Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 16958

-



Premio internazionale
IL FEDERICIANO XII


Presidente di giuria
Giuseppe Aletti, Dato Magradze,
REDDAD CHERRATI.

SCADENZA PROROGATA
14 settembre 2020

 


TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano

 

*******************************

XVII Concorso di Poesia d'Amore inedita
"TRA UN FIORE COLTO E L'ALTRO DONATO"

Lascia una testimonianza dei tuoi sentimenti.




Entro il 21 Settembre 2020
Partecipazione Gratuita!

*******************************

L'VIII Concorso Letterario

CET SCUOLA AUTORI DI MOGOL

Al vincitore una borsa di studio del valore di euro 3.500.

Ai primi 10 classificati saranno assegnati trofei e targhe personalizzate.





 
Info sull'Opera
Autore:
Rassegna Stampa
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

C'È ANCORA LUCE ( “Gazzetta di Mantova” del 10/11/2006 )

di Rassegna Stampa

Bernardoni torna a Poggio da scrittore

Stasera l’avvocato presenterà il suo romanzo d’esordio “C’è Ancora Luce”

C’è molta attesa a Poggio Rusco per la presentazione del romanzo d’esordio di Andrea Bernardoni, stasera alle 21 in biblioteca, primo di tre appuntamenti letterari organizzati dall’amministrazione comunale e dedicati a tre scrittori poggesi. Il 17 ci sarà Paolo Truzzi con “Hàpax Legòmenon”, il 24 Carlo Benfatti con “Una vita in riva al Po”.
Avvocato, da tre anni Bernardoni vive negli Stati Uniti. Torna nel suo paese natale in occasione della tournée di presentazione del romanzo “C’è Ancora Luce”, edito da Aletti nella collana “Gli emersi”(208 pagine, 18,50 euro).
Una serie di incontri col pubblico (curati dall’amica Graziella Bollini, poggese trapiantata a Milano) cominciata lunedì scorso a Stresa, sul Lago Maggiore, località scelta dall’autore per l’ambientazione del romanzo, e proseguita l’indomani a Milano, nella Libreria del Corso.
A intervistare Bernardoni, nella sala conferenze della biblioteca Mondadori di Poggio, ci sarà l’amica di una vita, Alda Barbi, da maggio assessore comunale alla cultura. E ci sarà un’altra amica di Mirandola, Renata Razzaboni, che leggerà alcuni stralci del libro. A Stresa, sul Lago Maggiore, il protagonista, Gianluca, rampollo di un’antica famiglia appartenente all’alta nobiltà europea e figura pubblica internazionale, si trova suo malgrado ad affrontare complotti e drammatiche coincidenze, realtà da tempo tenute accuratamente a distanza, oltre a un segreto che cambierà per sempre la sua vita.
È un libro scritto con amore per la scrittura, una passione che Bernardoni coltiva da sempre. “È stata proprio questa urgenza espressiva – ha detto l’autore – questo groviglio inestricabile nella mia vita di incontri, trasferimenti, viaggi, studi di varia natura e anche di un impegno culturale vario e differenziato che mi ha portato ad abbandonarmi all’idea della pubblicazione. Questo è stato il passo più difficile, inviare il manoscritto agli editori. Perché scrivere è una passione che ho sempre coltivato nel tempo e mi viene facile, spontaneo”.
Nato a Poggio nel 1962, Bernardoni ha frequentato il liceo Galilei ad Ostiglia e poi la facoltà di giurisprudenza a Bologna, dove si è poi trasferito per svolgere la professione forense nello studio di un noto avvocato. Dall’ottobre 2003 risiede a San Diego, in California. Dopo Poggio, “C’è Ancora Luce” sarà presentato a Mirandola (domenica alle 17 nello Spazio Libreria in piazza Mazzini) e martedì a Bologna alla Johns Hopkins University, in via Belmeloro 11 (alle 21).
Roberta Bassoli
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti