Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 18481

-



VIII Premio Internazionale Salvatore Quasimodo.

Premio Nobel per la Letteratura.


SCADENZA
29 DICEMBRE 2022

 


 

 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Musica
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

Bio e Discografia di GIANLUCA PETRELLA

di Musica

GIANLUCA PETRELLA

What's the future of jazz? Is it dead?
Everytime we start to worry about that, some wonderful musicians come along to remind us it is not. This year alone the debut records by Gianluca Petrella and Robert Glasper are some of the freshest music I've heard in a long time.
I do think appreciation for jazz everywhere in the world is not as strong as it used to be. But that runs in cycles.
Michael Cuscuna
(da un’intervista raccolta da Federico Scoppio)


* * * * *
GIANLUCA PETRELLA
VINCE IL REFERENDUM DI DOWN BEAT 2006

Gianluca Petrella ha significativamente fatto registrare al jazz italiano un successo senza precedenti.
Il musicista pugliese ha infatti conseguito la vittoria dell’importante referendum annuale “Critic’s Pool” organizzato per la 54° volta dal jazz magazine di riferimento “Down Beat”, nella categoria “Rising Stars”, piazzandosi al primo posto della categoria trombonisti.
Si tratta della prima affermazione assoluta di un musicista italiano nella storia del referendum.
(Agosto 2006)


Gianluca è nato a Bari nel marzo del '75, si è diplomato al Conservatorio della sua città con il massimo dei voti nel '94. Nel '93 inizia una lunga collaborazione con il sassofonista Roberto Ottaviano che lo ha inserito nel suo ultimo progetto discografico. Il progetto vede inoltre protagonisti Michel Godard (tuba), Tom Varner (corno), Marcello Magliocchi (percussioni). Sempre nel '93 partecipa ad un altro progetto discografico che lo vede ospite assieme al sassofonista americano Greg Osby. Nel '95, come primo trombone nella O.F.P. Orchestra, ha suonato sotto la direzione di Carla Bley, Steve Coleman e Bruno Tommaso. Ha partecipato alla compilation "Italian Jazz Today" prodotto da "Musica Jazz" e allegato alla rivista del Gennaio '96. Nel '97 trascorre un periodo in Germania dove ha suonato con diversi musicisti tedeschi ed olandesi. Attualmente collabora con Enrico Rava (di cui è colonna portante del quintetto), Roberto Gatto, Cristina Zavalloni e Paolino Dalla Porta e le rispettive formazioni. Nella lista delle collaborazioni con musicisti internazionali: Steve Swallow, Joy Calderazzo, Jimmy Owens, Greg Osby, Carla Bley, Gerard Pansanel, Klaus Suonsaari, Steve Coleman, Tom Varner, Michel Godard, Joel Allouche, Lester Bowie, Sean Bergin, Hamid Drake, Marc Ducret, Roswell Rudd, Lonnie Plaxico, Ray Anderson, Pat Metheny, Oregon, John Abercrombie e Steven Bernstein. Collaborazioni con musicisti italiani: Enrico Rava, Roberto Gatto, Antonello Salis, Gianluigi Trovesi, Roberto Ottaviano, Paolino Dalla Porta, Paolo Fresu, Danilo Rea, Maurizio Gianmarco, Flavio Boltro, Salvatore Bonafede, Enzo Pietropaoli, Piero Leveratto e altri. Ha partecipato a numerosi importanti festival internazionali in tutto il mondo .
Nel 2000 è stato membro dell’ “Orchestra National de Jazz” diretta da Paolo Damiani.
Nel 2001, Gianluca ha vinto il referendum “Top Jazz” indetto dalla rivista Musica Jazz quale miglior “nuovo talento nazionale” e ha raccolto un prestigioso “award” per l’importantissimo “Django d’Or” internazionale, sempre in qualità di “miglior talento” europeo.
E’ del 2004 la svolta, come leader e l’importante contratto discografico che lo lega con Emi/Blue Note.
Attualmente è attivo con il suo Indigo 4 (con Francesco Bearzatti, Paolino Dalla Porta e Fabio Accardi), il “Bread & Tomato Trio” accanto a Michele Papadia e Fabio Accardi, il duo con Furio di Castri e quello con Antonello Salis oltreché – saltuariamente – con il progetto “Domino Quartet” che lo affianca a Sean Bergin, Antonio Borghini e Hamid Drake.
E’ artista dell’anno, nel “Top Jazz” della rivista “Musica Jazz” per il 2005.

*
Born in Bari in March 1975, he graduated from Bari Conservatory in 1994 with top marks.
In 1993 he started a long relationship with the saxophone player Roberto Ottaviano, who included him in his latest recording project, which also saw the participation of Michel Godard (tuba), Tom Varner (French horn) and Marcello Magliocchi (percussions).
In the same year, he took part in another recording project as guest artist, along with American saxophonist Greg Osby. In 1995 he played lead trombone in the O.F.P. Orchestra, under the direction of Carla Bley, Steve Coleman and Bruno Tommaso. He took part in the “Italian Jazz Today” compilation, produced by the Italian magazine “Musica Jazz” and released with the January 1996 issue.
In 1997, he spent some time in Germany where he played with several local and Dutch musicians. At present, he plays with Enrico Rava, who wanted him for his Canadian tour, in the summer of 1997. Since 1980, he has participated in several tours and with the “Noisemakers”, the group led by drummer Roberto Gatto.
He is a member, since September 2000 of the “Orchestre National de Jazz”, under the direction of Paolo Damiani.
In 2001, he played with Enrico Rava’s quintet at the Town Hall in New York.
In the same year, he was awarded the “Django d’Or” as best talent.
His international collaborations include, among others: Steve Swallow, Joy Calderazzo, Jimmy Owens, Greg Osby, Bob Moses, Carla Bley, Gerard Pansanel, Klaus Suonsaari, Steve Coleman,Tom Varner, Michel Godard, Joel Alouche, Lester Bowie, Han Bennink, Marc Ducret, Roswell Rudd, Lonnie Plaxico, Ray Anderson, Pat Metheny, Oregon, John Abercrombie and Steven Bernstein. He has also worked with several important italian musicians: Enrico Rava, Roberto Gatto, Antonello Salis, Gianluigi Trovesi, Roberto Ottaviano, Enrico Pieranunzi, Paolino Dalla Porta, Paolo Fresu, Danilo Rea, Paolo Damiani, Maurizio Gianmarco, Flavio Boltro, Salvatore Bonafede, Enzo Pietropaoli, Piero Leveratto, Nicola Conte and others.
He has performed in the most important and international festivals. Actually he’s active with his Indigo4 (with Francesco Bearzatti on sax, Paolino Dalla Porta on bass and Fabio Accardi on drums), the “Bread & Tomato Trio” (with Michele Papadia on Hammond Organ and Fabio Accardi on drums), the duos with Furio Di Castri (bass) and Antonello Salis (piano and accordion) and – sometimes – with the “Domino Quartet” together with Sean Bergin, Antonio Borghini and Hamid Drake.
2006: He wins the “Top Jazz” award as “best Italian jazzist of the year 2005” (“Musica Jazz” magazine) and the “Down Beat Critics Pool” award as best rising star trombonist.

Discography:
1994 - "Hybrid and Hot" - Roberto Ottaviano Koiné (splasch)
1994 - "Do It" - P.A.T. plus Greg Osby, Gianluca Petrella (right tempo)
1996 - "Italian Jazz Today" - AA.VV. (musica jazz)
1997 - "Memorie d'Italy" - Paola Arnesano (philology)
1998 - "Certi angoli segreti" - Enrico Rava (label bleu/musica jazz)
1998 - Giampaolo Casati - Memories of Louis (tring)
1999 - Roberto Gatto "Sing sing sing" (via veneto)
1999 - Schema Sextet "Tribute to Basso-Valdambrini" (schema)
1999 - Schema Sextet - Look out – (schema)
1999 - Carlo Ceriani Settetto - Frattali – (splasch)
2000 - Roberto Gatto "Rugantino" (cam)
2000 - Blob quintet - mon dieu – (l'eubage)
2000 - carlo ceriani settetto - frattali – splasch
2001 - blob quintet - mon dieu - l'eubabge
2001 - Gianluca Petrella "X-Ray" (Auand)
2002 - r. sellani meets g. petrella - there is no grether love (philology)
2002 - r.sellani meets g. petrella - just fiends (philology)
2002 - f. d'andrea and two horns - round riff and more (philology)
2002 - amarcord - il viaggio degli astri (comp. nuove indie)
2003 - u.t. gandhi - plays u-vola (artesuono)
2003 - enrico rava - happines is ... (stunt rec)
2003 - roberto gatto quintet - deep (cam jazz)
2003 - mirko signorile - in full life (soul note)
2002 - nicola conte - jet sound revisited (schema)
2002 - n. conte & g. petrella - new standard (schema)
2003 - 9 lazy 9 - sweet jones (ninja tune)
2003 - aa. vv. - europe jazz odyssey (culture 2000)
2003 - aa.vv. - modern sound from italy (schema)
2004 - aa. vv. - freedom jazz dance (schema)
2004 - funk off - little beat (b. c. jazz)
2004 - gaetano partipilo - basic (soul note)
2004 - nicola conte - oder direction (blue note)
2005 – domino quartet (sean bergin, gianluca petrella, antonio borghini, hamid drake) – radio3 sessions (auand)
2005 – gianluca petrella Indigo 4 (blue note)

Collaboration:
2004 Paolo Damiani "Ladybird" (sca)
2004 Enrico Rava "Easy living" (ecm)
2004 Cristina Zavalloni "When you go yes is yes" (felmay)
2003 Roberto Ottaviano "Pow wow" (splasch)
2003 Antonello Salis, Gianluca Petrella "Rinoceronti sul limbara" (time in jazz)
2003 Italian Trumpet Summit "A night in Berchidda" (time in jazz)
2003 Roberto Gatto "Deep" (cam)
2003 Mirko Signorile "In full life" (soul note)
2003 Enrico Rava "Happiness is..." (stunt)
2003 Renato Sellani, Gianluca Petrella "There's no greater love" (philology)
2003 Renato Sellani, Gianluca Petrella "Just friends" (philology)
2002 Franco D'Andrea "Round riff & more 1" (philology)
2002 Lucia Minetti "Malìa" (eau de musique)
2001 Esmeralda Ferrara "Sings Bill Evans" (philology)
2001 Orchestre National de Jazz "Charmediterranéan" (ecm)
2001 Gianluca Petrella "X-Ray" (auand)
2001 Rand-o-mania "Strade" (artesuono)
2000 Stefano Bollani "Abbassa la tua radio" (ermitage)
2000 Roberto Gatto "Rugantino" (cam)
1999 Schema Sextet "Tribute to Basso-Valdambrini" (schema)
1999 Roberto Gatto "Sing sing sing" (via veneto)
1998 Enrico Rava "Certi angoli segreti" (label bleu/musica jazz)
1997 Paola Arnesano "Memorie d'Italy" (philology)
1997 Jazz Convention "Up with Jazz Convention" (schema)
1996 AA.VV. "Italian Jazz Today" (musica jazz)
1994 P.A.T. + G.Osby "Do It" (right tempo)
1994 Roberto Ottaviano "Hybrid and Hot" (splasch)
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti