Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 15528

-



PARTECIPA ALL'IMPORTANTE
PROGETTO CULTURALE

ALESSANDRO QUASIMODO
LEGGE
"I POETI
ITALIANI CONTEMPORANEI"
 

3° Premio Letterario
Internazionale
Maria Cumani Quasimodo

SCADENZA
18 DICEMBRE 2018




PARTECIPA AL LABORATORIO SULLA SCRITTURA POETICA DI MOGOL E ALETTI


 
Info sull'Opera
Autore:
Presentazioni Aletti
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

Monica Vodarich presenta - Il villaggio brucia, la vecchia si pettina

di Presentazioni Aletti

Nell’ambito della Festa provinciale dei Democratici, il giorno 2 settembre alle ore 21,00, presso la Libreria, verranno presentati due libri che affrontano il tema della violenza e dell’abuso sui minori: un romanzo, basato anche sull’esperienza dell’autrice, vice presidente dell’Associazione Linea Rosa, ed una vera testimonianza di una persona la cui vita è stata inesorabilmente segnata da un’esperienza personale di abuso.

Il romanzo di Monica Vodarich “Il villaggio brucia, la vecchia si pettina” (Aletti Editore) è la storia sconvolgente di una bambina abusata diventata adulta che dovrà fare i conti con i fantasmi del passato che ritornano per trascinarla nell’incubo.
La testimonianza, scritta da Gabriella Albieri e Nicoletta Rutigliano, “Il baule di Silvana” (Jar Edizioni) è una sorta di autobiografia che narra, oltre alla vicenda personale, anche il percorso clinico affrontato e conclusosi in modo soddisfacente. La protagonista Silvana, racconta la sua storia a Nicoletta Rutigliano perché possa essere scritta e possa essere di aiuto ad altre donne, Gabriella Albieri è la terapeuta che commenta i vari passaggi della storia e aiuta a capire anche il non detto.

La presentazione è affidata a Marisa Bianchin e a Maria Grazia Bacchini, che condurranno l’intervista alle autrici ponendo in rilievo il tema della violenza e dell’abuso.




…Lei non era figlia di Dio. Oramai l'aveva capito. L'aveva chiamato, invocato, pregato ma lui non aveva mosso un dito per aiutarla. Dio non ha braccia e dita, non ha gambe per correre veloce e non ha muscoli da mostrare.
Dio è mente e spirito.
Lei sapeva come diventare mente e spirito proprio come Dio.
Dotty testa e Dotty corpo.
Proteggere la “Dotty testa” era diventato lo scopo della sua vita…
Una storia sconvolgente che affronta il tabù dell'incesto. Una bambina abusata diventata adulta dovrà fare i conti con i fantasmi del passato che ritornano per trascinarla nell'incubo.
Monica Vodarich vive e lavora a Ravenna. Nel 1993 ha pubblicato per la Tartaruga il triller “Una trappola per Peggy”, nel 2008 per Jar Edizioni il libro “Uscire dalla violenza si può”.
È autrice di numerosi racconti vincitori di concorsi letterari fra i quali “Per sempre clandestina” pubblicato da Erga Edizioni. Ha vinto il concorso “Inchiostrobianco” con la sceneggiatura originale “Casa dolce casa” e collabora alla realizzazione di cortometraggi tratti dai suoi racconti.


Collana "Gli Emersi - Narrativa"
pp.184 €16,00
ISBN 978-88-6498-228-1
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti