Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 16168

-



Edizione Straordinaria
per le celebrazioni del 60° Anniversario dell'assegnazione
del Premio Nobel per la Letteratura.

V Premio Internazionale
Salvatore Quasimodo

Scadenza prorogata e definitiva al 30 Settembre 2019
 


VII Concorso Letterario CET SCUOLA AUTORI DI MOGOL

Al vincitore una borsa di studio del valore di euro 3.500



Scadenza
21 ottobre 2019


 
Info sull'Opera
Autore:
Rassegna Stampa
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

Franco Salerno - Nel silenzio, il canto del mondo -

di Rassegna Stampa

Franco Salerno

Nel silenzio, il canto del mondo

Poesia esistenziale

Aletti Editore, 2008



Per sottolineare la maggiore importanza della libertà spirituale, rispetto a quella fisica, non è necessario narrare l'ottusità e l'insolenza di una società spoglia di umanità. Per evidenziare il contrasto tra natura e artificio, non serve descrivere le aberrazioni del progresso scientifico. Occorre, per esempio, abbandonare ogni forma di disincanta rassegnazione e ricercare i valori dell'uomo, quelli universali, attraverso la presenza di Dio. Ma soprattutto porsi all'ascolto di un mondo restituito alla magia del silenzio, in cui a far da sfondo è la natura, che diviene la tavolozza sulla quale vengono posti i temi affrontati dal poeta, così come i colori, l'uno accanto all'altro, nella tela dipinta di un pittore.



Come un concerto musicale strutturato in cinque movimenti questa plaquette di Franco Salerno, dispensa e ravviva emozioni, ricordi, riflessioni, contemplazioni e desideri disseminati lungo il percorso di tutta una vita. Pensieri di pace, di libertà, d'onestà, d'amore che risalgono a scatti come da un flusso inconscio che si materializza in parola, scegliendo la poesia per veicolare al lettore il cuore del suo messaggio simbolico. Il mondo che racconta Franco Salerno è quello di una frammentazione emotiva che la memoria non ricompone, ma lascia fluire tra passato e presente. Trasmettendoci componimenti che sono atti di libertà e di comunione, con un senso religioso dell'esistenza, atti a costituire uno strumento capace di intensificare l'ascolto e la comprensione della vita. Ci lascia, questa raccolta di versi, la sensazione di un infinito cui poter ancora attingere e una traccia sottilissima da percorrere.



Gian Paolo Grattarola



Articolo pubblicato sulla testata Mangialibri : http://www.mangialibri.com/node/3975
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti