Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 18560

-



VIII Premio Internazionale Salvatore Quasimodo.

Premio Nobel per la Letteratura.


SCADENZA DEFINITIVA
28 FEBBRAIO 2023

 


 

 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Pittura
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

Michelangelo Pistoletto

di Pittura

Fabio Tiboni Arte Contemporanea
Via del Porto 50d, 40122 Bologna

Michelangelo Pistoletto
AMARE - SALVAGENTE

19 aprile – 31 maggio 2007
Inaugurazione giovedì 19 aprile 2007 ore 18.00


La mostra
Giovedì 19 Aprile 2007 alle ore 18 si inaugura alla galleria Fabio Tiboni Arte Contemporanea la prima mostra personale di Michelangelo Pistoletto a Bologna,
a cura di Bruno Corà.
Si tratta di una grande installazione del maestro biellese dal titolo “AMARE - SALVAGENTE”. Gli otto quadri specchianti, realizzati ad hoc per l’evento, attraverseranno un tema concettuale molto importante nel percorso creativo dell’artista. Egli infatti da anni promuove un messaggio fondante per l’estetica e la comunicazione socio-politica del futuro che è quello dell’amore per le differenze.
Il concetto di love difference, che ha generato il sogno della Città dell’Arte di Biella e di moltissime opere dell’artista, è presente in modo chiarissimo in “AMARE - SALVAGENTE”.
L’opera infatti rappresenta una giovane ragazza che mentre osserva il suo futuro nella direzione in cui rotea lo specchio che la racchiude, sostiene un oggetto circolare, stabile, leggero, indispensabile. Si tratta di un salvagente rosso sul quale a caratteri ben chiari e luminosi è scritto amare.
L’acciaio specchiante è il supporto su cui Michelangelo Pistoletto realizza i suoi quadri, con lui il pubblico può entrare attivamente nell’opera, rivedersi e mescolarsi ai contenuti di essa mentre lo specchio diviene realtà e finzione al contempo.
Interessante il dialogo tra il quadrato e il cerchio, il primo che ruota attorno al secondo e il secondo che mantiene il centro gravitazionale del primo.
L’allusione al mare deriva da due opere importantissime di Michelangelo Pistoletto ovvero l’enorme tavolo specchiante a forma di Mediterraneo visitabile alla Città dell’Arte di Biella e la grande installazione tra terra e acqua presentata il Dicembre scorso nella spiaggia del Grand Hotel di Rimini.
Michelangelo Pistoletto intende il mar Mediterraneo come uno specchio naturale e assoluto dove da sempre e ancor di più in futuro si dovranno specchiare le civiltà del mondo, una sorta di tavolo di discussione in cui prima di tutto è doveroso per tutti noi vedere riflessa la propria immagine accanto a quella degli altri uomini e al contempo rammentare che amare le differenze è il nostro salvagente.
La mostra è accompagnata da un catalogo corredato da un testo di Bruno Corà.

La galleria Fabio Tiboni Arte Contemporanea
Apre a Bologna nel mese di Marzo 2007 un nuovo spazio espositivo per l’arte contemporanea che si inserisce in quello che presto sarà il più importante distretto culturale della città ovvero l’area denominata Manifattura delle Arti e che comprenderà MAMBo – Museo d’Arte Moderna di Bologna, Salara, Cassero, Cineteca, Cinema Lumiere e Dams.
Fabio Tiboni è il trentenne direttore dell’omonima galleria bolognese, riminese di origine, con studi al Dams di Bologna e una esperienza decennale come collaboratore della galleria Fabjbasaglia di Rimini.
La galleria fondata nel 1976 a Bologna da Luciana Fabj e Paola Basaglia vide successivamente la collaborazione di Paola Ruffi.
Nel 1992 Giovanni Tiboni, padre di Fabio Tiboni, rileva la galleria Fabjbasaglia e sposta la sede a Rimini.
In questa ottica storica, l’apertura della nuova galleria a Bologna, suona maggiormente come un ritorno.
Il progetto culturale di Fabio Tiboni sarà rivolto ad un panorama ampio all’interno delle arti visive e cercherà di essere attento alle tendenze internazionali.
La prima mostra sarà un punto e a capo sulla contemporaneità tramite quella che fu ed è ancora l’avanguardia massima dell’arte italiana del novecento: l’Arte Povera.
Nel portare a Bologna il più insigne protagonista di questo movimento, Michelangelo Pistoletto, la galleria propone alla città un rinnovato stimolo a tornare ad essere un centro vivo e forte nella cultura artistica italiana.

La Poesia di Svolta
Fabio Tiboni è lieto di ospitare all’interno della piccola project room della galleria una prima sede bolognese della Letteratura di Svolta con un indirizzo più attento alla poesia contemporanea.
Letteratura di Svolta è un progetto di ricerca che raccoglie circa 400 libri capaci di segnare cambiamenti e di prefigurare processi di trasformazione della società.
Il punto di partenza è il 1989, anno della caduta del muro di Berlino.
Letteratura di Svolta è un progetto curato da Agenzia n-2 con Cittadellarte – Fondazione Pistoletto, in collaborazione con Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, nell’ambito di Torino Capitale Mondiale del libro con Roma 2006-2007.
All’interno del programma espositivo della galleria verranno inseriti alcuni appuntamenti con poeti contemporanei provenienti da tutto il mondo che presenteranno le loro ultime poesie e risponderanno alle domande del pubblico.


Michelangelo Pistoletto, AMARE - SALVAGENTE

Fabio Tiboni Arte Contemporanea
Via del Porto 50/d, 40122 Bologna

Periodo:
19 Aprile – 31 Maggio 2007

A cura di:
Bruno Corà
Inaugurazione:
giovedì 19 Aprile 2007 ore 18
Da martedì a sabato 10.30 – 13.00 / 16.00 – 20.00
Chiuso domenica e lunedì

Catalogo:
Fabio Tiboni editore

Informazioni:
Cell. 335 7586078
info@fabjbasaglia.com
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti