Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 18565

-



VIII Premio Internazionale Salvatore Quasimodo.

Premio Nobel per la Letteratura.


SCADENZA DEFINITIVA
28 FEBBRAIO 2023

 


 

 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Fotografia
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

FRANCO FONTANA

di Fotografia

LA VIA EMILIA
FOTOGRAFIE DI FRANCO FONTANA
AL CENTRO CULTURALE CANDIANI

Il Centro Culturale Candiani inaugura, venerdì 2 aprile alle ore 18, nella sala Paolo Costantini, una nuova e importante mostra fotografica La Via Emilia. Sessanta foto, di grandi dimensioni, di Franco Fontana, fotografo di fama internazionale, maestro del colore, della luce, del segno e della creatività, che documentano un’indagine realizzata lungo i 280 km che da Rimini portano a Piacenza . “Un bel viaggio nel presente con i ricordi del passato!” osserva l’artista modenese che ha ripercorso e ci fa ripercorrere, attraverso i suoi occhi, con il suo stile e con i suoi ricordi una strada antica e monumentale, carica di storia e di storie . La via Emilia, costruita dal console romano Marco Emilio Lepido, tra il 189 e 187 a.C., da sempre ha ispirato scrittori, poeti, pittori e fotografi, e Franco Fontana l’ha percorsa, come ci spiega Fausto Raschiatore, “con lo spirito di chi vuole rendere omaggio alla propria terra per rivedere certi particolari segmenti di questo speciale territorio, per vivere sensazioni nuove e riviverne di vecchie e dimenticate che ormai fanno parte della memoria, collezionate e conservate nell’archivio del proprio vissuto. (…) Un viaggio sollecitato dal suo profondo legame con questa strada, ma anche, dalla necessità di poterla osservare al filtro del tempo trascorso e con il disincanto che nasce dall’esperienza per denunciarne la malattia e l’invivibilità attuali, almeno in alcuni tratti, tipiche della nostra contemporaneità”. Un viaggio all’insegna della nostalgia, perché la Via Emilia, ci racconta Fontana, “è rimasta nel mio cuore anche perché è stata la strada dei miei sogni di gioventù, di quando si andava a Riccione o a Gabicce in lambretta per cercare l’avventura, l’amore e con loro la gioia di vivere. E poi c’era il mare! Oggi purtroppo è molto malata ed invivibile, nessuno la cura, ma nella memoria rimarrà sempre La Via Emilia”
La mostra rimarrà aperta fino al 6 maggio dal lunedì al venerdì dalle ore 15 alle ore 19, sabato e domenica dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 15 alle 19, con ingresso libero. Accompagna la mostra Il volume La Via Emilia (edizioni Atlante srl, 2006) con testi di Francesco Guccini e Valerio Massimo Manfredi.

Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti