Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 15993

-



Edizione Straordinaria
per le celebrazioni del 60° Anniversario dell'assegnazione
del Premio Nobel per la Letteratura.

V Premio Internazionale
Salvatore Quasimodo

Scadenza
3 Giugno 2019
 



PARTECIPA AL LABORATORIO SULLA SCRITTURA POETICA DI QUASIMODO E ALETTI
VENERDI 10 MAGGIO E SABATO 11 MAGGIO
OPPURE
SABATO 11 E DOMENICA 12 MAGGIO 2019


 
Info sull'Opera
Autore:
Comunicati Stampa
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

IL TESTO LIBERATO

di Comunicati Stampa

Malte presenta
IL TESTO LIBERATO
Un seminario di Sonia Antinori

In questi ultimi anni, con il seppur tardivo svecchiamento del repertorio nel nostro paese, gli interpreti si trovano confrontati sempre più spesso con testi di drammaturgia contemporanea dalle caratteristiche formali difficilmente rispondenti a parametri classici. La crisi del personaggio, la frantumazione della struttura, il ricorso sempre più frequente e articolato a dialetti o ideoletti che rispecchiano l’evoluzione della nostra lingua pretendono comprensione e versatilità performativa. Spesso inoltre le fragilità del sistema produttivo finiscono per premiare l’autonomia di coloro che, resi capaci di sviluppare una propria linea creativa, sappiano reinventare il teatro in una commistione di generi, che scardina definitivamente la convenzione scenica.

In questa ottica si propone ai partecipanti un percorso che abbia come scopo lo sviluppo delle capacità individuali di interpretazione e traduzione scenica. A partire dall’analisi di un brano di monologo o dialogo scelto tra una rosa di testi contemporanei di autori italiani e stranieri particolarmente significativi per il livello di sperimentazione linguistica e strutturale, si procederà all’articolazione di proposte sceniche compiute.
La pratica di lavoro prevede tre blocchi di attività quotidiane: le prime due ore saranno dedicate alla preparazione fisica, volta a sviluppare un confronto con il testo prevalentemente attraverso il filtro corporeo. L’attività sarà poi scandita da una prima fase di approfondimento testuale attraverso l’individuazione di key words e la scansione di unità di senso, che poi verranno affrontate con la tecnica della composizione. Questo metodo consentirà di esplorare le possibilità di una recitazione che privilegi le risorse espressive di ciascun partecipante in funzione di un preciso testo al fine di tradurre l’interazione di attore e testo in una scrittura scenica, un’articolazione di artifici che uniscono diversi livelli di narrazione del mondo.

Sonia Antinori, attrice, autrice e regista si è formata teatralmente tra l’Italia e la Germania. Ha tenuto corsi presso la Scuola Holden di Torino, il Teatro Manzoni di Pistoia, i Teatri Possibili, il Teatro del Battito e l’ATIR di Milano. Insegna drammaturgia al Master di Narratologia e Media dell’Università di Urbino. Come attrice è stata diretta tra gli altri da G.Albertazzi, M.Scaccia, U.Chiti, R.Guicciardini, C.Cecchi, F.Kahn, V.Talenti. I suoi testi, riconosciuti con alcuni tra i più importanti premi italiani di drammaturgia (Premio Tondelli, Riccione, Candoni), sono stati tradotti, presentati all’estero in diverse rassegne e allestiti in Italia da registi quali C.Lievi, C.Pezzoli, V.Malosti, S.Sinigaglia. Le sue versioni italiane di significativi testi contemporanei sono state dirette tra l’altro da W.Waas, C.Rifici, M.Martinelli. Tra i suoi ultimi lavori Matakiterangi (occhi che guardano il cielo) e Terra di Mezzanotte ambedue prodotti dalla compagnia Malte e diretti dalla berlinese Heidrun Kaletsch. Dal 2005 dirige presso il Teatro Mestica di Apiro i progetti d’innovazione.


Apiro è un borgo nella comunità montana del Monte San Vicino, ai piedi dell’Appennino marchigiano, a 516 m. di altezza, in provincia di Macerata. Il suo esteso territorio in continuità con i colli dell’Esino è coltivato in prevalenza a vigneti e vanta aree di notevole bellezza naturale, nonché siti di grande interesse artistico, tra cui la preziosa Abbazia di Sant’Urbano, la cui prima notizia certa risale al 1033. Nelle zone circostanti è possibile effettuare percorsi di trekking, passeggiate a cavallo, escursioni naturalistiche, free climbing. Apiro è inoltre dotata di un parco acquatico. Il suo storico teatro all’italiana risale al 1903 e ha una capienza di ca. 200 posti.

Il corso è indirizzato ad attori professionisti e non, con forte attitudine ai linguaggi del contemporaneo

Il laboratorio si inserisce nell’ambito della II edizione della Rassegna
Lo Spettacolo del Territorio, progetto di residenze artistiche del Comune di Apiro, patrocinato dall’AMAT e diretto da Sonia Antinori

Da lunedì 2 a martedì 7 luglio 2007.

Orari:11.00 – 13.00 training fisico, training vocale, esercizi di gruppo
15.00 – 19.00 analisi testuale, improvvisazione, composizione
Totale 36 ore
Termine iscrizioni: lunedì 23 giugno 2007.

Costo del laboratorio: €150 a partecipante
Costo combinato laboratorio e alloggio presso agriturismo: € 300
Possibilità di pasti convenzionati da 8 a 10 Eu.
Numero massimo di partecipanti: 15
Modalità di pagamento: € 100 all’iscrizione;
Saldo: martedì 2 luglio.

L’ultimo giorno è prevista una dimostrazione pubblica del lavoro.

Sede del laboratorio: Teatro Giovanni Mestica di Apiro (MC)
Info e iscrizioni: Fiorella Battaglia 333/2008016 – fiorella.battaglia@maltezoo.eu


Lo Spettacolo del Territorio 2007
II edizione

Programma

Lunedì 2 – sabato 7 luglio
Il testo liberato – laboratorio di recitazione condotto da Sonia Antinori

Martedì 3 luglio ore 21.15
Teatro della Caduta di Torino presenta Ragazza seria conoscerebbe uomo solo, max 70enne di e con Carla Carucci

Venerdì 6 luglio ore 21.15
Gloriababbi Teatro di Roma presenta Un Amleto da W.Shakespeare di e con Mauro Pescio

Sabato 7 luglio ore 21.15
Oggi! Prova aperta del laboratorio di recitazione

Domenica 8 luglio ore 21.15
Malte presenta Learco di e con Paolo Nori, alla fisarmonica Fabio Bonvicini
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti