Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 16069

-



Edizione Straordinaria
per le celebrazioni del 60° Anniversario dell'assegnazione
del Premio Nobel per la Letteratura.

V Premio Internazionale
Salvatore Quasimodo

Scadenza
3 Giugno 2019
 



PARTECIPA AL LABORATORIO SULLA SCRITTURA POETICA DI QUASIMODO E ALETTI
VENERDI 10 MAGGIO E SABATO 11 MAGGIO
OPPURE
SABATO 11 E DOMENICA 12 MAGGIO 2019


 
Info sull'Opera
Autore:
Musica
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

La Palma di Roma

di Musica

MARTEDI’ 6 FEBBRAIO

DIANE SCHUUR
LIVE AT RONNIE SCOTT’S
Presentazione del nuovo CD

Diane Schuur Piano and Voice
Scott Steed Musical Director & Bass
Reggie Jackson Drums
Rod Fleeman Guitar


Ingresso 15 Euro
Ore 22,30

La Palma
Via Giuseppe Mirri 35 - 00159 Roma
Tel 06 43566581 – 06 43599029
www.lapalmaclub.it
info@lapalmaclub.it


Nuovo disco per Diane Schuur, la cantante che viene definita come la nuova “First Lady” del firmamento jazzistico internazionale, una delle più grandi voci del jazz mondiale.
Con la sua straordinaria forza interpretativa e la leggendaria estensione vocale di tre ottave e mezzo, Diane Schuur, cieca dalla nascita, durante la sua lunga carriera si e’ guadagnata l’adorazione da parte della critica di tutto il mondo. La voce della Schuur, tanto potente quanto estremamente flessibile, copre magistralmente tutta la gamma dei registri, con una particolare predisposizione agli acuti “urlati”, nella più tipica tradizione della musica popolare, e al vibrato. “Una voce completa ed eclettica”: cosi’ viene definita dai critici.

Nata a Tacoma, Washington, la vocalist Diane Schuur si è guadagnata il rispetto e gli elogi delle piu’ leggendarie figure della musica jazz, quali Dizzy Gillespie, Count Basie and B.B. King. Diane ha iniziato la sua carriera a nove anni, cantando professionalmente in molti locali, tra cui il noto Holiday Inn. Nel corso degli studi alla Scuola per ciechi Washington State, la sedicenne Schuur teneva regolamente concerti con interpretazioni di materiale originale, allietando il pubblico con la sua giocosa ed inconfondibile voce. Il suo debutto internazionale di dive al Monterey Jazz Festival nel 1975: fu in quell’occasione, dopo averla ascoltata, che Stan Getz divenne uno dei suoi fan piu’ incalliti nonché un tutor fondamentale per il suo percorso artistico…
Da allora Diane è diventata una leggenda… E’ stata candidata ben cinque volte al
GRAMMY® Awards for "Best Jazz Vocalist,", vincendone due, e si è esibita nei piu’ importanti templi mondiali della musica, compresa la Carnegie Hall. La Schuur ha girato il mondo e ha collaborato con artisti del calibro di Stan Getz, B.B. King, Maynard Ferguson, Ray Charles, Stevie Wonder e Quincy Jones. Ha inoltre cantato svariate volte al programma The Tonight Show, alle cerimonie dei GRAMMY’s e perfino alla Casa Bianca.
Il 6 giugno scorso è uscito il suo nuovo album: Diane Schuur: Live In London, prima produzione registrata con l’etichetta GR2 Classics label e suo venetesimo album come solista. Registrato al celebre Ronnie Scott di Londra, questo lavoro, che contiene 14 tracce, enfatizza la passione, lo humour ed il potere della performance dal vivo di Diane. Prodotto da David Benson, Greg Bartheld e David C. Britz, Diane Schuur: Live In London comprende i seguenti brani: Deedles’ Blues, I’ll Close My Eyes, Close Enough For Love, As, Poinciana, Don’t Let Me Lonely Tonight, You’d Be So Nice To Come Home To, When October Goes, Besame Mucho, The Very Thought Of You, So In Love, It Don’t Mean A Thing, Send Me Someone To Love, Somewhere Over The Rainbow.



www.dianeschuur.com
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti