Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 16618

-



XV Concorso di Poesia Inedita Dedicato a...

SCADENZA
il 21 marzo 2020
(Giornata Mondiale della Poesia)

 

XVII Concorso di Poesia d'Amore Inedita

"VERRÀ IL MATTINO E AVRÀ UN TUO VERSO"




SCADENZA
Entro il 14 Febbraio 2020

INVIA ORA LE TUE POESIE

*******************************

Partecipa alle celebrazioni per la
Giornata Mondiali della Poesia

Sabato 21 marzo e domenica 22 marzo

SEMINARI SULLA SCRITTURA POETICA
ISCRIZIONI A NUMERO CHIUSO

"Investire sulla formazione rafforzerà la tua unicità" - Giuseppe Aletti -


 
Info sull'Opera
Autore:
Aletti Editore
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

Veronica Fratter - CIAO BELLEZZA

di Aletti Editore

Gli incontri avvengono e, in primo luogo, avvenendo imprimono un segno, il cui rilievo può anche esser minimo, ma innegabile. Talvolta possono invece incidere ferocemente; echeggiare, devastare, determinare. In ogni caso, nessun incontro è casuale e nessun incontro è isolato.
Voglio anzi pensare, pensarmi, in una continua rete di incontri, che possiamo anche dire relazioni, rinvii. Ogni singola relazione rinvia ad altre, che rinvia ad altre, e via dicendo.
Gli incontri non avvengono esclusivamente tra le persone: posso infatti affermare che gli incontri che mi hanno maggiormente formata, non fossero tali. Parlo inevitabilmente del mio incontro con la scrittura, e, nel caso specifico, di quello specialissimo esercizio letterario che chiamiamo poesia, il cui ambito e la cui essenza sono tutti da (ri)definire. Sciolta dalla rima, scarna di regole, la poesia non è mai stata libera come ora. Ma questa libertà non le ha sottratto vigore, dal momento in cui risponde ancora e sempre al medesimo criterio: la bellezza. Ho riflettuto molto sul titolo di questa raccolta, e nessuno mi è sembrato più opportuno di "Ciao Bellezza", che vuole essere un saluto, certo informale, alla bellezza in senso pieno, a quell’ideale di pienezza e completezza a cui aspiro.
Questo libro è viaggio curioso e meravigliato alla ricerca di un significato, ma anche slancio spirituale, in una “confinata tensione” che ambisce a ciò che è meno immediato. “Fiori del delirio” in quanto frutto di una psiche lacerata, queste poesie si impongono come affermazione di un’armonia nuova e sofferta, attraverso una severa introspezione e alla luce del disincanto. Muovendo da una mappa sconvolta, dalla “parte di me che non risponde e ancor più quella che non chiede”, ho trovato uno specchio e l’ho oltrepassato; per setacciare, infine, quello che la vita offre, che il tempo chiede, che il limite impone, che la libertà esige.


Collana "Gli Emersi - Poesia"
pp.60 €12,00
ISBN 978-88-7680-950-7
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti