Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 17889

-




XXII CONCORSO INTERNAZIONALE
DI POESIA INEDITA

“HABERE ARTEM”

SCADENZA
29 OTTOBRE 2021


 

 



Tutto quello che sai su come si scrive una poesia NON è vero!

Il 99% dei Poeti scrive SOLO con le emozioni…

Ti rivelo il segreto che permette all’1% degli autori di scrivere VERE poesie, capaci di sorprendere i lettori!

È arrivato il momento di fare chiarezza:

Registrati alla Lezione Gratuita del 6 Dicembre 2021
La Nuova Era della Poesia sta per cominciare!

Clicca qui

* * * *

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autrice:
Polizzy Carbonelli M L
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

A Daniela ( Mia amata Nuora )

di Polizzy Carbonelli M L



All’apparire del solare tuo volto e dell’imponente e morbida figura
- ch’è dono generoso che t’offrì natura -
gli occhi c’hai innanzi subito appaghi.
Quando la tua voce espandi, dai caldi toni e dai risonanti echi,
dal profondo s’eleva la forza del tuo Spirito
e tutto mostri del tuo Essere a chi ti porge ascolto e segue il tuo respiro.
Talvolta appari “aristocratica signora” e, con sussiego,
guardi dall’alto il mondo nella cosciente dignità del tuo “essere donna”.
Nelle movenze femminili della tua persona, poi, ti trasformi
e appari “ingenua fanciulla”; talor, stupìto il tuo volto diviene di “bambina”
e i musicali accenti, talor vezzosi e teneri,
guidi coi luccicanti, mobilissimi occhi che inducono al sorriso.
Quando invece, con poderosi, alti toni trattieni fiero il guardo,
chi immobile segue il tuo dir,
dall’ansimare del tuo seno e dalle tue duttili mani
che seguono il filo della vibrante voce,
coglie il racconto che Tu vai narrando.
Mentre si placa l’ansioso tuo respiro illanguidisci i lumi,
le braccia al seno accosti,
con i racchiusi pugni porti eloquenza al canto
e, sull’armonia dell’ultime tue note
schiudi le mani sotto l’ispirato volto,
e…, lentamente, avanzando le braccia, in generoso atto,
verso di noi le volgi sull’ultimo appassionato, lunghissimo acuto.
Fuso hai il femminile corpo nell’Arte del tuo canto:
duplice dono che, inconsapevolmente, offri
a chi, al tuo apparir si pone in religioso ascolto.


Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti