Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 18560

-



VIII Premio Internazionale Salvatore Quasimodo.

Premio Nobel per la Letteratura.


SCADENZA DEFINITIVA
28 FEBBRAIO 2023

 


 

 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Pittura
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

Sarah Ledda a Brescia

di Pittura

Galleria delle Battaglie
inaugura sabato 17 marzo h 18.30

SLOW_(E)MOTION
di Sarah Ledda
a cura di Cecilia Antolini


La Galleria delle Battaglie guarda al cinema, e lo fa attraverso i lavori di Sarah Ledda, che sui frames holliwoodiani ha costruito il suo repertorio iconografico.
Sarah Ledda parla di emozioni e sentimenti, ma da dietro il grande schermo: tra distanza e immedesimazione, catturando le emozioni dei quadri come in un fermo immagine.

Slow_(E)motion diventa così la sigla della serie di Sarah Ledda: che si muove tra lo slow motion del rallentatore e le emozioni dilatate, decelerate eppure sempre autentiche dei film della vita.
I suoi personaggi hanno il compito di rappresentare le maschere della quotidianità, sono attori che non si affrancano mai dalla vita quotidiana ma anzi vengono fermati e immortalati nell’atto stesso di riviverla incessantemente.
Lo stupore dei famosi bambini di cui si occupa Mary Poppins diventa così, per esempio, una volta catturato sulla tela, uno stupore eterno, lo Stupore quasi per definizione.
Questo è il gioco al quale non possiamo fare altro che cedere.

Le produzioni cui guarda l’artista sono quelle del cinema di qualche anno fa: è lì che lei ritrova emozioni e sentimenti che affondano nel ricordo e nella memoria, sua personale ma anche collettiva. Riprende e ferma nuovamente le immagini più significative, e solo quelle, per realizzare il grande sogno della vita di poterla rivedere, per gustarla nuovamente, con la libertà del fermo immagine.

Il tempo sospeso nelle immagini di Sarah Ledda mostra tutta la sua precarietà: è il tempo cinematografico quanto quello della vita, dove il momento presente è appena passato e, al contempo, sul punto di arrivare. Fremono i suoi quadri, come freme la proiezione, e lasciano fremere lo spettatore in attesa di un happy end che prima o poi arriverà.

La mostra curata da Cecilia Antolini prosegue fino al 3 maggio.
Catalogo disponibile in galleria.
Orari: lunedì 16.00 – 19.30; da martedì a sabato 10.00 – 12.30 e 16.00 – 19.30

Sarah Ledda (Aosta 1970)
Nel 2004 è stata finalista al Premio Cairo
Vincitrice del Premio Paginebianche d’autore 2005 per la Valle d’Aosta


Galleria delle Battaglie
via delle Battaglie 69/A - 25122 Brescia
Tel. 030/3759033 - Cell. 335/5853121
galleria@galleriabattaglie.it; www.galleriabattaglie.it
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti