Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 18560

-



VIII Premio Internazionale Salvatore Quasimodo.

Premio Nobel per la Letteratura.


SCADENZA DEFINITIVA
28 FEBBRAIO 2023

 


 

 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Cinema
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

Mestre Film Fest 2008

di Cinema

MESTRE FILM FEST 2008 – UNDICESIMA EDIZIONE
SERATA CONCLUSIVA DEL MESTRE FILM FEST E PREMIAZIONE DEI VINCITORI DELLE SEZIONI IN CONCORSO: SHORT STORIES, VIDEOFORKIDS, CORTI& WEB, VIDEOCLIP.

Si è conclusa, all’insegna del successo, l’undicesima edizione del Mestre Film Fest con i numerosi cortometraggi giunti da vari paesi non solo europei ma anche da Stati Uniti e Giappone, a conferma della sua naturale vocazione all’internazionalità e della continua crescita delle opere in concorso sia dal punto di vista quantitativo sia dal punto di vista della qualità e del livello tecnico.
Particolare soddisfazione, in questa edizione, per il progetto realizzato anche con la collaborazione dell’Associazione Piccolo Principe, di portare, per la prima volta, i cortometraggi della sezione Videoforkids nel reparto di pediatria de’ospedale dell’Angelo di Mestre grazie alla disponibilità del prof. Giovanni Battista Pozzan e alla collaborazione dell’insegnante Maria Pia Vivolo.
I video proiettati in contemporanea con il Centro Culturale Candiani, hanno permesso ai piccoli pazienti di condividere l’esperienza con i loro coetanei e sentire, forse, più leggero il loro soggiorno in ospedale, un’avventura emozionante che ha dato un valore aggiunto ai lavori realizzati dai ragazzi, “serviti” per far sorridere anche i bambini in difficoltà.
Ad animare la cerimonia di premiazione, la proiezione in sala del video realizzato da Video Crew, un progetto sperimentale realizzato da un gruppo di studenti del Liceo Sperimentale Stefanini coordinati dal professor Giuseppe Indelicato e del Liceo Scientifico G. Bruno coordinati dalla prof.ssa Sandra Cocchi.
Gli studenti mestrini hanno partecipato partecipano così in modo spiritoso e originale al Mestre Film Fest, con un corto del quale hanno curato tutte le fasi della realizzazione, dalla ripresa al montaggio, che propone presentazioni e interviste dei registi dei cortometraggi in concorso.

La giuria SHORT STORIES presieduta da Roberto Citran, e composta inoltre dalla studiosa di letteratura e cinema indiano Cecilia Cossio, la giovane operatrice culturale spagnola Irma Martì e Marco Dalla Gassa, docente a contratto di materie cinematografiche a Ca’ Foscari, ha assegnato il premio per il miglior cortometraggio internazionale 2008 (2.000 €) Ex aequo a:


El misterio del pez di Giovanni Maccelli, Madrid (Spagna)
Per l’alta qualità tecnica e artistica dell’animazione, per la cura dei dettagli, delle luci, dei colori e dell’espressione dei personaggi che rinforza il senso del film. Per una narrazione in apparenza semplice ma capace di aprirsi a più livelli di lettura.

Grandpa Frost di Darko Sinko, Velenje (Slovenia)
Per la complessità dei sottotesti proposti (confronto tra culture, stili di vita e ideologie, il valore della memoria storica e l’importanza dell’educazione) all’interno di un racconto universale.

Menzione speciale della giuria
L’oro rosso di Cesare Fragnelli, Locorotondo BA (Italia)
Per la capacità di raccontare il tema dello sfruttamento del lavoro e dell’assenza di tutele per gli immigrati senza enfasi e con grande controllo del linguaggio cinematografico e per l’efficace interpretazione degli attori.

Segnalazione della giuria a Deadly Cargo di The Camcorder Guerillas Collective, Glasgow (Scozia)

Il PREMIO SPECIALE DINO BOSCARATO (1.000 €) per l’opera che meglio sappia esprimere il piacere della vita attraverso una rappresentazione originale del gusto e dei sensi è stato assegnato dalla giuria affiancata da Marco Boscarato a:

Innamorati fritti (2007, 15’) di Daniele Riccioni, Roma (Italia)
Per aver saputo esprimere pur nella totale assenza di dialoghi la frustrazione dell’odierna condizione giovanile nel mondo del lavoro, la precarietà dei sentimenti e per il taglio deciso con cui il corto affronta la scelta di liberarsi dalle costrizioni del mondo moderno in maniera ironica gustandosi il sapore di qualche attimo di rivincita.

PREMIO CORTI & WEB (500 €) a:

Can You Hear the Trees? (2007, 1’18’’) di Marco Marchesi, Olbia (Italia)
Per aver messo in scena il grave problema della desertificazione e delle sue disastrose conseguenze con stile, in maniera essenziale ed efficace.

Per la sezione VIDEOCLIPS, la giuria composta dal giornalista Massimiliano Cortivo, la scrittrice Luana Modini e la cantautrice Patrizia Laquidara ha assegnato il premio per il miglior videoclip internazionale (1.000 €) a:

Fratelli Fava di Cosimo Terlizzi, Bologna (Italia)
Un‘opera che è riuscita a costruire un compiuto discorso narrativo di grande suggestione e lirismo nell’arco di un ristretto spazio temporale. Musica e immagini hanno saputo fondersi nel giusto equilibrio e al tempo stesso in una dimensione di semplicità molto efficace.

Menzione speciale della giuria
Circo Funambules di Solenn Le Marchand, Mestre (Italia)
Per l’originalità del linguaggio filmico e musicale.

Per la sezione VIDEOFORKIDS, la giuria presieduta al direttore del festival per ragazzi Castellinaria Giancarlo Zappoli, dal docente Massimo Evangelisti e dalla giovane critica mestrina Chiara Augliera ha assegnato il premio Cinit Videoforkids (500 € ciascuno)a:

Frigorillo di Patrizia Cattaneo, Scuola dell’infanzia G. Collodi Lecco (Italia)
Per la capacità di affrontare in modo ironico ma al contempo intelligente l’attuale problema dell’alimentazione nei bambini.

Alberi della Scuola Media Statale F. Nullo di Villa di Serio (BG)
Per l’ottima grafica e animazione, in grado di riassumere efficacemente il messaggio ecologico.

Interferenze della classe III D del Liceo Scientifico Statale G. Bruno di Mestre (VE)
Per l’abilità tecnica dimostrata nel girare e montare il lavoro, capace di rendere in maniera efficace la dipendenza dei giovani alla realtà virtuale. Da sottolineare anche la colonna sonora originale.

Segnalazione della giuria a Storia di tante storie del Laboratorio Immagine 2 di Torino

PREMIO UNICEF 2008 per le opere che maggiormente rispondono ai principi ispiratori della Convenzione Internazionale sui Diritti dell’Infanzia a:

Compito in classe, Liceo Socio-Pedagogico D. Alighieri Enna (Italia)
Per la delicatezza con cui il cortometraggio invita gli adulti a leggere i silenzi dei ragazzi e per la capacità di raccontare, grazie ad un uso sapiente dei primi piani, le difficoltà di comunicazione tra giovani e adulti, con particolare riferimento all’articolo 12 della Convenzione sui Diritti dell’Infanzia che sancisce il diritto di ogni ragazzo ad esprimere liberamente la sua opinione
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti