Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 16060

-



Edizione Straordinaria
per le celebrazioni del 60° Anniversario dell'assegnazione
del Premio Nobel per la Letteratura.

V Premio Internazionale
Salvatore Quasimodo

Scadenza
3 Giugno 2019
 



PARTECIPA AL LABORATORIO SULLA SCRITTURA POETICA DI QUASIMODO E ALETTI
VENERDI 10 MAGGIO E SABATO 11 MAGGIO
OPPURE
SABATO 11 E DOMENICA 12 MAGGIO 2019


 
Info sull'Opera
Autore:
Comunicati Stampa
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

Lucarelli indaga su ‘Tenco a tempo di tango’

di Comunicati Stampa

Iniziativa inaugurale di “Fenice International Nine Arts Festival”, rassegna realizzata con il contributo della Fondazione Monte dei Paschi di Siena e promossa da Comune di Poggibonsi e Politeama spa in collaborazione con Vernice Progetti Culturali

Si svolgerà nei mesi di ottobre e novembre a Poggibonsi (Siena)
Info: 0577 983067 – 3339871047,
www.politeama.info,
fenice@politema.info

Lucarelli indaga su ‘Tenco a tempo di tango’ , giovedì 25 ottobre - lo spettacolo dedicato al cantautore italiano apre
‘Milonga Eternauta’
evento di Napoli COMICON dedicato all’Argentina

Venerdì 26 ottobre inaugurazione della mostra
‘Il sogno dell’Eternauta’
con Francisco Solano Lopez e concerto del Trio Esquina di César Stroscio Sarà la musica di Luigi Tenco suonata a tempo di tango ad aprire ‘Milonga Eternauta’, una tre giorni dedicata all’Argentina che si svolgerà a Poggibonsi (Siena) nell’ambito di “Fenice International Nine Arts Festival”, rassegna realizzata con il contributo della Fondazione Monte dei Paschi di Siena e promossa da Comune di Poggibonsi e Politeama spa in collaborazione con Vernice Progetti Culturali. Giovedì 25 ottobre alle 21,40 al teatro Politeama (piazza Rosselli) andrà in scena lo spettacolo ‘Tenco a tempo di Tango’, scritto dal giornalista e giallista Carlo Lucarelli e interpretato da Mascia Foschi e Adolfo Margiotta per la regia di Gigi Dall’Aglio e la produzione di Giorgio Uguzzoli.Una storia intrigante e divertente che trasforma un fatto di cronaca (un viaggio che Tenco fece in Argentina nel 1965) in un'occasione per rivisitare la musica e la poesia dello straordinario cantautore italiano qui interpretata dal vivo a tempo di tango. Sarà quindi l’occasione per riascoltare alcune delle più belle canzoni scritte da Luigi Tenco (Io Sì, Ho Capito che ti Amo, Angela, Ah L'Amore, Ciao Amore Ciao, Lontano Lontano, E se ci diranno, In qualche parte del Mondo, Vedrai Vedrai , Mi sono Innamorato di te) arrangiate da Alessandro Nidi che sarà al pianoforte insiema e a Massimiliano Pitocco al bandoneòn, Giuliano Nidi al contrabbasso, 'Sam' Marlieri a percussioni, clarinetto e sax. Sempre domani nell'ambito di 'Milonga Eternauta' sarà inaugurata l’istallazione fotografica di Lucia Baldini ‘Buenos Aires – La città dagli infiniti luoghi’, una immagine composta da 16 diversi fotogrammi che racconta la città a 360°, e prenderà il via la rassegna cinematografica ‘Tangos, il cinema per non dimenticare’ (in collaborazione con il Festival del Cinema Latinoamericano di Trieste – 3/11 novembre 2007 - e con il NapoliFilmFestival) con la proiezione di due film: alle 18 ‘Los misterios del Tango’ e alle 20 ‘Sai chi sei’ di Fulvio Arrichiello.
Venerdì 25 ottobre ‘Milonga Eternauta’ prosegue con l’inaugurazione della mostra ‘Il sogno dell’Eternauta’, alla presenza dello storico disegnatore Francisco Solano Lopez, e con il concerto ‘Il tango a venire’ del Trio Equina di Cesar Stroscio. ‘Milonga Eternauta’, evento curato da Napoli COMICON, prosegue fino al 27 ottobre e apre il “Fenice International Nine Arts Festival”, rassegna che porterà a Poggibonsi nel mese di novembre Peter Greenaway e Carlo Mazzacurati. “Fenice” è una rassegna dedicata alla contaminazione e al movimento fra cinema, nuovi media, videoclip, illustrazione d’autore, teatro, musica, danza, fotografia, letteratura. Mette in dialogo le arti, ne mostra le affinità, le fa vivere insieme, rappresenta combinazioni, collaborazioni, innovazioni, trasformazioni e sconfinamenti. Lo vuole fare portando nel centro della Toscana le istanze della creatività mondiale, unendo il locale alle tendenze globali.
Gli eventi si svolgeranno al Teatro Politeama e al cinema Garibaldi di Poggibonsi

Informazioni:
0577 983067 – 3339871047,
www.politeama.info
fenice@politeama.info
‘Tenco a tempo di Tango’

Nel dicembre del 1965 Luigi Tenco fece un viaggio in Argentina per partecipare all'ultima puntata di una telenovela la cui sigla era la canzone di Luigi Tenco ‘Ho capito che ti amo’, un viaggio quantomeno strano in quanto Luigi Tenco in quel periodo era sotto le armi perciò impossibilitato di uscire dai confini.La sua morte (omicidio o suicidio) fece tanto discutere e rimane tuttora oggi un mistero, mentre la sua musica e i sui testi continuano ad attraversare gli anni indenni e, come vedremo, più che mai risultano attuali. Quelli sono i fatti veri mentre questa la storia teatrale: un ispettore della polizia di Sanremo (Adolfo Margiotta), subito dopo il suicidio di Luigi Tenco durante il Festival di Sanremo del 1967 viene incaricato dal Commissario della Questura di San Remo d'investigare sulle attività che il cantante fece durante un suo viaggio a Buenos Aires nel dicembre del 1965 dove rimase per circa 10 giorni di cui poco si sà. Nelle sue ricerche l'ispettore si imbatte in una locanda ("El Viejo Almacen") dove tutte le sere una piccola orchestra suona canzoni di Luigi Tenco al ritmo locale, cioè il Tango. La cantante del gruppo (Mascia Foschi) sembra conoscere tanti (troppi) particolari della vita e dei lavori del cantautore. Un divertente susseguirsi di sospetti e malintesi animano la storia. Addentrandosi nei testi delle canzoni di Tenco e spinto anche dall'influenza della ragazza l'ispettore si allontana piano piano dal filone investigativo e inizia a scoprire un mondo diverso da quello finora da lui conosciuto fatto d'uguaglianza, amore e pace sviluppando in lui lo stesso germe che mobilitò poco tempo dopo, milioni di giovani in tutto il mondo dando origine al movimento del ’68. Un finale a sorpresa che interpreta a pieno i messaggi contenuti nelle opere di Tenco -

MILONGA ETERNAUTA
Argentina ieri e oggi, tra tango, teatro, musica, cinema, fotografia e historietas
25-26-27 ottobre
Giovedì 25 ottobre - Teatro PoliteamaOre 18-20 Cinema argentino: ‘Los misterios del Tango’ (documentario, 2005)Ore 20-20,30 ‘Sai chi sei’ di Fulvio Arrichiello (Italia, doc. 2006)Ore 21,15-21,40 Inaugurazione di ‘Buenos Aires, la città degli infiniti luoghi’. Istallazione fotografica di Lucia BaldiniOre 21,40-24 ‘Tenco a tempo di tango’spettacolo teatrale con Adolfo Margiotta, regia di Gigi Dall’Aglio, testo di Carlo Lucarelli (Ita, 2006)
Venerdì 26 ottobre – Teatro PoliteamaOre 18-20,30 Cinema argentino: ‘HGO’ di Victor Bailo e Daniel Stefanello (documentario 1998)Ore 20,30-21,30 sessione autografi con Francisco Solano Lopez e Sergio Tarquinioore 21.30 – 22 Inaugurazione 'Il sogno dell’Eternauta'
Esposizione di Francisco Solano lopezOre 22-24 ‘Il tango a venire’, concerto del Trio Esquina di César Stroscio Ore 18-21,30 Corso di tango, Vals e Milonga , con Alejandra Arruè e Sergio Natario
Sabato 27 ottobre – Teatro PoliteamaOre 11,30 Tavola Rotonda: 'Argentina: Storia e Cultura a 30 anni dalla dittatura' con Angelo Trento, Luca Boschi, Jorge Vacca, Alejandra Arruè e Sergio Natario, Rodrigo Diaz, Francisco Solano Lopez, Marco Castellani, César Stroscio, Sergio TarquinioOre 16-17 Sessione autografi artisti presentiOre 17-18,30 Cinema argentino: ‘Argentina latente’, di Fernando Pino Solanas (doc. 2007)Ore 18,30-20,30 ‘Hijos-Figli’ di Marco Bechis (Italia 2001) Ore 15-18,30Corso di tango, Vals e Milonga con Alejandra Arruè e Sergio NatarioOre 21-22,30 Esibizione ‘Tango de Abrazo’ con Alejandra Arruè e Sergio NatarioOre 23 ‘FeniceMilonga’.
Esibizione Dj Punto y Branca a cura di Jorge Vacca
La mostra è aperta da venerdì 26 ottobre fino a domenica 4 novembre con il seguente orario:
venerdì 26 ottobre dalle 21 alle 23, sabato 27 dalle 10.30 alle 20; domenica 28, sabato 3 novembre, domenica 4 novembre dalle 15,30 alle 19. Dal martedì al venerdì dalle 17.30 alle 19.30.
Ingresso gratuito.
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti