giornata dell¹antica cerimonia. Eventi della tradizione della regione del Limousin si mescoleranno con quelli romagnoli, sulle piazze, per le strade della città marinara, ma soprattutto si potranno gustare i pregiati prodotti eno-gastronomici di una Nazione che vanta la più famosa tradizione culinaria. Prodotti tipici, dell¹artigianato e della gastronomia francese saranno protagonisti di un mercato presso i locali della mostra, durante il periodo espositivo e nel centro della città nei giorni di venerdì sabato e domenica.

La domenica dell¹Ascensione sarà tutta dedicata alla tradizione cervese con il corteo storico e la riproposizione dell¹antico rito in mare

SPOSALIZIO DEL MARE

5 giorni / 4 notti
Hotel 3 stelle Euro 320,00 a persona in camera doppia
SPECIALE BAMBINI FINO A 2 ANNI GRATIS, da 2 a 12 ANNI SCONTO DEL 50%*
Validità pacchetto: 24.05. ­ 28.05.2006

Per informazioni turistiche: 0544 974400, www.comunecervia.it/turismo
Per prenotazioni alberghiere 0544 72424 www.chrhotelreservation.it
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti