Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 18577

-



VIII Premio Internazionale Salvatore Quasimodo.

Premio Nobel per la Letteratura.


SCADENZA DEFINITIVA
28 FEBBRAIO 2023

 


 

 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Narrativa
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

Diario di un clandestino

di Narrativa

Miguel Bonasso
DIARIO DI UN CLANDESTINO



“Me ne sto qui, al giornale, aspettando l’inimmaginabile: il dolce che uno sconosciuto si ostina a portarci in omaggio…all’una di notte.”

"Gli esperti dei servizi segreti cubani affermano che rimanere nella clandestinità per più di sei mesi lascia serie conseguenze psichiche; non voglio neanche pensare come classificherebbero me, che ho vissuto nella clandestinità per oltre tre anni."


L'autore si rivolge ai giovani, disinformati di quanto è successo davvero in Argentina negli anni settanta, raccontando del suo passato di guerrigliero nelle file del movimento peronista dei Montoneros.
Dopo molti anni ripercorre quegli anni che per lui sono stati felici, nonostante tutto; l'idilliaco rapporto con la moglie, i figli e la sensazione di partecipare a qualcosa di importante, di storico.

Diario di un clandestino, Bonasso Miguel
308 p., ill., brossura
Editore Tropea
(Collana: Storie)


L'autore

Miguel Bonasso è nato a Buenos Aires nel 1940. Giornalista e scrittore dall’età di diciotto anni, è stato perseguitato e condannato a morte dalla dittatura militare e ha vissuto in clandestinità dal 1974 fino al suo esilio nel 1977. Ha poi vissuto per dodici anni in Messico, dove ha continuato a lavorare come giornalista e corrispondente di vari media sudamericani. Attualmente scrive su Página/12 e su Tres puntos ed è deputato al Parlamento argentino. Il suo romanzo Ricordo della morte, del 1984, è subito diventato un classico della letteratura argentina, ed è stato insignito del Premio Rodolfo Walsh dalla International Crime Writers Association: pubblicato in Italia da Interno Giallo, è ora disponibile nelle edizioni Net.

Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti