Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 18469

-



VIII Premio Internazionale Salvatore Quasimodo.

Premio Nobel per la Letteratura.


SCADENZA
29 DICEMBRE 2022

 


 

 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Comunicati Stampa
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

Cittą di Settimo Torinese

di Comunicati Stampa

Venerdì 21 aprile alle ore 18.00, presso gli spazi della Giardinera - Casa per l’arte moderna e contemporanea - di via Italia 90/bis, vi sarà l’inaugurazione della mostra di Johannes Pfeiffer progetti ed installazioni artistiche a cura di Monica Trigona.
Johannes Pfeiffer è muratore e fabbro di installazioni e interventi simbolici nello spazio naturale e artificiale, prevalentemente realizzati con l’uso di materiali della tradizione edile: mattoni, tondini di ferro, cavi di fibra sintetica. Pfeiffer scopre di essere “artista costruttore” piuttosto che artista scultore, perché preferisce disegnare lo spazio con la materia anziché che intervenire direttamente su di essa. Tutti i lavori di Pfeiffer sono sistemi aperti che assorbono, trasmettono e indirizzano movimenti ed energie, oscillazioni e suoni, dando spazio al vuoto e definendo lo spazio come vuoto.
Immagine e realtà sono estranee come cosmo e mondo, tuttavia stanno fra loro in un rapporto invisibile, unite nel segreto intreccio dello sguardo che, imperturbato, attraverso l’immagine fa sì che l’immaginabile e il percepibile si facciano rappresentazione, che non nasconde più nulla, nemmeno se stessa.
La mostra, ad ingresso gratuito, si protrarrà sino a sabato 3 giugno con i seguenti orari: dal mercoledì alla domenica dalle 10.00 alle 19.00. Per informazioni telefonare al numero 011 8028378/391.


Johannes Pfeiffer nasce a Ulm in Germania e dopo la laurea in economia e commercio, effettua studi di scultura in Italia. Tra il 1984 e il 1994 vince numerosi premi e borse di studio. Ha realizzato varie mostre e installazioni in Francia, Germania e Olanda.
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti