Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 16069

-



Edizione Straordinaria
per le celebrazioni del 60° Anniversario dell'assegnazione
del Premio Nobel per la Letteratura.

V Premio Internazionale
Salvatore Quasimodo

Scadenza
3 Giugno 2019
 



PARTECIPA AL LABORATORIO SULLA SCRITTURA POETICA DI QUASIMODO E ALETTI
VENERDI 10 MAGGIO E SABATO 11 MAGGIO
OPPURE
SABATO 11 E DOMENICA 12 MAGGIO 2019


á
Info sull'Opera
Autore:
Comunicati Stampa
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

Mercoledý 19 aprile 2006 - ore 18.00 Edoardo Nesi e Mauro Covacich

di Comunicati Stampa

Edoardo Nesi e Mauro Covacich

presentano il romanzo di


Sandro Veronesi

Caos calmo

Bompiani


interviene l'autore


la Feltrinelli Libri e Musica
Galleria Colonna 31/35 - Roma


Sandro Veronesi, Caos calmo
Collana Narratori italiani, Pagine 454, Prezzo € 17,50

“Mi chiamo Pietro Paladini, ho quarantatre anni e sono vedovo”. Si presenta così il protagonista del nuovo romanzo di Sandro Veronesi. Un uomo apparentemente realizzato, con un ottimo lavoro, una donna che lo ama, una figlia di dieci anni. Ma un giorno, mentre salva la vita a una sconosciuta, accade l’imprevedibile, e tutto cambia. Pietro si rifugia nella sua auto, parcheggiata davanti alla scuola della figlia, e per lui comincia l’epoca del risveglio, tanto folle nella premessa quanto produttiva nei risultati. Osservando il mondo dal punto in cui s’è inchiodato, scopre a poco a poco il lato oscuro degli altri – di quei capi, di quei colleghi, di quei parenti e di tutti quegli sconosciuti che, ciascuno sotto il peso del proprio fardello, accorrono a lui e puntualmente soccombono davanti alla sua incomprensibile calma. Così la sua storia si fa immensa, e li contiene tutti, li guida, li ispira; saggio, brillante, scettico, cordiale, imprevedibile, Pietro Paladini è l’uomo che procede a tentoni nell’atto del risanamento, e così facendo scioglie chimicamente l’oggi, vi ricava spazi con l’ingegno: avanza, sperimenta, conclude.

La scrittura avvolgente di Veronesi, la sua danza ininterrotta tra intelletto e parola è la corda con cui Pietro trae a sé il secchio dal fondo del pozzo, piano piano, senza alternative, determinando le condizioni per un finale inaudito, eppure del tutto naturale, in cui si scavalcano i limiti del possibile e si approda alla più semplice delle verità: l’accettazione della natura umana nella sua banale, eroica confusione di forza e debolezza. Con Caos calmo Sandro Veronesi ci offre un’opera importante, la cui maturità espressiva sfiora le profondità dell’apologo, centrando il nocciolo duro di un’umanità che patisce fino allo spasimo, e che dinanzi alla quiete si meraviglia.

Sandro Veronesi è nato a Firenze nel 1959. Ha pubblicato: Per dove parte questo treno allegro (Theoria, 1988; Tascabili Bompiani, 2001); Gli sfiorati (Mondadori, 1990); Occhio per occhio. La pena di morte in quattro storie (Mondadori, 1992); Venite venite B-52 (Feltrinelli, 1995); La forza del passato (Bompiani, 2000), con cui ha vinto il Premio Viareggio L. Repaci e il Premio Campiello; Superalbo (Bompiani, 2002); No Man’s Land (Bompiani, 2003).

Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti