Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 18469

-



VIII Premio Internazionale Salvatore Quasimodo.

Premio Nobel per la Letteratura.


SCADENZA
29 DICEMBRE 2022

 


 

 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Musica
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

Festival di musica & cinema a Reggio Emilia

di Musica

OST – ORIGINAL SOUND TRACK
Festival di musica & cinema
Seconda edizione

Reggio Emilia, piazza Prampolini
15 luglio - 3 agosto 2007


Domenica 15 luglio, prende il via a Reggio Emilia, in piazza Prampolini, la seconda edizione del Festival OST - Original SoundTrack, promosso dal Comune di Reggio Emilia – assessorato Cultura, per la direzione artistica di Alessandro Di Nuzzo, con il contributo di Cariparma e Geyser - Elettronica industriale e la sponsorizzazione tecnica di Pro Music e Inside s.r.l.

OST è una rassegna dedicata alla migliore musica da film del presente e del passato: i musicisti e i compositori più significativi dell’ultima generazione di autori di colonne sonore; quelli che, ancora attivi, sono ormai considerati dei maestri; i grandi del passato, un passato relativamente recente, ma che ha già permesso loro di essere consacrati come classici della musica novecentesca tout court.

Apre domenica 15 luglio, alle ore 21.30, il premio Oscar per la colonna sonora di La vita è bella di Roberto Benigni NICOLA PIOVANI, al pianoforte in concerto con Marina Cesari clarino/sax, Pasquale Filastò violoncello/chitarra, Cristian Marini batteria/percussioni/fisarmonica, Gianluca Pallocca contrabbasso.
“Concerto in quintetto” è il titolo della serata, che propone brani scritti per il cinema, per il teatro, per concerto, appositamente rivisitati e riarrangiati da Nicola Piovani in versione da piccolo gruppo di solisti, fra i quali spicca anzitutto il ruolo del pianoforte, suonato dall’autore.
Il repertorio è quello che viene dal cinema dei Taviani, di Moretti, di Benigni, di Fellini. Rispetto ai concerti di ampio organico orchestrale, il “Concerto in quintetto” è anche una riflessione più intima e flessibile, un concerto che molto punta sulla cantabilità dei singoli strumenti - il sassofono, il violoncello, la fisarmonica - ma anche sulla duttilità ritmica di un organico agile, che permette all’invenzione solistica di rivelare lati nascosti fra le pieghe di partiture destinate all’origine a un repertorio corale, collettivo.
Le serata è molto più di un semplice concerto all’aperto. La piazza, cuore della città storica, diviene il luogo di vero e proprio evento multimediale, in cui la performance musicale interagisce con le immagini proiettate sul grande schermo, affidate alla direzione di sapienti video-artisti.

Il programma di OST proseguirà con le atmosfere francesi di un grande musicista del cinema d’Oltralpe come Antoine Duhamel (sabato 21 luglio), interpretate dall’Orchestra della Fondazione “A. Toscanini” diretta da Leonardo Gasperini, il segno robusto e malinconico dell’italo-argentino Luis Bacalov (martedì 31 luglio), impegnato con l’Orchestra sinfonica “G. Verdi” di Milano nell’omaggio, doveroso nell’anno della sua consacrazione definitiva con l’Oscar alla carriera, al maestro dei maestri: Ennio Morricone. E poi con la compagnia di danza Aterballetto, diretta da Mauro Bigonzetti, che si confronta per la prima volta in un emozionante dialogo artistico con la musica di Stefano Bollani (martedì 24 luglio), per concludersi con la scatenata energia della Bollywood Orchestra (venerdì 3 agosto). /PP

Ingresso libero.
Info: 0522 456249 www.municipio.re.it/cultura
In caso di maltempo gli spettacoli si terranno al Palasport “Giulio Bigi”, via Guasco 8.

UFFICIO STAMPA:
Patrizia Paterlini, tel.: 348 8080539
e-mail: patrizia.paterlini@municipio.re.it
Comune di Reggio Emilia – assessorato Cultura

Nicola Piovani, sin dall’inizio affianca al lavoro nel cinema quello per il teatro, scrivendo musiche di scena per gli allestimenti di Carlo Cecchi, Luca De Filippo, Maurizio Scaparro, Vittorio Gassman. Nel 1989, con Luigi Magni e Pietro Garinei, crea per il Teatro Sistina la commedia musicale I sette re di Roma, protagonista Gigi Proietti.
Come autore di canzoni, negli anni Settanta compone a quattro mani con Fabrizio De André gli album Non al denaro, non all’amore né al cielo e Storia di un impiegato. Nel 1995 scrive tre canzoni per il tour teatrale di Roberto Benigni, fra le quali Quanto t’ho amato.
Alla fine degli anni Ottanta inizia il sodalizio artistico con lo scrittore Vincenzo Cerami. Insieme Piovani e Cerami fondano la Compagnia della luna, con l’intento di dare vita a un genere di teatro che in quel momento non trova spazio sulle scene italiane; un teatro dove musica e parola abbiano pari dignità e si sostengano a vicenda. I primi frutti di questa collaborazione sono La cantata del Fiore e La cantata del Buffo. Seguono Il signor Novecento (1992) e Canti di scena (1993). In Romanzo musicale (1998) Cerami e Piovani raccontano i miti della classicità visti con gli occhi dell’uomo contemporaneo. Nel 2000 debutta Concerto fotogramma: uno spettacolo in cui Piovani compendia e traveste in forma teatrale trenta anni di creazioni per il cinema.
Tre le opere concepite per un organico strumentale più ampio, nel 1998 viene eseguita per la prima volta al Teatro Mancinelli di Orvieto La Pietà, Stabat Mater per voce recitante, due cantanti (soprano di coloratura e voce soul) e un’orchestra di ventitré elementi. Nella Pasqua del 1999, su invito delle autorità palestinesi, La Pietà viene offerta alla cittadinanza di Betlemme come messaggio di pacificazione ai popoli della Terra Santa; nel 2004 è riproposta in una doppia rappresentazione nel territorio palestinese di Betlemme e in quello israeliano di Tel Aviv.
L’isola della luce è una partitura per voce recitante, due cantanti e orchestra su testi di Omero, Sicilo, Byron, Einstein, Seferis, l’Ecclesiaste, Mesomede da Creta e di Vincenzo Cerami. È nata nel 2003 su commissione del governo greco per essere eseguita fra le rovine dell’isola di Delos.

Nel 2006 la Cgil commissiona a Cerami e Piovani La cantata dei cent’anni, per celebrare un secolo di storia della confederazione sindacale.
In precedenza un’altra commissione, quella del Théâtre National de Chaillot, aveva permesso la nascita di Concha Bonita : una forma di spettacolo che si colloca a metà strada tra l’opera e la commedia musicale, composta da Piovani su libretto di René de Ceccatty e Alfredo Arias, applaudita dal pubblico parigino nella stagione 2002-2003. L’edizione italiana di Concha Bonita va in scena nei nostri teatri da più di tre anni.
Fra le tante esecuzioni sinfoniche di musiche da film se ne segnalano due: quella di Johannesburg nel 1994, che per la prima volta nella storia del Sudafrica ha unito in palcoscenico un’orchestra di strumentisti bianchi e una cantante di colore; quella al Festival di Cannes nel 2002, in occasione di una «Leçon de musique» che Piovani ha dedicato alla musica nel cinema di Fellini.


Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti