Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 18576

-



VIII Premio Internazionale Salvatore Quasimodo.

Premio Nobel per la Letteratura.


SCADENZA DEFINITIVA
28 FEBBRAIO 2023

 


 

 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Pittura
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

CALCATELLI on-line

di Pittura

Mostra: decadenze
Paola Calcatelli
Sede: www.arteincornice.it
Durata: dal 1 al 31 dicembre 2006


"L´intento della mia pittura è quello di cercare di cogliere l´effimero che caratterizza i manufatti umani e la precarietà del mondo sensibile. I miei lavori traggono spunto formale dai grafemi infantili. I soggetti che rappresento sono naturali: il cielo, il mare popolato da pesci, oppure i temporali, o gli alberi. Ma anche automobili, treni a vapore, strane macchine, ingranaggi, ed altre mirabilia. Elaboro il segno, prima e primitiva manifestazione tangibile dell´intelletto umano, consegnandolo al tempo e alla natura, che di ogni cosa hanno ragione, congiungendo idealmente l´inizio con la fine. A tal scopo esalto le caratteristiche specifiche di alcuni materiali, realizzando ad arte opere soggette ad un accelerato deterioramento. Uso colori a tempera legati con una quantità molto ridotta di gomma arabica, ma anche gessetti non fis sati, e quindi cancellabili con un solo gesto della mano. Utilizzo carta, tela di cotone o di juta, supporti metallici o lignei, ed espongo le mie opere alle intemperie: acqua piovana, neve, gelo, sole estivo. Alcuni lavori hanno già subito un cambiamento considerevole dal momento in cui li ho affidati alla loro naturale evoluzione, cioè da quando ho cessato di intervenire direttamente su di essi, altri presentano mutamenti più lenti e difficili da rilevare.Annoto scrupolosamente le procedure utilizzate per la realizzazione e anche la successione cronologica che le scandisce, e fotografo il lavoro nel momento conclusivo. Le notizie raccolte e la fotografia vengono utilizzate per creare una scheda di accompagnamento.Questa scheda è parte integrante dell´opera stessa e fissa in modo, quanto più possibile immutabile, l´immagine di un momento specifico dell´evoluzione di ogni singolo lavoro. La scheda è plastificata, e costituisce, a differenza dell´opera, un elemento difficilmente alterabile nel tempo, ponendosi in netto contrasto con la sensibilità materica del manufatto."

Paola Calcatelli. Nasce nel 1969. Nel 1987 "Corso Libero del Nudo" frequenta presso Accademia Albertina di Belle Arti di Torino, docente Prof. Eugenio Comencini nel 1992 si diploma presso la medesima Accademia Corso di Decorazione.Nel 1994 presso l'Istituto per l'arte e il Restauro Palazzo Spinelli di Firenze, segue i corsi di "Introduzione alle Tecniche di Restauro Dipinti" e "Introduzione alle Tecniche di Restauro Legni".Nel 1996 presso l'Università degli Studi di Torino, Dipartimento di Scienze della terra, segue il corso "Nuovi Materiali e Metodi per la Pulitura dei Dipinti" organizzato dall'Associazione Conservatori e Restauratori. Dal Settembre 2002 insegna "Arts Plastiques" presso la scuola privata "Licee Français Jean Giono" di Torino. Ha gestito per la "Scuola degli Antichi Mestieri" di Torino un corso di pittura e Trompe l'Oeil per adulti.
Si segnalano le seguenti partecipazioni a mos tre ed esposizioni: Mostra "Immagine e Materia", a Roane, Mostre dell'Artigianato di Mondovì Piazza, Fiere degli Antichi Mestieri di Pamparato, Corio, e Caprino Bergamasco; "Disegnare l'Artigianato" - concorso di design (il prototipo "Bamboline" realizzato in base al progetto è stato selezionato per comparire in numerose esposizioni internazionali).


http://www.arteincornice.it/mostre.asp?id=99&Xsl=exib_intro_virtuale



Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti