Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 18474

-



VIII Premio Internazionale Salvatore Quasimodo.

Premio Nobel per la Letteratura.


SCADENZA
29 DICEMBRE 2022

 


 

 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Comunicati Stampa
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

PAOLO PUPPA

di Comunicati Stampa

Centro Culturale Candiani
P.le Candiani,7 Venezia
info: www.comune.venezia.it/candiani



AMORE E FOLLIA
NELLE LETTERE IMPOSSIBILI DI PAOLO PUPPA
AL CENTRO CULTURALE CANDIANI

La spietata negazione del verso dantesco "Amor che a nulla amato amar perdona", perché l'amore, come si sa, è spesso per lo più un gioco solitario, cieco e mai caratterizzato dalla corrispondenza tra l'Io e l'altro, sarà il fulcro delle scritture monologanti, sotto forma di lettere, che Paolo Puppa presenta al Centro Culturale Candiani sabato 3 febbraio alle 17.30.
Lettere impossibili: amore e follia di e con Paolo Puppa, organizzato di concerto con l’Associazione Amici delle Arti di Mestre e della Terraferma, offre una piacevole occasione per ascoltare alcune delle Lettere che fanno parte di una serie, in uscita sulla rivista fiorentina <Passages>, in cui l’autore inventa epistole scritte da personaggi celebri ad altri, più o meno della medesima rinomanza, con risposte sempre sfasate e indirizzate ad altri a mostrare la non reciprocità dell'investimento amoroso o dell'interesse portato dall’amante all’amato/a. E nondimeno si tratta sempre di lettere verosimili, perché costruite su basi rigorosamente filologiche e su materiali biografici rispettosi. Così, nel caso della povera figlia di Joyce, rimasta in manicomio la maggior parte della sua infelice esistenza, circuita e poi abbandonata da Beckett, molto più motivato nel conservare un rapporto col padre. Così ancora con Dino Campana, a sua volta ricoverato in manicomio, invano tentato di riallacciare una relazione con Sibilla Aleramo, ormai indifferente verso il poeta, un tempo suo rapinoso e fuggevole compagno.
Ingresso libero fino ad esaurimento posti.
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti