Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 18468

-



VIII Premio Internazionale Salvatore Quasimodo.

Premio Nobel per la Letteratura.


SCADENZA
29 DICEMBRE 2022

 


 

 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Comunicati Stampa
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

JORRIT TORNQUIST a Brescia

di Comunicati Stampa

COLOR- WORKS
fino al 20.01.2007
Lagorio Arte Contemporanea, via f.lli Bandiera 17/b Brescia
Tel. +39 (0) 30 3759408
Fax. + 39 (0) 30 2809560
lagorioa@lagorioarte.191.it

Orari: da martedì a sabato 9.30-12.30; 15.30-19.30

La mostra realizzata in concomitanza con l'antologica al Palazzo della Loggia - Salone Vanvitelliano di Brescia, indaga la ricerca artistica dell'artista fondata su un'analisi della comunicazione visiva, nella quale scienza ed arte si fondono ed il colore ne è la rivelazione


Il percorso espositivo propone attraverso l'esposizione di un numero selezionato di opere, una panoramica sull'attività dell'artista negli anni 70, svelando il lavoro creativo di Tornquist, ponendo in particolare risalto la particolarità delle tecniche e dei risultati che ne caratterizzano da sempre il personalissimo e originale linguaggio poetico.

Il tema della luce come colore, ha trovato in Tornquist quel "cacciatore di arcobaleni" che si muove nel mondo dei fenomeni naturali, dove egli scova le sue prede, le cattura e le libera in combinazioni cromatiche e in nuove sensazioni.
Fin dalle opere degli anni 70, la ricerca dell'accordo tra i colori apparentemente si risolve attraverso una ripartizione lineare che potrebbe far pensare alla rigorosa ricerca che fu perseguita in origine dalla pittura astratto/geometrica. In realtà Tornquist si chiede come l'accordo tra colori diversi possa restituire una forma di energia che nascendo dalla superficie sia in grado di liberarsi oltre la superficie, oltre l'apparenza.
Una ricerca che tende alla smaterializzazione dell'oggetto, proprio attraverso la luce. La tela si trasforma in qualcosa di diverso in grado di reggere il colore come pure entità. Il supporto così si declina nelle consistenze più varie: si squarcia, si flette, si increspa, si fa adatto a raccogliere la luce incidente, che permette al colore di animarsi e animare l'ambiente esterno restituendolo come pura energia.

I progetti cromatici di Tornquist non si limitano solo alle tele, ma includono anche l'ambiente circostante, da pianificazioni cromatiche di contesti urbani, a spazi interni con diverse funzionalità. Questa fusione tra arte e scienza tra lo spazio intimo della opera d'arte e quello pubblico rappresentano oggi le peculiarità principali della sua produzione. A Brescia, un esempio della sua attività è l'impianto del nuovo Termoutilizzatore ASM.


www.clubart.it
www.tornquist.it

Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti