Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 18576

-



VIII Premio Internazionale Salvatore Quasimodo.

Premio Nobel per la Letteratura.


SCADENZA DEFINITIVA
28 FEBBRAIO 2023

 


 

 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Teatro
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

Il Misantropo

di Teatro

Comune di Roma
Teatro Fara Nume

La Compagnia Stabile “Il Molo e il Volo”
in collaborazione con il Teatro Fàrà Nume e la Lidauto S.p.A.

PRESENTA

“Il Misantropo”
di Molière

Regia e adattamento Alberto Tulli
Con Marta Nuti e Marco Benvenuto
Scenografia Clara Surro
Costumi Fausto Giannubilo
Musiche di Gioacchino Rossini a cura di Andrea Serafini


Ha debuttato il 1° Ottobre, alle ore 21 al Teatro Fàrà Nume, “il Misantropo” di Molière (regia di Alberto Tulli, con Marta Nuti e Marco Benvenuto).
L’allestimento è a cura della neonata Compagnia Stabile “Il Molo e il Volo” di Fiumicino, composta da attori, registi e tecnici giovani ma di solida esperienza professionale.
Attraverso la storia del misantropo Alceste, il testo molièriano affronta il tema del conflitto tra esigenza di autenticità, sincerità e specificità nei rapporti umani, da una parte, e regole del costume sociale dall’altra.
Il protagonista è infatti un uomo ostile fino allo spasimo verso ogni forma di ipocrisia sociale, privo di timore reverenziale nei confronti dei potenti personaggi che lo circondano – abituali frequentatori della Corte Reale - al punto da dire loro in faccia, a seconda dei casi, che sono subdoli, adulatori, inetti e vanagloriosi.
L’attualità del tema ha indotto a conferire alla messa in scena una fisionomia moderna, riscontrabile nell’alleggerimento – laddove necessario – del periodare molièriano, nello strutturalismo della scenografia e dei costumi, nei modi dell’interpretazione dei personaggi.
Lo spettatore è infine posto di fronte ad almeno due quesiti fondamentali: dato un contesto sociale, fino a che punto l’uomo è libero di esprimere liberamente il proprio pensiero su uno o più elementi dello stesso? E quali sono le conseguenze di un atteggiamento che contempli la sincerità assoluta come elemento morale fondante, in tale contesto?
Al finale aperto del testo originale è stata aggiunta una scena con la quale Alberto Tulli, regista e curatore dell’adattamento, firma la propria visione dell’opera.

Teatro Fàrà Nume di Ostia (Via Domenico Baffigo 161, vicino al Porto di Roma).

Repliche:Dal 6 al 29 ottobre
Tutti i Venerdì e Sabato, ore 21.00
Tutte le Domeniche, ore 18.30

Per informazioni e prenotazioni:
Teatro Fara Nume: tel. 06/5612207
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti