Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 18468

-



VIII Premio Internazionale Salvatore Quasimodo.

Premio Nobel per la Letteratura.


SCADENZA
29 DICEMBRE 2022

 


 

 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Comunicati Stampa
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

1001 RUPIE di DAVIDE GRAZIOLI e ASMA MENON

di Comunicati Stampa

1001 RUPIE di DAVIDE GRAZIOLI e ASMA MENON
A cura di Vittoria Coen

12 Aprile - 22 Maggio 2006
Inaugurazione mercoledì 12 aprile alle 18.00

Comunicato stampa

1001 RUPIE presenta gli ultimi lavori di Davide Grazioli realizzati principalmente in India, a sottolineare ancora una volta la sua scelta dell’Asia come osservatorio privilegiato sulla contemporaneità, con i suoi paradossi e contrasti: “il luogo – come dice l’artista – dove ora coesistono natura incontaminata e metropoli, passato remoto ed iper-modernità”.

Questa volta il giovane artista milanese si concentra su un tema apertamente ambientalista: gli animali in via di estinzione. Primo tra tutti la tigre, che, nella quasi totale indifferenza collettiva, conta ormai solo 5000 esemplari in rapidissimo declino. All’interno della mostra, la tigre – sterminata per futili motivi, tra i quali la credenza nei suoi poteri afrodisiaci – diventa simbolo per antonomasia dell’aggressione dell’uomo alla natura. Quell’uomo che sembra ignorare sempre più il proprio inscindibile legame col mondo animale e vegetale.
Nella mostra, oltre ad una serie di dipinti di grande formato e di ricami su stoffa, viene presentata una serie di sculture realizzate in incenso naturale. “Attraverso l’utilizzo di un materiale così altamente simbolico ed "impermanente" al tempo stesso, ho voluto esprimere – dice l’artista – la vertigine dell’imminente perdita di qualcosa che è ancora qui, ma che sarà in fumo presto: gli animali in pericolo”. Ancora una volta attraverso un lavoro delicato Grazioli crea un ponte, una connessione tra un tema di attualità e la più profonda origine della spiritualità che ci vede tutti come parte di un Uno.
1001 rupie è il primo passo di un lungo progetto che culminerà in una doppia mostra personale e collettiva nei primi mesi del 2007 a Madras in India, allo scopo di contribuire a destare l’attenzione, anche asiatica, attorno alla causa ambientalista.

A Bologna sarà ospite della galleria anche la pittrice indiana Asma Menon (Madras, 1961), artista che per i suoi temi e il forte impegno sociale è stata insignita del Christies Award, noto in India per essere stato attribuito a Madre Teresa di Calcutta.
I lavori della Menon evidenziano l’importanza della psiche femminile in mitologia, guardando al mito come metodo di riflessione e come possibilità di decrittazione dell’inconscio collettivo. Nei suoi dipinti, dai colori caldi e terrosi tipici dell’immaginario indiano, si ripetono quasi ossessivamente infinite incarnazioni di figure femminili, “tramite” per l’artista tra uomo e natura, tra mito e realtà.

Gli artisti saranno presenti all’inaugurazione durante la quale una delle sculture d’incenso sarà effettivamente offerta/bruciata in forma di preghiera.


nt art gallery
via Dal Luzzo 6/c 40125 Bologna
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti