Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 18468

-



VIII Premio Internazionale Salvatore Quasimodo.

Premio Nobel per la Letteratura.


SCADENZA
29 DICEMBRE 2022

 


 

 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Comunicati Stampa
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

TIME CODE al MAMbo

di Comunicati Stampa

TIME CODE

a cura di Fabiola Naldi e Alessandra Pioselli
15 novembre 2007 - 12 giugno 2008

Il MAMbo è lieto di presentare, nell’ambito della prossima programmazione annuale, il progetto TIME CODE, a cura di Fabiola Naldi e Alessandra Pioselli.

TIME CODE intende esplorare, attraverso l’individuazione di categorie di decodificazione e messa in scena, una delle dimensioni più specificatamente inerenti al linguaggio del video: la temporalità.

TIME CODE analizzerà i procedimenti e i dispositivi scelti dagli artisti per organizzare differenti strutture temporali e, in una prospettiva antropologica, il modo in cui queste sono percepite e interpretate dallo spettatore.
Il progetto prevede, nel corso di otto appuntamenti, la presentazione di sedici video di artisti italiani e internazionali, selezionati e proposti in funzione delle quattro categorie individuate: Rappresentazione, Registrazione, Presentazione e Recupero.
I lavori degli artisti scelti saranno installati ogni volta in spazi diversi del MAMbo, con l’intento di dialogare con l’articolata struttura architettonica del nuovo Museo d’Arte Moderna di Bologna.

Ogni appuntamento prevede:

- alle 18.30, incontro tra pubblico, artisti e curatrici, a partire dal concept di TIME CODE;
- presentazione di due video che saranno lasciati in allestimento fino all’incontro successivo.

Nei video presentati saranno presi in esame aspetti concernenti l’introduzione o l’assenza - a seconda delle categorie - di ipertesti, parafrasi, metafore, aspetti iconici o metalinguistici, e l’adozione di procedimenti di manipolazione degli elementi visivi e sonori in fase di post produzione, dal campionamento al remixaggio, dall’utilizzo di processi di feed back al loop come ripetizione perturbante.


*Il primo appuntamento si terrà giovedì 15 novembre 2007 alle ore 18.30 con gli artisti Loulou Cherinet (Göteborg, Svezia, 1970) e Kjersti Sundland (Bergen, Norvegia, 1972).

Gli artisti in breve:
-----------------
Loulou Cherinet è nata a Göteborg nel 1970. Vive e lavora tra la Svezia e l’Etiopia. Nei suoi lavori fotografici e video, ricchi di rimandi alla cinematografia e al documentario, Loulou Cherinet tocca il tema dell’identità e del rapporto tra la dimensione privata e politico-sociale del vivere.
Tra le principali mostre collettive, nel 2007 ha partecipato alla Biennale di Venezia (Padiglione africano) e a Africa Remix (Johannesburg Art Gallery, South Africa, itinerante).

Kjersti Sundland è nata a Bergen nel 1972. Vive e lavora in Norvegia. Attraverso un uso sofisticato delle tecniche di manipolazione digitale delle immagini, Kjersti Sundland indaga nei suoi video il rapporto tra i linguaggi dei mass media, la tecnologia e la formazione dell’identità, con una particolare attenzione al tema della rappresentazione del femminile.
Nel 2007 il live media “Monstrous little woman” è stato selezionato per il Live Media Festival Netmage (Bologna).



*Il secondo appuntamento si terrà giovedì 6 dicembre 2007 alle ore 18.30 con gli artisti Pavel Braila (Chisinau, Moldovia, 1969) e Roberta Piccioni (Riccione, Italia, 1969).

Gli artisti in breve:
-----------------
Pavel Braila è nato a Chisinau, Moldavia. Vive e lavora a Berlino. Braila indaga, attraverso una profonda riflessione sul video, le sue possibilità espressive e i suoi limiti, la realtà sociale del suo paese d’origine e i piccoli avvenimenti della quotidianità.
Nel 2002 è stato invitato a partecipare a Documenta 11, Kassel, nel 2007 ha esposto alla Neuen Nationalgalerie di Berlino.

Roberta Piccioni è nata a Riccione nel 1969. Vive e lavora a Bologna. Nei suoi video la banalità del quotidiano, i particolari effimeri e sfuggenti dell’esistenza vengono focalizzati fino ad acquistare una particolare evidenza, attraverso processi di rallentamento o velocizzazione dell’immagine.
Tra le principali mostre collettive, nel 2007 ha presentato il suo lavoro nell’ambito del Videoart Yearbook (Bologna).


Le date degli appuntamenti successivi di TIME CODE:
7 febbraio, 13 marzo, 17 aprile, 8 maggio, 29 maggio, 12 giugno 2008.

Tutti gli artisti di TIME CODE:
Knut Asdam, Riccardo Benassi, Pavel Braila, Loulou Cherinet, Pierre Coulibeuf, Simonetta Fadda, Shona Illingworth, Tellero e Oliver Kalleinen, Almagul Menlibayeva, Ottonella Mocellin e Nicola Pellegrini, Frédéric Moser e Philippe Schwinger, Roberta Piccioni, Sara Rossi, Martin Sastre, Kjersti Sundland.

Tutti i video presentati per il progetto TIME CODE entreranno a fare parte della collezione video del MAMbo.
____________________
Per ulteriori informazioni:
Giulia Pezzoli
Ufficio comunicazione MAMbo
giulia.pezzoli@comune.bologna.it
Tel 051/6496616 fax 051/6496600
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti