Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 18481

-



VIII Premio Internazionale Salvatore Quasimodo.

Premio Nobel per la Letteratura.


SCADENZA
29 DICEMBRE 2022

 


 

 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


á
Info sull'Opera
Autore:
Musica
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

Mercoledý 15 novembre alla Palma

di Musica

Mercoledì 15 novembre


al concerto di
THE JOEY CALDERAZZO REAL JAZZ TRIO
Joey Calderazzo piano - Orlando LeFleming double bass - Jukkis Uotila drums

La Palma - Via Giuseppe Mirri 35 - 00159 Roma
Tel 06 43566581 -06 43599029

www.lapalmaclub.it - info@lapalmaclub.it

e ti ricordano l'appuntamento delle 20, sempre alla Palma, per la conferenza stampa organizzata insieme all'Assessorato alla Cultura della Regione Lazio. Sarà presente l'Assessore Giulia Rodano.


Joey Calderazzo - www.joeycalderazzo.com

Di estrazione fondamentalmente classica, Calderazzo scopre il jazz più tardi e dal 1987 inizia la sua collaborazione con la band di Michael Brecker. Oggi è noto in tutto il mondo per la sua energia, la sua tecnica raffinata e la sua straordinaria inventiva. Oltre che con Brecker, ha suonato con molti grandi del jazz tra cui Bob Belden, Jerry Bergonzi, Rick Margitza, Bob Mintzer, Jack de Johnette, Dave Holland, John Patitucci e più recentemente, Branford Marsalis.
E’ proprio per l’etichetta discografica Marsalis Music che Joey Calderazzo, dopo 5 dischi a suo nome in varie formazioni, fa il suo esordio in piano solo con l’album “Haiku”, di cui molti brani saranno riproposti nell’esibizione per Jazle. Con il piano solo Joey sceglie la via più dura e difficile. Una sorta di sfida in una dimensione espressiva che da sempre sognava di affrontare, ma cui aveva rinunciato per timore di sbagliare. Il risultato è di uno straordinario lirismo e di una personalissima carica espressiva, evidente sia nei brani originali che negli standards. Ascoltandolo suonare, sembra che il giovane pianista americano abbia raccolto la difficile eredità di giganti del calibro di Art Tatum e Jerry Roll Morton, da sempre sue fonti di ispirazione, al pari di Jarrett, Corea, e del pianismo di impostazione classica. “Credo di avere capito” dice Calderazzo “che il piano solo rappresenti il mio presente artistico e che Haiku esprima esattamente ciò che sono e sento”. Copiosa comunque la sua discografia in gruppi, tra cui “Live” con Michael Brecker e “Color” con Rick Margitza del 1989, “Standard Gonz” con Jerry Bergonzi del1990 “Cinematique” con Chris Minh Doky e “Bar Talk” con Jeff Tain Watts del 2002.

Un concerto quindi di enorme spessore artistico, un pianismo proiettato alla ricerca di nuove soluzioni musicali senza dimenticare il dialogo con il pubblico.



Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti