Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 17129

-



V CONCORSO INTERNAZIONALE
DI POESIA INEDITA

"IL TIBURTINO"

Premi esclusivi:
-Trofeo, Targhe e Medaglie personalizzate.
- Una pubblicazione monografica gratuita.
- un weekend in Liguria totalmente gratuito.

SCADENZA
Lunedì
28 Dicembre 2020

 


TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


*******************************


VI Premio Internazionale
Salvatore Quasimodo, Premio Nobel per la Letteratura.




Presidente di giuria
Alessandro Quasimodo


SCADENZA PROROGATA
Lunedì
21 dicembre 2020



 
Info sull'Opera
Autore:
Aletti Editore
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

Valentina Guiducci LA VITA CHE SI MATURA

di Aletti Editore

Valentina Guiducci

LA VITA CHE SI MATURA


Una figlia che osserva il suo andare con il suono della fede, una figlia legata a quel frammento di vita che le posa ogni giorno una goccia di acqua per sorseggiare quell'essenza che lei chiama semplicemente l'amore di una vita che si matura.
Non hanno cercato il tremolio del suo parlare, perché in lei si udiva la caparbietà, non hanno chiesto di lei chi non aveva il ricordo dell'affetto nel cuore, non hanno rubato dal suo cuore il torrente della sua biografia solo da gustare come un pane che si spezza per molti.
Hanno portato un giorno delle chiavi sopra le sue dita, ma non hanno aperto le sue memorie infinite, hanno fermato le sue fioriture solo con il pensiero, perché di lei si diceva: “l'essere più semplice è sceso nella terra.”
Sono mancate le carezze umane, ma non quelle del suo vento, che arrivavano all'improvviso regalandole sensazioni di pace, sono sempre state ferme le impronte della famiglia che le ha guardato la schiena, per sollevarle la pesantezza, ma ne ha trovato solo ali in volo di cielo.
Legge ogni sera il suo discorso da liberare alle stelle che loderà nel loro accendersi, la si può vedere nel prato dove sono stati portati degli anni sereni, la si può incontrare nelle foglie che dondolano nel loro posarsi in terra, perché ama la semplicità. Le hanno parlato le stagioni che sono cambiate velocemente, non si è saputo cosa le avessero detto, ma si è visto le sue braccia aperte e così si è compreso la gioia eterna.
Ha camminato lungo la riva dei giorni della crescita spirituale, non ha perduto il tessuto povero del suo incontro con il mondo, ha chiesto umiltà e spera che arrivando alla fine dei suoi giorni di esserne abitata di quella parola che per lei è tutto.
Non si sono fermate le sue impronte nelle terre aride, non si sono fermate le sue mani di scavare nelle vie un sorriso nelle anime, non si sono arrese nemmeno ora le sue parole che vanno oltre una poesia che delinea una traiettoria viva di luce che non è sua, dice, ma di chi un giorno ha soffiato nei suoi polmoni la vita.




Collana "Gli Emersi - Poesia "
pp.64 €12,00
ISBN 978-88-7680-525-7

Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti