Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 18576

-



VIII Premio Internazionale Salvatore Quasimodo.

Premio Nobel per la Letteratura.


SCADENZA DEFINITIVA
28 FEBBRAIO 2023

 


 

 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Pittura
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

CONTRO E VENTO: UNA MOSTRA PER L'ENERGIA RINNOVABILE

di Pittura

"CONTRO E VENTO". L'ARTE CONTEMPORANEA SI CONFRONTA CON L'ENERGIA RINNOVABILE: CHRISTO, PLESSI, LODOLA, SPOERRI, ATCHUGARRY E ALTRI 27 ARTISTI DI RILIEVO.

Riflettere attraverso lo sguardo delicato della poesia attorno ai temi delle energie alternative, dell'ambiente e dello sviluppo sostenibile. Questa sfida parte dall'Appennino reggiano per affrontare un lungo itinerario per il paese, questa suggestione si chiama "Contro e Vento", una mostra di arte contemporanea su luoghi, energia e bellezza che vede 32 artisti di fama nazionale e internazionale impegnati in un progetto ambizioso che viene realizzato per la prima volta in Italia: far dialogare l'arte con il tema dell'energia rinnovabile.
Contro e Vento si svolgerà nei luoghi più affascinanti dell'Appennino reggiano, questo fine settimana una doppia inaugurazione: sabato 10 giugno alle ore 18 al Palazzo Ducale di Castelnovo ne' Monti e domenica 11 giugno sempre alle 18 al Castello di Sarzana a Casina.

Un contributo culturale per riflettere sul problema energetico che si sta affermando in tutto il globo come una delle emergenze da affrontare nei prossimi anni, l'intento della mostra collettiva è quello di parlare con il linguaggio dell'arte e della bellezza, attraverso la materia e i suoi elementi (acqua, aria, terra, fuoco), ma anche attraverso i segni, i colori, le immagini degli artisti: dove la scienza riesce ad incontrarsi con la poesia e la tecnologia si stempera in leggerezza.
Tra le opere in mostra anche "Over the river" di CHRISTO, "Acqua idrica" di Pablo Atchugarry, "Il mare digitale" di Fabrizio Plessi, "Perplex luminoso" di Marco Lodola, "le 5 stagioni" di Claudio Costa e "Maschera fusa" di Daniel Spoerri. Numerosi anche gli artisti reggiani: Iler Melioli, Graziano Pompili, Giordano Montorsi, Pietro Mussini, Denis Santachiara, Oscar Accorsi, Ermanno Beretti, Angelo Davoli, Pietro Iori, Luigi Menozzi, Daniele Vezzani, Sirio Zuelli e Wal. All'interno del percorso espositivo sono presenti anche opere di Giacomo Costa, Mog, Alfonso Bonavita, Philip Corner, Geoffrey Hendricks, Ben Vautier, Mauro Ghiglione, Alessandro Lupi, Corrado Zeni, Ay-O, Piero Gilardi, Simone Pellegrini e Alex Pinna.

Il catalogo che accompagna la mostra ospita un prezioso intervento del critico Maurizio Sciaccaluga che evidenzia come "Contro e Vento" sia rivolto a tutti: ingegneri e politici, artisti e scienziati "Da una parte - spiega Sciaccaluga - menti e idee capaci di tornare indietro, dall'altra immaginazioni in grado di individuare dove e quando sia meglio tornare: a volte una mostra può diventare una mappa utile per capire dove bisogna andare, dove possa trovarsi la strada persa qualche tempo prima".
Nel progetto espositivo sono i quattro elementi a dominare la scena, cioè Acqua, Aria, Fuoco e Terra. L'assessore alla cultura della Comunità Montana, Clementina Santi, spiega come: "Contro-e-vento è un'idea, per andare contro quello che generalmente accade, per rovesciare il corso sbagliato delle cose, per invertire la rotta; ma soprattutto per fermare il corso e la corsa del vento (e rubargli la sua forza), per arrestare, insieme a lui, anche la corsa degli uomini e riportarli a camminare lungo sentieri di energie pulite".
Un progetto innovativo che ha un respiro di carattere europeo: "L'oggettiva maturità della maggior parte delle soluzioni tecnologiche - spiega l'Ing. Alessio Notari amministratore di Sphera - connesse allo sfruttamento delle fonti rinnovabili per la produzione di servizi energetici, apre importanti spiragli verso nuovi scenari in cui l'uomo-consumatore è nella condizione di riappropriarsi, almeno in parte, della responsabilità del proprio fabbisogno energetico". L'arte è il mezzo per confrontarsi su un nuovo modello culturale che si confronta con pannelli fotovoltaici, collettori solari o pompe di calore geotermiche, nella prospettiva di sviluppare una coscienza e quindi una possibile indipendenza nel soddisfare il proprio fabbisogno energetico.

"Contro e Vento" sarà una mostra itinerante, la seconda tappa nel nostro territorio sarà la centrale elettrica di Ligonchio dove l'esposizione sarà aperta al pubblico dal 29 luglio.
L'iniziativa è promossa da Sphera Energy Group in collaborazione con Comunità Montana dell'Appennino Reggiano, Enel, Comuni di Casina, Castelnovo ne' Monti e Ligonchio, insieme alle gallerie d'arte Bonioni (Reggio Emilia), Guidi e Schoen (Genova), Unimedia Modern (Genova).



Contro e Vento aperta dal 10 giugno al 2 luglio
Orari di apertura
Palazzo Ducale: tutti i giorni 15-18
Castello di Sarzana: festivi 15-18

Dal 29 luglio al 16 agosto
Centrale idroelettrica di Ligonchio
Orario di apertura: tutti i giorni 10-13 e 15,30-18,30




ESCO SPHERA S.r.l. è una nuova società reggiana di consulenza, progettazione e gestione rivolta ai servizi energetici con particolare riguardo all'uso razionale ed efficiente dell'energia e all'impiego delle fonti energetiche rinnovabili. Ha sede a Cervarezza e due uffici operativi a Felina e Mancasale.
La società è vocata alla promozione e crescita di un sistema energetico diffuso e legato al territorio, ed esplica la propria operatività attraverso:
- audit ovvero l'analisi e la valutazione dei sistemi energetici sotto il profilo delle performance
- ottimizzazione dei sistemi per raggiungere gli obiettivi di efficienza prefissati
- analisi economico-finanziaria delle azioni di ottimizzazione
- progettazione dei sistemi e applicazioni in tutte le sue fasi
- realizzazione degli impianti
- gestione degli impianti
- gestione progetti per l'ottenimenti dei titoli di efficienza energetica
ESCO SPHERA S.r.l. offre servizi in diversi settori:
. Energie rinnovabili: Solare fotovoltaico, solare termico, biomasse, minidro, geotermia
. Monitoraggio e risparmio energetico
. Gestione titoli efficienza energetica
. Ottimizzazione contratti energetici
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti