Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 15885

-



Edizione Straordinaria
per le celebrazioni del 60° Anniversario dell'assegnazione
del Premio Nobel per la Letteratura.

V Premio Internazionale
Salvatore Quasimodo

Scadenza
3 Giugno 2019
 


 

VI Concorso Letterario

CET SCUOLA AUTORI DI MOGOL

PRESIDENTE DI GIURIA MOGOL

SCADENZA PROROGATA E DEFINITIVA AL
5 APRILE 2019

 



PARTECIPA AL LABORATORIO SULLA SCRITTURA POETICA DI GAZZÈ E ALETTI
A TORINO SABATO 4 E DOMENICA 5 MAGGIO 2019


 
Info sull'Opera
Autore:
Comunicati Stampa
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

QUINDICI MORSI D'ARTE / PERCORSI .

di Comunicati Stampa


mostra: “PERCORSI ALTERNATIVI. DANIELA QUATTROCCHI”
sede: Galleria PizzArtè | Via Gisira, 62/68 - Catania
inaugurazione: venerdì 3 novembre 2006, ore 20.00, con musica e aperitivo
durata/orario fino al 19 novembre 2006; dalle 20.00 all’1.00; chiuso il lunedì | ingresso libero

-------------------------------------------------------------------------

L’evento inaugura il ciclo di mostre “Quindici morsi d’Arte“, complesso progetto di quindici esposizioni, di durata quindicinale, che si svolgeranno nei rinnovati locali della Galleria PizzArtè di Catania, in collaborazione con TRIBE ART - La Guida / Il Mensile degli Eventi d’Arte in Sicilia.
Gli artisti selezionati, provenienti da tutta la Sicilia, rappresentano alcune fra le più interessanti ricerche artistiche contemporanee, legate comunque alla ricca tradizione figurativa isolana.

In mostra per “Percorsi alternativi“ 15 opere della catanese Daniela Quattrocchi: quadri, installazioni, foto e readymade che documentano compiutamente l’attività concettuale dell’artista.
Il carattere distintivo nella ricerca artistica della Quattrocchi è il riutilizzo dei materiali. Scorrendo le schede delle singole opere scopriamo la ricchezza della materia impiegata per ciascuna alchimia: carta, olio, stucco, polistirolo, cartoncino, smalto, legno, stoffa, acrilico, cera, tavola telata, juta e vetro. La sperimentazione dei materiali si estrinseca nel dipinto, nelle scelte dei supporti e nelle tecniche di incorniciatura. L’uso della manualità e l’avvio di scambi culturali con l’ambiente artistico di Bergamo, la portano nel 2006 alle prime installazioni: “La botola“ e “L’umorometro“.
In particolare, fra le opere più rappresentative della recente produzione dell’artista si inseriscono i readymade, l’oggetto “già fatto“. Oggetti di uso comune, non progettati ma scelti dall’artista, presentati come opere d’arte, come nell’opera “Mezzo pieno“, che mette in gioco il punto di vista di ciascun individuo al cospetto di una bottiglia riempita a metà o vuota a metà. Riecheggia dunque l’affermazione di Marcel Duchamp: “la pittura non deve essere solo visiva o retinica. Deve interessare anche la materia grigia, il nostro appetito di comprensione“.
L’arte rappresenta per la Quattrocchi un nuovo percorso. Finora l’artista si è infatti occupata di sviluppo di imprese ed è stata proprio l’interazione con le realtà aziendali di tipo manifatturiero a contribuire alla sua conoscenza dei materiali e delle applicazioni. Parallelamente la finalità del suo lavoro, ovvero la mission di porre l’uomo al centro del contesto impresa, ha avvicinato la sua ricerca alle installazioni. Per la Quattrocchi l’installazione è uno strumento di comunicazione, uno spunto di riflessione oltre il convenzionale, uno stimolo per lo spettatore ad andare oltre, a osare senza timore.
Daniela Quattrocchi nasce a Catania il 20 Febbraio del 1969, che sia un caso, esattamente in occasione del 60° anniversario della pubblicazione del Manifesto del Futurismo, da cui coglie solo la forza e il concetto di arte fondato sul comportamento dell’artista, l’arte come stile di vita. Vive in ambiente artistico, sperimenta l’uso dei materiali e la fotografia prima di arrivare alla pittura, il percorso nasce con l’uso dell’acrilico e successivamente, comincia a sovrapporre le precedenti esperienze nell’uso di materiali con la pittura, nascono i primi collage.
PizzArté è un prestigioso ristorante e pizzeria di Catania, che da anni promuove eventi culturali e mostre d’arte. Il piano superiore del locale è infatti interamente riservato a tali manifestazioni.
TRIBE ART - La Guida è il primo mensile degli eventi d'arte in Sicilia. La rivista, ideata e realizzata da TRIBE Società Cooperativa, è nata nel febbraio 2003 come versione cartacea di uno dei più seguiti portali d'arte: TRIBENET - La Tribù italiana dell'Arte (www.tribenet.it), on line dal 1999. Ricca di segnalazioni di eventi artistici, notizie, articoli e recensioni, il mensile si occupa anche della promozione degli artisti attraverso la [.tribegallery], la prima "galleria" cartacea, che in questi anni ha visto la partecipazione di oltre 100 artisti.
--------------------------------------------------------------------------

Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti