Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 18577

-



VIII Premio Internazionale Salvatore Quasimodo.

Premio Nobel per la Letteratura.


SCADENZA DEFINITIVA
28 FEBBRAIO 2023

 


 

 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Narrativa
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

PEPPE DE SANTIS SECONDO SE STESSO

di Narrativa

PEPPE DE SANTIS SECONDO SE STESSO
IN UN LIBRO A CURA DI ANTONIO VITTI
DOMANI AL CANDIANI

Scaffale aperto, la rassegna che il Centro Culturale Candiani dedica agli incontri con gli autori, prosegue nel mese di marzo con la presentazione, martedì 13 alle ore 17.30, del libro Peppe De Santis secondo se stesso. Conferenze, conversazioni e sogni nel cassetto di uno scomodo regista di campagna, a cura e con saggi di Antonio Vitti che sarà presente all’incontro assieme a Fabrizio Borin e Roberto Ellero.
Si parlerà dell’amicizia tra Antonio Vitti, professore alla Wake Forrest University e grande conoscitore del cinema italiano e Giuseppe De Santis, uno dei registi più “impegnati” del nostro cinema del secondo dopoguerra, nata durante uno dei suoi numerosi viaggi negli Stati Uniti per illustrare in cicli di conferenze la propria opera. Di questa proficua collaborazione tra i due, resta una vasta messe di “interviste, conferenze, testimonianze, e sogni nel cassetto” che ora Vitti ha raccolto assieme ai suoi saggi sul regista.
Nel decimo anniversario della scomparsa di De Santis, questo volume, che include anche alcune scenografie inedite, non vuol essere solo un omaggio al grande regista italiano, autore tra l’altro di Caccia tragica e Riso amaro che restano tra le opere più importanti della cinematografia neorealista, ma anche un contributo davvero importante ad una migliore conoscenza di lui e della sua opera. Terminerà inoltre mercoledì 14.00 marzo alle 21.00 con Italiani brava gente la rassegna che il Centro Candiani gli ha dedicato (ingresso riservato ai soci CinemaPiù).
Per Scaffale aperto, ingresso libero fino ad esaurimento dei posti.
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti