Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 18481

-



VIII Premio Internazionale Salvatore Quasimodo.

Premio Nobel per la Letteratura.


SCADENZA
29 DICEMBRE 2022

 


 

 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Comunicati Stampa
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

“CaglinRinascimento”

di Comunicati Stampa

Il 7 e l’8 luglio l’Associazione Giochi Storici di Cagli propone un ricco calendario di iniziative rievocando il fascino del periodo rinascimentale

Il 7 e l’8 luglio Cagli fa un salto indietro nel passato e si riscopre “inRinascimento”.

L’Associazione Giochi Storici, con il patrocinio del Comune di Cagli organizza, infatti, per il primo week end di luglio la manifestazione “ Cagli inRinascimento” proponendo un ricco calendario di appuntamenti finalizzati a delineare i contorni di uno spaccato di vita rinascimentale riproposto tra le vie cittadine.
Arcieri che si sfidano all’ultimo colpo di freccia, balestrieri impegnati in competizioni all’ultimo dardo, rappresentazioni teatrali e cortei storici rievocheranno il fascino più forte del tempo dell’atmosfera rinascimentale.
La manifestazione avrà inizio sabato alle ore 16.30 con l’apertura della “Mostra costumi storici” realizzata in collaborazione con la sartoria Daniele Gelsi che ornerà Palazzo Felici con fedeli ricostruzioni sartoriali di abiti rinascimentali.
I Guitti dell’Oca, compagnia teatrale formata da giovani cagliesi e dai paggi dei quartieri che ogni anno la prima domenica di Agosto si danno battaglia nello storico Palio, saranno protagonisti importanti della rievocazione, esibendosi, sotto la regia di Ilaria Tarsi, nelle due varianti teatrali diffuse nel 500: il teatro erudito dei palazzi e quello popolare delle vie cittadine.
Tra espressioni colorite e satira sociale i Guitti rappresenteranno durante il pomeriggio di sabato e domenica “Le tribolazioni di Tassone” scegliendo come palcoscenico Piazza San Francesco, mentre si cimenteranno nell’opera più erudita ed impegnata “ Lo esperimento della Calandria” nella raffinata cornice di Palazzo Felici, sabato alle ore 21 e alle 22: 30, con replica il giorno successivo.
Entrambe le rappresentazioni teatrali avranno un prologo che si svolgerà nella Piazza centrale attorno alle 18, nel quale si introdurrà l'intreccio intorno al quale si dipanerà poi la vicenda della vera e propria rappresentazione.
La giornata di Domenica trascorrerà all’insegna delle competizioni storiche aprendosi con il torneo di archi alle ore 9: 30 lungo le vie del centro storico della città, nelle quali la “Compagnia arcieri dell’Oca” di Cagli capitanata da Goffredo Ciancamerla, gareggerà con numerose compagnie provenienti da tutta Italia. (Città di Amelia, Ascoli Piceno, Bolognola, Cagli, Camerino, Ceprano, Corciano, Fabriano, Falconara, Fermo, Folignano, Grottazolina, Jesi, L’Aquila, Montecassiano, Montone, Narni, Nepi, Popoli, San Marcello, San Severino Marche, Tolentino).
Il tipo di competizione alla quale gli Arcieri prenderanno parte è una gara di tiro con l’arco in costume medioevale, che si svolgerà nelle vie e negli scorci più suggestivi della Città di Cagli, dove verranno posizionate 16 piazzole di tiro con diversi bersagli che simulano scene di caccia, e momenti di battaglia.
Alle ore 10.00 scenderà in piazza anche la Compagnia dei Balestrieri dell’Oca di Cagli che sfiderà all’ultimo colpo di dardo le compagnie ospiti in rappresentanza delle città Castiglion Fiorentino, Cerreto Guidi, Cortona, Firenze, Mondaino, Mondavio, Popoli, San Severino Marche.
Durante la giornata saranno allestiti punti ristoro e alle 15: 30 un corteo storico si snoderà tra le suggestive vie e le piazze del centro storico sfilando con abiti ed ornamenti rinascimentali.
Queste alcune delle tante iniziative in programma per questo evento che porterà indietro le lancette dell’orologio di 500 anni, regalando l’illusione di un salto a ritroso nel tempo e le emozioni di uno spaccato di vita lontana.

Per info:
www.giochistoricicagli.it
info@giochistoricicagli.it
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti