Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 18576

-



VIII Premio Internazionale Salvatore Quasimodo.

Premio Nobel per la Letteratura.


SCADENZA DEFINITIVA
28 FEBBRAIO 2023

 


 

 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Pittura
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

Davide Cantoni a Napoli

di Pittura

Davide Cantoni
Napoli, 25 ottobre – 11 gennaio 2008


La Blindarte contemporanea ospita dal 25 ottobre al1’11 gennaio 2008 la seconda mostra personale di Davide Cantoni in galleria.
Davide Cantoni presenterà nuovi “disegni bruciati” di grandi dimensioni e le pitture realizzate con vernice ad interferenza.
Tratti dalle immagini pubblicate sul quotidiano New York Times, i disegni di Cantoni reinterpretano scene di vita reale, simboli di eventi che segnano il nostro tempo, pubblicati, visti da un largo pubblico per una giornata e poi destinati all’oblio.
La famosa tecnica utilizzata dall'artista è quella della bruciatura del foglio con una lente di ingrandimento che riflette la luce solare fino ad infiammare la carta, lasciando così la delicata ed immodificabile traccia dell'intervento naturale.
I nuovi disegni di Cantoni invitano ad una profonda riflessione sul nostro tempo in cui la velocità, la fluidità delle notizie e dell’informazione divorano la possibilità di soffermarsi sulle immagini e sugli eventi che scorrono con la stessa rapidità con cui sono prodotte. Forse l’unico antidoto a questo frastornante modo di comunicare è una pittura complessa e minuziosa come quella di Cantoni. Capire l’arte di Cantoni significa infatti osservare il dettaglio, scorgere lentamente i volti e gli sguardi che emergono dalle tele e individuare il giusto punto di vista. Tutto il lavoro di Cantoni ci costringe a fare uno sforzo conscio per farsi vedere.

"Sforzare lo sguardo, dettargli delle condizioni con cui misurarsi consapevolmente, determina un inevitabile affinamento della percezione, ma soprattutto un progresso della capacità di interpretare le immagini"
Roberto Borghi
Oltre ai disegni bruciati ed alle pitture realizzate con gli acrilici ad interferenza, verrà presentato il video "Sol" (:30), il primo dell'artista, dove una rotazione del sole è ottenuta fotogramma per fotogramma attraverso l'animazione di disegni bruciati che lo ritraggono.

Note biografiche
Nato a Milano nel 1965, dopo aver studiato al Royal College of Art a Londra si è trasferito a New York dove attualmente vive e lavora.
Ha esposto in numerosi spazi museali e gallerie private internazionali ad esempio in in Germania (Dina4Projekte Munich, Kunstverein and Optisches Museum, Jena), negli Usa (Daneyal Mahmood Gallery, Esso gallery, Elvehjem Museum of Art), in Inghilterra, in Francia (Musée d'art contemporain Saint Etienne), in Svizzera (Kunstmuseum, Thun) ed in Italia (Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Carbone.to, Grossetti, Blindarte Contemporanea, Pan, MACI Museo d'arte contemporanea di Isernia ). E' in corso la sua partecipazione alla mostra Micronarratives - Oktober Salon 48 - a Belgrado a cura di Lorand Hegyi.
Opere di Davide Cantoni sono presenti in numerose collezioni, tra queste: MOMA, Osram Collection, Kasen Summer Collection, MACI (Museo Arte Contemporanea Isernia), Blindarte.



Davide Cantoni
25 ottobre – 11 gennaio 2008

Inaugurazione:
giovedì 25 ottobre 2007 ore 19,00

Sede e informazioni:
Blindarte contemporanea
Via Caio Duilio 4d, 80125 Napoli
Tel. 081-2395261
Fax 081-5935042
info@blindarte.it
www.blindarte.it

Orario:
da lunedì a venerdì
ore 10.00-13.00 / 16.00-19.00

Ingresso:
gratuito

Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti