Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 18481

-



VIII Premio Internazionale Salvatore Quasimodo.

Premio Nobel per la Letteratura.


SCADENZA
29 DICEMBRE 2022

 


 

 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Musica
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

BeBop Jazz Club - The Jazz Club in Rome

di Musica

BeBop Jazz Club

The Jazz Club in Rome



Via Giuseppe Giulietti 14 - Roma
(Zona Testaccio - Piramide)



Informazioni e prenotazioni: 347-177.17.10 – 06-574.33.90

info@bebopjazzclub.it



Direzione artistica: 340-556.01.12

music@bebopjazzclub.it









Venerdì 3 ottobre 2008 - inaugurazione stagione 2008-2009


Apertura e cena 21:00- Concerto 22:30-23:45 – Chiusura 01:00


Gerardo Di Lella Big Band
(Big Band)



Formazione attiva dal 1993 che ha visto alternarsi molti fra i musicisti più importanti del panorama jazz italiano partecipando a numerosi ed importanti festival. Gerardo Di Lella vanta collaborazioni con musicisti di fama internazionale quali: Miroslav Vitous, Bob Mintzer, Randy Breker, Slide Hampton, Mike Stern, Airto Moreira, Tullio De Piscopo, Stefano Di Battista, Roberto Gatto, Mike Mainieri, Eddie Daniels, Lee Konitz, Steve Grossman, Benny Golson, Tony Scott. Il repertorio vastissimo ed eterogeneo passa con disinvoltura attraverso i vari tipi di scrittura per quest’ organico, mettendo in evidenza la big band sia al servizio della voce o del solista, che come assoluta protagonista. Oltre ai brani originali e standard molto noti, verranno esplorati contesti assolutamente inconsueti per la Big Band quali la musica napoletana ed il tango di Astor Piazzolla.



--------------------------------------------------------------------------------




Sabato 4 ottobre 2008


Apertura e cena 21:00- Concerto 22:30-23:45 – Chiusura 01:00


Riccardo Fassi - Analog Trio - Fassi, Siniscalco, Pettirossi
(Funk - Jazz)


Il trio, di recente costituzione, suona musiche di Riccardo Fassi e famosi standards, utilizzando le tastiere elettroniche e combinando sonorità funk con groove ispirati al jazz sperimentale di Miles Davis degli anni 70 (in particolare da Bitches Brew in poi), al jazz-groove di Jimmy Smith, alla creatività di Frank Zappa (vedi il cd di Riccardo Fassi TANKIO BAND PLAYS THE MUSIC OF FRANK ZAPPA), ai sintetizzatori di Joe Zawinul, alla lounge music di Lex Baxter, ai Lifetime di Tony Williams. Musica aperta e di grande impatto emotivo dove l’improvvisazione svolge un ruolo fondamentale.



Riccardo Fassi tastiere, minimoog

Marco Siniscalco basso

Davide Pettirossi batteria


--------------------------------------------------------------------------------




Martedì 7 ottobre 2008


Apertura e cena 21:00- Concerto 22:00-23:15 – Chiusura 24:00


Snap Quartet – Conti, Zanchi, Cantarano, di Renzo
(Jazz originale e standard)


“Snap Quartet” è una formazione di recente costituzione formato da musicisti molto presenti nella scena musicale romana: Marco Conti apprezzato sassofonista dell’orchestra diretta da Maurizio Giammarco all’Auditorium Parco della Musica, Andrea Zanchi al pianoforte con il gruppo Eclectic City, Steve Cantarano al contrabbasso presente come sideman con tanti musicisti di spicco della musica Jazz internazionale, il batterista Gianni Di Renzo anche lui presente nel panorama musicale con tante collaborazioni prestigiose. Il repertorio proposto è concentrato su brani “Originali” e alcuni “Standard” della musica Jazz in chiave moderna.



Marco Conti sax

Andrea Zanchi pianoforte

Steve Cantarano contrabbasso

Gianni di Renzo batteria




--------------------------------------------------------------------------------




Mercoledì 8 ottobre


Apertura e cena 21:00- Concerto 22:00-23:15 – Chiusura 24:00


Paolo Cerrone Quartet - Cerrone, Florio, Valeri, Tarenzi
(Swing - Bop)



Il sassofonista Paolo Cerrone propone brani tratti dalla grande stagione del teatro musicale di Broadway che ha rappresentato il materiale principale su cui si espressa più di una generazione di musicisti di jazz. Il quartetto è caratterizzato da uno swing formidabile che è, oltre al contributo solistico di ciascun musicista, la caratteristica fondante. Oltre a Paolo Cerrone al sax tenore, Vincenzo Florio al contrabbasso e Marco Valeri alla batteria per questo concerto il quartetto si avvale della presenza del pianista torinese Roberto Tarenzi.



Paolo Cerrone sax tenore
Vincenzo Florio contrabbasso

Marco Valeri batteria

Roberto Tarenzi pianoforte



--------------------------------------------------------------------------------



Giovedì 9 ottobre


Apertura e cena 21:00- Concerto 22:00-23:15 – Chiusura 24:00



Filippini – Parmegiani – Ferrazza – Iodice - quartet
(Modern Jazz)



Il quartetto è il risultato dell’incontro tra musicisti con diverse influenze musicali e che insieme rielaborano in maniera personale pagine del jazz attraverso linguaggi moderni e retti dall’interplay. La formazione è composta da musicisti di alto calibro e di fama internazionale come l’eccezionale Pietro Iodice alla Batteria,il talentuoso Claudio Filippini al pianoforte, l’eclettico e raffinato Alberto Parmegiani alla chitarra e la giovane promessa del jazz italiano Jacopo Ferrazza al contrabbasso.



Claudio Filippini pianoforte

Alberto Parmigiani chitarra

Jacopo Ferrazza contrabbasso

Pietro Iodice batteria




--------------------------------------------------------------------------------




venerdì 10 ottobre



Apertura e cena 21:00- Concerto 22:30-23:45 – Chiusura 01:00


BaseOne4tet – Tony Formichella - Formichella, Tosoni, Gavini, Di Cretico
(Funk - Jazz)



Tony Formichella è uno dei tenorsassofonisti più interessanti e “avanguardisti” della scena Jazz italiana, compositore di numerosi e originali brani che si ispirano al Blues, al Soul, al Funky, al Latino, tenendo sempre presente uno sviluppo armonico chiaramente bop che trova il suo completo assetto musicale nel quartetto "Base One":



Tony Formichella sax tenore

Francesco Tosoni chitarra

Mauro Gavini basso elettrico & upright bass

Mattia Di Cretico batteria





--------------------------------------------------------------------------------





Sabato 11 ottobre



Apertura e cena 21:00- Concerto 22:30-23:45 – Chiusura 01:00


Stefano Sabatini “Melodies” - Sabatini, Puglisi, Di Leonardo


Pianista versatile e raffinato, dallo stile moderno ma intriso della migliore tradizione jazzistica, Stefano Sabatini propone col suo trio un repertorio formato prevalentemente da composizioni originali ariose e cantabili, armonicamente brillanti, ma anche in grado di esprimere sensazioni robuste od ombrose e introspettive, e perciò di grande impatto emotivo. Ed è proprio il gusto per la melodia, la caratteristica che rende la sua musica assolutamente comunicativa e coinvolgente. Interagiscono con lui in maniera estremamente creativa Francesco Puglisi al contrabbasso, e Marcello Di Leonardo alla batteria, due musicisti di grande classe e dalla forte personalità, che costituiscono in assoluto una delle migliori ritmiche in circolazione.



Stefano Sabatini piano

Francesco Puglisi contrabbasso
Marcello Di Leonardo batteria





--------------------------------------------------------------------------------




Martedì 14 ottobre




Apertura e cena 21:00- Concerto 22:00-23:15 – Chiusura 24:00



Danielle Di Majo Quintet - Di Majo, Sorrentino, Diodati, Gola, Baron
(Modern Jazz)



Il quintetto di Danielle Di Majo propone un repertorio di brani che spaziano dalle composizioni originali della leader del gruppo, dalle sonorità moderne e accattivanti, a rivisitazioni delle composizioni dei grandi autori della storia del jazz moderno. Il progetto nasce col preciso intento di suonare musiche originali che possano esprimere la sensibilità musicale di ciascun componente, concedendo uno spazio importante alla composizione e all’arrangiamento di ciascun brano e dedicando particolare attenzione alla ricerca di soluzioni formali alternative quali l'utilizzo di metriche inusuali, parallelamente la ricerca di una propria identità di gruppo si esplica nell'utilizzo di una timbrica che risulti al contempo "moderna" ed acustica.



Danielle Di Majo sax alto

Antonello Sorrentino tromba

Francesco Diodati chitarra

Riccardo Gola contrabbasso

Ermanno Baron batteria



--------------------------------------------------------------------------------




Mercoledì 15 ottobre




Apertura e cena 21:00- Concerto 22:00-23:15 – Chiusura 24:00



Riccardo Fassi Pocket Arkestra – Fassi, Gravish, Pirone, Tittarelli, Sdrucia, Cantarano, Pettirossi
(Modern Jazz)



Nuovo progetto di Riccardo Fassi con questa nuova formazione che prevede composizioni e arrangiamenti scritti appositamente per questo inedito organico. Melodie inedite, ritmi ispirati ai più vari contesti, dal funk al jazz, in un viaggio continuo attraverso i più svariati colori musicali. Un progetto originale ed entusiasmante. Da non perdere.



Riccardo Fassi piano, tastiere, composizioni, arrangiamenti

Andy Gravish tromba
Massimo Pirone trombone

Daniele Tittarelli sax alto

Torquato Sdrucia sax baritono

Steve Cantarano contrabbasso

Davide Pettirossi batteria





--------------------------------------------------------------------------------




Giovedì 16 ottobre



Apertura e cena 21:00- Concerto 22:00-23:15 – Chiusura 24:00



Roberto Palermo quartet – Palermo, Alessi, Bertoli, Chiorri
(Standard Jazz)



Fisarmonica e pianoforte fusi in un gruppo di matrice jazz, alla ricerca di nuove sonorità. Entrambi sono strumenti dall’ampio spettro armonico e hanno la capacità timbrica di enfatizzare l’aspetto ritmico di un brano, e proprio grazie al vasto range degli armonici e alla possibilità di essere strumenti suonati in modo inaspettato, si aprono ad uno sfruttamento dello strumento inteso come cassa, corde, fiato.



Roberto Palermo fisarmonica

Marco Alessi pianoforte

Fabio Bertoli contrabbasso

Fabrizio Chiorri batteria





--------------------------------------------------------------------------------


Venerdì 17 ottobre


Apertura e cena 21:00- Concerto 22:30-23:45 – Chiusura 01:00



Susanna Stivali Quartet – Stivali, Colasazza, Loddo, Valeri



Dopo un periodo di permanenza e studio negli Stati Uniti, Susanna Stivali, nell'estate del '99, inizia una collaborazione con altri tre giovani musicisti, creando una formazione affiatata e con un' identità ben definita.

Identità che si riscontra nella proposta di un repertorio fatto quasi esclusivamente di brani originali della cantante e nella scelta e nella capacità di rimaneggiare la tradizione degli standard jazz in una continua ricerca di un suono compatto e distintivo. La voce è racconto di una melodia, come nella migliore tradizione del jazz vocale, ma anche strumento solista alla ricerca di interplay con gli altri strumenti.



Susanna Stivali voce

Claudio Colasazza pianoforte

Marco Loddo contrabbasso

Marco Valeri batteria





--------------------------------------------------------------------------------




Sabato 18 ottobre


Apertura e cena 21:00- Concerto 22:30-23:45 – Chiusura 01:00


Blue Joshua Band
(Big Band)



Big Band attiva ormai da un decennio, ha inciso nel 2006 il CD intitolato Blue Joshua Side, di cui sono uscite già varie recensioni molto positive (tra cui di Piero Quarta per Prove Aperte e di Marco Maimeri per Jazz Magazine. Il repertorio dell'orchestra, che nei primi anni si basava sostanzialmente sui brani di Ellington e Basie, prevede oggi brani più moderni, spesso originali, e di musica Klezmer. Al Joshua è sulla scena musicale da più di trent’anni in campo classico (soprattutto musica rinascimentale, ha anche insegnato negli USA), jazzistico (due apparizioni ad Umbria Jazz, diversi special televisivi, molti altri festival e concerti in Italia, USA e India) e nell'ambito della musica klezmer.



Stefano Rossi, Alfonso Bonanni, Stefano "Ciccio" Arduini, Adriano Piva (saxes), Franco Santodonato, Marco "Fats" Aglioti (trumpets), Al Joshua, Giuseppe Rosa (trombones), Andrea Pagani (piano), Leonardo De Rose (bass), Francesco Bonofiglio (drums), Al Joshua (arranger, conductor).



--------------------------------------------------------------------------------




Martedì 21 ottobre


Apertura e cena 21:00- Concerto 22:00-23:15 – Chiusura 24:00



Panta Rei Jazz Quintet - Fratini, Pascucci, Tocco, Fattorini, Morello
(Jazz originale e standard)



Il Quintetto fonda le sue radici nel sound rivoluzionario del jazz fine anni sessanta portato avanti da Miles Davis (con Shorter, Hancock, Carter e Williams) e da Coltrane (con McCoy Tyner, Jimmy Garrison e Elvin Jones) e si evolve in una personalissima ricerca stilistica basata sull'interplay. Il repertorio passa dall'esecuzione di brani originali alla reinterpretazione di composizioni già note di maestri della storia del Jazz. Il risultato finale è come un elastico, capace di tendersi nervosamente e rilassarsi con la stessa facilità in virtù di un equilibrio delicato e sottinteso.


Francesco Fratini tromba e flicorno
Federico Pascucci sax alto e soprano
Simone Tocco pianoforte
Luca Fattorini basso
Enrico Morello batteria




--------------------------------------------------------------------------------


Mercoledì 22 ottobre


Apertura e cena 21:00- Concerto 22:00-23:15 – Chiusura 24:00



Carlo Porfilio Trio – Porfilio, Trivellane, Berardi
(Modern Jazz)



Gli standard più famosi della storia del jazz, riarrangiati da Carlo Porfilio secondo il suo stile, ormai maturato in oltre 20 anni di attività live e in studio di registrazione. Porfilio ha al suo attivo collaborazioni internazionali e nazionali: Kelly Joice, Hiram Bullock, Matt Bissonette, Tom Coster Jr, Otmaro Ruiz, Sherrita Duran, Marco Ferradini, gli O.R.O. Massimo Moriconi, Mario Schilirò, e tantissimi altri.(www.carloporfilio.it). Da poco è uscito anche l'album cd del progetto.



Carlo Porfilio batteria

Paolo Trivellane contrabbasso

Giuseppe Berardi chitarra




--------------------------------------------------------------------------------



Giovedì 23 ottobre


Apertura e cena 21:00- Concerto 22:00-23:15 – Chiusura 24:00



All the strings you are – Tattara, Spinedi, Evangelisti, Puglisi
(Jazz Manuche)



Quartetto di recentissima formazione, propone un repertorio di eterogenea provenienza (jazz, teatro, film) rivisitandone i brani con le qualità timbriche ed armoniche della formazione “sans tambour ni trombette” resa celebre dall’Hot Club de France di Django Reinhardt e Stephane Grappelli.



Francesco Tattara chitarra

Leonardo Spinedi violino

Giancarlo Evangelisti chitarra

Francesco Puglisi contrabbasso




--------------------------------------------------------------------------------



Venerdì 24 ottobre


Apertura e cena 21:00- Concerto 22:30-23:45 – Chiusura 01:00


Latinjazz Axe’ – Consoli, Valiante, Zoia, Fortezza
(Latin Jazz)



Latinjazz Axe' propone un concerto di Latin-Jazz, un viaggio divertente e allegro, ma allo stesso tempo colto, profondo e spirituale, in questo genere di musica. Composizioni originali dal sapore Afro-Brasiliano e influenze Jazz-cubane, i più famosi brani di bossa-nova, interpretati dalla special guest Marcella Foranna.



Romano Consoli saxtenore

Arturo Valiante piano

Bruno Zoia contrabbasso

Piero Fortezza batteria





--------------------------------------------------------------------------------



Sabato 25 ottobre


Apertura e cena 21:00- Concerto 22:30-23:45 – Chiusura 01:00


Luciano Lettieri Quartet – Lettieri, Pugliesi, Nunzi

speciale guest Maurizio Giammarco

(Modern Jazz)

Il Luciano Lettieri Quartet nasce nel febbraio del 2006 e costituisce ad oggi la migliore espressione di rivalutazione del modern-jazz anni ’80 di stampo italiano. Simile a gruppi quali Lingomania, Libens e i primi capitanati in quegli anni da giovani e promettenti jazzisti come Roberto Gatto e Maurizio Giammarco, questo quartetto, costituito da Luciano Lettieri alla chitarra, Francesco Puglisi al contrabbasso, Andrea Nunzi alla batteria e come special guest proprio Maurizio Giammarco ai sax, offre un live che si dipana fra jazz, funky, blues, R&B, swing e latin suonati con estremo gusto e mediterranea cura della melodia.



Luciano Lettieri chitarra

Francesco Puglisi contrabbasso
Andrea Nunzi batteria

Special guest Maurizio Giammarco ai sax



--------------------------------------------------------------------------------


Martedì 28 ottobre


Apertura e cena 21:00- Concerto 22:00-23:15 – Chiusura 24:00



Davide Pettirossi ELECTRIO – Pettirossi, Iodice, Ranieri



Il 40enne batterista romano Davide Pettirossi presenta il suo nuovo progetto musicale: ELECTRIO. Musica nuova, che continua il discorso già iniziato con il fortunato precedente QUARTETTE ELECTRIQUE, ma che ora si rinforza di maggiori spazi solistici e di composizioni senza compromessi. Protagonista è quel jazz elettrico che tanto ha segnato l’evoluzione della musica strumentale improvvisata dagli anni settanta ad oggi. Pettirossi propone una musica non stanziale ma coraggiosa e in costante movimento...”elettrica” appunto, che come minimo comun denominatore ha jazz, funk e latin. Davide, che è alla sua terza produzione solistica, ha collaborato per anni e collabora con alcuni dei maggiori artisti italiani e stranieri tra i quali; Carolina Brandes, Kurt Rosenwinkel, Hilton Ruiz, Fabio Morgera, Antonello Salis, Danilo Rea, Umberto Fiorentino, Riccardo Fassi, Marc Copland, Ritchie Evans e molti altri.



Davide Pettirossi batteria, composizioni

Pino Iodice, fender rhodhes, tastiere

Pierpaolo Ranieri basso elettrico.



--------------------------------------------------------------------------------




Giovedì 30 ottobre




Apertura e cena 21:00- Concerto 22:00-23:15 – Chiusura 24:00



Andy Vazul Trio - Vazul, Ingletti, Mechoulam
(Blues)



In esclusiva al BeBop Jazz Club di Roma, da Budapest, Andy Vazul, armonicista di talento, molto apprezzato in Ungheria.

Blues aggressivo e molto suggestivo con accenti etnici. Un appuntamento unico da non perdere.



Andy Vazul, armonica

Luca Ingletti, batteria

Alain Mechoulam, organo Hammond




--------------------------------------------------------------------------------




Venerdì 31 ottobre


Apertura e cena 21:00- Concerto 22:30-23:45 – Chiusura 01:00


Partido Latino – Pacassoni, Pantaloni, De Angeli, Bocciero, Roveti

(Latin Jazz)



Partido Latino è un progetto nato nel 2005 da un’idea di Marco Pacassoni (vibrafonista) e Matteo Pantaleoni (batterista). Entrambi giovanissimi e provenienti da esperienze musicali molto diverse, il primo jazzista pluri-diplomato (studi classici e massimi voti al Berklee College of Music di Boston) ed il secondo tecnicamente dotatissimo ma con esperienze più legate al rock, s’incontrano sulla scia della passione per i ritmi latino americani, con l’idea di assimilarli e fonderli in un nuovo linguaggio musicale. Al duo si uniscono il bassista Lorenzo De Angeli, solista di razza con solide basi tecniche ed una lunga militanza in un gruppo cubano ed Enzo Bocciero, pianista, compositore e arrangiatore dalla formazione classica ma con esperienze che spaziano dal rock alla musica contemporanea.



Marco Pacassoni vibrafono e marimba

Matteo Pantaleoni batteria e percussioni

Lorenzo De Angeli basso elettrico
Enzo Bocciero pianoforte e tastiere

Marco Roveti percussioni





--------------------------------------------------------------------------------


A NOVEMBRE UN CONCERTO DA NON PERDERE:



Domenica 16 novembre, in esclusiva a Roma, Gianluca Petrella


Apertura e cena 21:00- Concerto 22:30-23:45 – Chiusura 01:00



“THE PLUG”
Gianluca Petrella: trombone

Andrea Lombardini: bass, efx

Giovanni Giorgi: drum,sampler,live electronic



“THE PLUG” nasce da un idea di Giovanni Giorgi ed Andrea Lombardini con la partecipazione di Gianluca Petrella. Il progetto nasce dalla convinzione dell’opportunità di approfondire la conoscenza dei linguaggi moderni in una performance in cui i partecipanti al concerto affronteranno vari percorsi musicali. Attraverso brani originali,si scoprirà il coinvolgente mondo della musica elettronica live,il fascino e l'attualità del jazz tradizionale, la libertà espressiva del bebop, il funk e l'alchimia tra jazz e rock nelle sue forme più attuali.



Si consiglia la prenotazione






Nuovi orari:


In settimana:

apertura 21:00 – concerto 21:30-23:15

chiusura 24:00



Venerdì, sabato e prefestivi:

apertura 21:00 – concerto 22:00-23:45

chiusura 01:00



L'accesso al BeBop Jazz Club rimane consentito soltanto previo possesso della tessera annuale dell'associazione



· Tessera mensile: € 5,00

· Tessera trimestrale: (fino al 31/12/08) € 10,00

· Tessera trimestrale: (dal 01/01/09 al 31/03/09) € 10,00

· Tessera trimestrale: (dal 01/04/09 al 31/05/09) € 6,50

Tessera annuale: acquistata nel 2008 € 20,00, acquistata nel 2009 € 15,00

Prima consumazione obbligatoria da acquistare all’entrata:



· Nuove tariffe bar ridotte

· In settimana: buono consumazione da € 5,00 al prezzo di € 5,00 (eventuale sovrapprezzo bibita o drink da saldare all’ordinazione)

· Venerdì sabato e prefestivi: buono consumazione da € 5,00 al prezzo di € 7,50 (eventuale sovrapprezzo bibita o drink da saldare all’ordinazione)







BeBop Jazz Club

The Jazz Club in Rome



Via Giuseppe Giulietti 14 - Roma
(Zona Testaccio - Piramide)



Informazioni e prenotazioni: 347-177.17.10 – 06-574.33.90

info@bebopjazzclub.it



Direzione artistica: 340-556.01.12

music@bebopjazzclub.it

Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti