Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 18468

-



VIII Premio Internazionale Salvatore Quasimodo.

Premio Nobel per la Letteratura.


SCADENZA
29 DICEMBRE 2022

 


 

 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Comunicati Stampa
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

Incontri con Witkiewicz

di Comunicati Stampa

CALENDARIO INCONTRI E RAPPRESENTAZIONI
nell'ambito del Progetto Witkiewicz


Biblioteca 'Elsa Morante'__
Sala Conferenze
Giovedì 8 febbraio 2007 alle ore 17
Via A. Cozza 7 - Roma Lido di Ponente
INCONTRO SULL’AUTORE:
Stanislaw Ignacy Witkiewicz: “la diversità dell’arte o l’arte come diversità?”
Parteciperanno:
Salvatore Santucci attore e regista teatrale
Prof.ssa Giovanna Tomassucci Cattedra di Lingua e Letteratura Polacca,Università di Pisa
Jaroslaw Mikolajewski Direttore Istituto Polacco di Roma


Teatro Fara Nume__
dal 16 febbraio 2007 al 4 marzo 2007
Via D. Baffigo 161 - Roma Lido di Ponente
IL PAZZO E LA MONACA
di Stanislaw Ignacy Witkiewicz
Adattamento e Regia di Salvatore Santucci


Biblioteca 'Elsa Morante'___
Sala Conferenze
Venerdì 9 marzo 2007 alle ore 17
Via A. Cozza 7 - Roma Lido di Ponente
INCONTRO SULLA PSICOANALISI:
Freud - “LA PSICANALISI: salute mentale?”
Parteciperanno:
Salvatore Santucci attore e regista teatrale
Dott. Annibale Bertola psicoterapeuta e psicologo clinico
Dott. Gi. Fabiano psicologo-psicoterapeuta, direttore D.S.M. Anzio e Nettuno

Brevi note sul testo - Il pazzo e la monaca -
Adattamento e Regia di Salvatore Santucci
“Il pazzo e la monaca” narra la storia di un artista (quindi un “diverso” e, in quanto tale, “un pazzo”) rinchiuso in un manicomio e “curato” con i metodi dell’epoca: camicia di forza, solitudine, morfina… Al dottore di vecchio stampo, responsabile del paziente, si contrappone la nuova figura dello psicanalista freudiano: niente più trattamenti di forza, ma cura della psiche attraverso l’utilizzo del dialogo e del confronto. L’introduzione, all’interno della cella, in alcune ore della giornata, di una giovane monaca, sembra sortire un effetto assolutamente positivo…..Ma…..
A 150 anni dalla nascita di Freud, un esempio di teatro che, giocando sull’assurdo e sul grottesco, può, ancora oggi, farci riflettere e ragionare sulla “medicina dell’anima”.

NOTA SUL REGISTA
Salvatore Santucci nasce professionalmente (proveniente dalla scuola di A. Fersen) all’inizio degli anni ’70. Vive le sue prime esperienze da attore nel “teatro di sperimentazione” e poi nel cosiddetto “teatro ufficiale” (Teatro di Roma, all’epoca diretto da L. Squarzina). Ma la sua passione per la ricerca lo porta a lavorare, sul finire degli anni ’70, solo ed esclusivamente nei teatri off o “cantine” (Teatro Studio De Tollis, Spazio Uno, La Piramide etc.).
Uno fra i primi a tenere “laboratori teatrali” nelle scuole di Roma ( Liceo Classico Augusto, Liceo Scientifico Gullace etc.) e nei primi centri anziani, fonda poi alcune compagnie teatrali formate da giovanissimi. Passa quindi anche alla regia e, negli anni ’90, si cimenta in una serie di “letture pubbliche”(letteratura,poesia,teatro) effettuate nei posti più tradizionali e più insoliti (pub,refettori,alberghi etc.).
Nel 2001 fonda ad Anzio l’Associazione Culturale La Teca che si distingue per l’organizzazione di eventi culturali di spessore legati alla letteratura ed al teatro (si segnala tra i vari eventi ‘AUTOREvolmente’ che ha visto la partecipazione di personalità autorevoli quali, tra gli altri, Alberto Bevilacqua, Dacia Maraini, Giulio Andreotti, Luciano De Crescenzo, Piero Grasso, Achille Serra),: eventi che nel dicembre 2004 portano all’Associazione Culturale il “Premio alla Cultura 2004”,da parte della Presidenza del Consiglio dei Ministri, per l’impegno nella diffusione della cultura in ambito locale (visita www.lateca.net).

Attualmente vive ad Anzio e opera…nel mondo.



IL PAZZO E LA MONACA
di Stanislaw Ignacy Witkiewicz
Adattamento e Regia Salvatore Santucci

con (in ordine di apparizione)

Burdygiel Doriano Rautnik
Suor Anna Sonia Falcone
Walpurg Salvatore Santucci
Gruen Andrea Serafini
Suor Barbara Daniela Bruni

Scenografia Ion Samoila
Costumi Laura Tacconelli
Luci e fonica Jacopo Jarach

Videoclip e foto di scena “Foto Enea” di Lavinio
Disegno locandina Vittoria Businaro
Ufficio Stampa Ufficio Stampa 'La Teca'
Ufficio stampa Teatro ' Fara Nume'


Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti