Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 18565

-



VIII Premio Internazionale Salvatore Quasimodo.

Premio Nobel per la Letteratura.


SCADENZA DEFINITIVA
28 FEBBRAIO 2023

 


 

 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
redazione parole in fuga
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

Al biblionight l'altra America, la poesia di Jack Hirschman

di redazione parole in fuga

Al biblionight l'altra America, la poesia di Jack Hirschman



giovedì 8 giugno al caffè letterario la jazz poetry del grande poeta statunitense



Per la prima volta a Terni il grande poeta americano Jack Hirschman, una delle voci più intense della poesia e della controcultura americana. L’evento si svolge giovedì 8 giugno al caffè letterario bct, in Piazza della Repubblica 1, a partire dalle ore 21.30 con un biblionight davvero speciale.

La serata prevede un entusiasmante Jazz poetry reading con la musica del quartetto jazz di Marco Collazzoni al sax, Riccardo Morpurgo al pianoforte, Luca Colussi alla batteria e Amin Zarrinchang al contrabbasso.

L'evento è realizzato da bct in collaborazione con la Casa della Poesia di Baronissi, in provincia di Salerno.

Hirschman è uno dei più straordinari performer del circuito internazionale. Poeta di assoluta grandezza è stato recente-mente insignito del riconoscimento di "poeta laureato" della città di San Francisco e, pochi giorni fa, a Reggio Calabria del prestigioso Premio "Città dello Stretto" (dopo Joseph Brodsky, Seamus Heaney, Derek Walcott, Tony Morrison, ecc.).

La poesia di Hirschman scaglia i suoi versi infuocati contro le ingiustizie del mondo e quindi contro l'amministrazione Bush, la guerra, la globalizzazione, facendo emergere la sua dedizione, compassione e il suo sguardo d'amore, per i più deboli, gli umili, gli oppressi, i diseredati.

Nel corso del reading ternano il poeta di San Francisco leggerà alcune delle sue opere più famose e travolgenti, tra cui "L'Arcano delle Twin Towers" (sull'11 settembre), "L'Arcano del giorno dei morti" (scritto per i 30 anni dalla scomparsa di Pier Paolo Pasolini, un poeta a cui è profondamente legato), "La casa del tramonto" (sulla tragedia di New Orleans).

I testi più apertamente politici, si affiancano a bellissime poesie d’amore (per le donne della sua vita, per la madre, per gli amici più cari), conservando un’inaspettata e originale unità.

Hirschman ha pubblicato in Italia con Multimedia Edizioni / Casa della poesia le raccolte, "Soglia infinita" (1993), "Arcani" (2000), "Volevo che voi lo sapeste" (2005) e "12 Arcani" (2005). Il progetto "monumentale" che raccoglie l'intero corpus dei suoi "Arcani" (126 opere, 1000 pagine, trent'anni di ricerca poetica) è in uscita in questi giorni, in lingua inglese.


Jack Hirschman

Nato a New York nel 1933, Jack Hirschman è autore di poesie di opposizione e di resistenza, da sempre impegnato contro le ingiustizie del mondo, la guerra e la globalizzazione.

Professore di inglese alla UCLA di Los Angeles dal 1961, nel 1965 dà vita ad una serie di proteste e manifestazioni contro la guerra in Vietnam e per questa attività definita "contro lo Stato" viene licenziato nel 1966. In contatto fin dalla metà degli anni '50 con i poeti della beat-generation, se ne differenzia subito proprio per le sue posizioni politiche. È amico di Allen Ginsberg, Gregory Corso, Bob Kauíman, Martin Matz e di tutti gli altri poeti beat, ma dissente da quella che ritiene una rivoluzione "borghese", fatta di droghe e di misticismo orientale, mentre si sente più vicino politicamente e culturalmente ai movimenti radicali afroamericani (Black Panther Party e tra i poeti Amiri Baraka). Nel 1972 Hirschman comincia a scrivere gli "Arcanes", i suoi poemi lunghi che egli descrive come la trasformazione dialettica materialistica di materiali spesso alchemici o mistici. Negli ultimi 32 anni ne ha scritti più di 120 per lo più inediti. Nel 1994 diventa membro della League of Revolutionaries for a New America e contribuisce al suo giornale "People's Tribune". Fra i suoi libri di poesia più importanti: "A correspondance of Americans" (1960), "Black Alephs" (1969), "Lyripol" (1976), "The Bottom Line" (1988), "Endless Threshold" (1992), "Front Lines" (2002), "I was Born Murdered" (2004). Ha pubblicato in Italia con Multimedia Edizioni/Casa della Poesia: "Soglia infinita" (1993), "Arcani" (2000), "Volevo che voi lo sapeste" (2005), "12 Arcani" (2005). Nel 2002 la Bifore Columbus Foundation attribuisce a Hirschman l'American Book Award for Lifetime Achievement. Nel 2006 la città di San Francisco gli ha attribuito il riconoscimento di "poeta laureato".

Continua a seguirci su facebook al seguente link

http://www.facebook.com/paroleinfuga.it
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti