Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 18560

-



VIII Premio Internazionale Salvatore Quasimodo.

Premio Nobel per la Letteratura.


SCADENZA DEFINITIVA
28 FEBBRAIO 2023

 


 

 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Pittura
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

I modelli di Narciso a Genova

di Pittura

I modelli di Narciso A Genova fino all'11/2/2007La Galleria d'Arte Moderna di Genova, dopo l'esordio nella sala delle Reali Poste alla Galleria degli Uffizi, ospita I modelli di Narciso, una selezione dell'importante collezione di Raimondo Rezzonico, costituita da ben 297 autoritratti di artisti contemporanei.
Sono esposte cinquanta opere (tra dipinti, disegni e fotografie) selezionate all'interno della collezione. Non essendo semplice la scelta in un nucleo di opere così ampio e importante, il curatore dell'edizione fiorentina Antonio Natali, nonché direttore degli Uffizi, ha voluto privilegiare la qualità e la notorietà degli artisti. Si possono quindi ammirare gli autoritratti - specchio degli stati d'animo e dell'interpretazione di sé - nell'arco di un secolo, di molti maestri internazionali, tra i quali Afro, Giacomo Balla, Joseph Beuys, Francesco Clemente, Giorgio De Chirico, Achille Funi, Antonio Ligabue, Oscar Kokoschka, Fernand Léger, Mario Mafai, Henry Matisse, Giacomo Manzù, Guido Peyron, Francis Picabia, Michelangelo Pistoletto, Ottone Rosai, Georges Roualt, Gregorio Sciltian, Scipione, Mario Sironi, Giulio Turcato, Emilio Vedova, Victor Vasarely.
"L'artista - scrive Antonio Natali - sceglie se stesso come modello; e ritraendosi accetta il gioco analitico che ognuno, con diversi gradi di competenza, praticherà sulla sua carne viva. La postura del corpo, lo scatto del volto, i lampi degli occhi, l'attitudine affettiva, il corredo d'oggetti: tutto sarà della sua effigie passato al vaglio. E l'esercizio d'una lettura introspettiva godrà di mille varianti, venendosi in esso a sommare le peculiarità psicologiche dell'artista e quelle dell'esegeta".
Accanto agli autoritratti di Filippo De Pisis, Felice Carena, Guido Marussig, Arturo Tosi, Ferruccio Ferrazzi ed Aligi Sassu, documentati nella collezione Rezzonico, compaiono le opere della Galleria d'Arte Moderna, frutto di un'accurata politica d'acquisti attuata alle Biennali di Venezia e alle più importanti mostre nazionali nel periodo tra le due guerre.
Si possono "rileggere" contestualmente anche gli autoritratti di artisti prevalentemente liguri - Giovanni, Antonio Orazio e Tullio Salvatore Quinzio, Alberto Helios Gagliardo, Antonio Giuseppe Santagata, Giulio Monteverde, Federico Maragliano, Donato Altamura, per ricordarne alcuni - già esposti in permanenza nel museo genovese, cui si deve un'attenzione particolare nell'acquisizione di tutto ciò che documenta l'artista, la sua carriera e il suo fare all'interno dello studio (dagli archivi cartacei agli arredi, ai cavalletti, alle tavolozze, ai pennelli, colori, strumenti e così via). Si segnalano inoltre due recenti donazioni: gli autoritratti di Egidio Oliveri (1911-1998) e di Severino Tremator (1895-1940).
Alla cura di Antonio Natali, si affianca la "personalizzazione" dell'edizione genovese della mostra proposta da Maria Flora Giubilei, direttore dei Musei di Nervi, con l'allestimento progettato dagli architetti Giulio Sommariva e Danilo Cafferata.

I modelli di Narciso
A Genova dll'11/10 all'11/2/2007
GAM - Galleria d'Arte Moderna - Villa Saluzzo Serra -
Via Capolungo
ORARIO: tutti i giorni 10.00 - 19.00, lunedì chiuso
INGRESSO: € 6,00
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti