Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 18469

-



VIII Premio Internazionale Salvatore Quasimodo.

Premio Nobel per la Letteratura.


SCADENZA
29 DICEMBRE 2022

 


 

 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


Info sull'Opera
Autore:
Comunicati Stampa
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

PREMIO INTERNAZIONALE ARTE ERMANNO CASOLI

di Comunicati Stampa

PREMIO INTERNAZIONALE D’ARTE ERMANNO CASOLI
Decima edizione

Cerimonia di Premiazione domenica 16 settembre 2007, ore 18.00
Ex Monastero di Santa Lucia, Serra San Quirico, Ancona

Domenica 16 settembre 2007 alle 18.00 presso il chiostro dell’Ex Monastero di Santa Lucia a Serra San Quirico (AN) si terrà la cerimonia di premiazione della decima edizione del Premio Premio Internazionale d’Arte Ermanno Casoli che giunge quest’anno alla sua decima edizione. Promossa dalla Fondazione Ermanno Casoli e sostenuto da Elica, società fondata dallo stesso Casoli fortemente impegnata nella promozione della cultura sul territorio, questa edizione è stata interamente dedicata al tema dell’ARIA. I finalisti selezionati dal curatore Valerio Dehò in collaborazione con Francesco Casoli e Riccardo Diotallevi sono Marco Papa, Silvia Levenson, Jessica Carroll, Antonio Riello e Gianluca Melis; le loro opere rimarranno esposte fino al 15 settembre presso i locali dall’ Ex Monastero di Santa Lucia, originaria sede del Premio. Si conferma cifra caratteristica del Premio, oltre al conferimento di un premio in denaro all’artista vincitore, l’acquisizione della sua opera da parte della Fondazione Ermanno Casoli.


PREMIO INTERNAZIONALE D’ARTE CONTEMPORANEA
ERMANNO CASOLI
Decima Edizione
A cura di Valerio Dehò

7 luglio – 16 settembre 2006
Fabriano - Serra San Quirico, Ancona

A Marco Papa la X edizione del Premio Casoli
Vince con “Dancing on the Verge – Una storia vera”, 2007

Cerimonia di Premiazione domenica 16 settembre ore 18,00
Ex Monastero di Santa Lucia, Serra San Quirico, Ancona




E’ Marco Papa il vincitore della X edizione del Premio Internazionale d’Arte Contemporanea Ermanno Casoli dal titolo ARIA, che si sta svolgendo a Fabriano e Serra San Quirico.
L’artista anconetano, è stato scelto dalla giuria del Premio, presieduta dal curatore Valerio Dehò, per “Dancing on the Verge – Una storia vera”, opera del 2007 esposta nella mostra di Serra San Quirico, sede storica del premio dove espongono anche Jessica Carroll, Silvia Levenson, Gianluca Melis e Antonio Riello.

L’istallazione di Papa, esposta presso l’ex Monastero di Santa Lucia, è un work in progress dedicato a Gene Anthony Ray alias Leroy Johnson, ballerino di colore eroe del film “Fame” di Alan Parker, che dopo aver raggiunto un successo mondiale è stato poi travolto da problemi di droga e di alcolismo. “Papa – spiega Valerio Dehò - ha recuperato questo personaggio facendone un simbolo non solo della capacità della danza di rendere aerei i movimenti plastici del corpo, ma anche del dramma di resistere allo stress della fama e alla ricerca di un successo eternamente rinnovabile”.L’ istallazione è composta da elementi multimediali e da una pittura con pigmenti. Essa riprende l’operazione di Milano del 2006 in cui gli spettatori interagivano con l’opera tendendo una corda che sospendeva una statua in granito del ballerino. Un lavoro che la giuria ha giudicato di grande maturità e forza visiva.

Sempre per la X edizione del Casoli, altri due premi sono stati attribuiti rispettivamente all’artista giapponese Sukenari che ha realizzato due grandi sculture gonfiabili e a Marcello Cinque con un lavoro dal titolo “Vortice” (2007), una scultura di 3 metri in materiali sintetici. Entrambe le opere sono esposte presso lo Spedale di Santa Maria del Buon Gesù di Fabriano, dallo scorso anno sede espositiva del Premio oltre a Serra San Quirico.

A Fabriano, insieme ad Elena Pontiggia, Valerio Dehò ha ideato e allestito un mostra dedicata all’arte del ‘900, suddivisa in due differenti sezioni: “Aria e cieli nel paesaggio italiano della prima metà del Novecento” con opere di artisti come De Chirico, De Pisis, Carrà, Rosai, Sironi e altri nomi rappresentativi di quel periodo artistico e“Le forme dell’aria” in cui trovano spazio opere - oltre che dei due vincitori Sukenari e Cinque - di Laura Castagno, Yves Klein, Maurizio Mochetti, Bruno Munari, Gianni Piacentino e Carol Rama.

La cerimonia di premiazione avverrà alle ore 18,00 di domenica 16 settembre a Serra San Quirico, presso l’ex Monastero di Santa Lucia.

Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti