Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 17802

-




XXII CONCORSO INTERNAZIONALE
DI POESIA INEDITA

“HABERE ARTEM”

SCADENZA
29 OTTOBRE 2021


 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Rassegna Stampa
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

VALENTINO MORA PRESENTA IL SUO ULTIMO LIBRO DI POESIE

di Rassegna Stampa

VALENTINO MORA PRESENTA IL SUO ULTIMO LIBRO DI POESIE


Pittore, attore, scrittore, uomo di gran compagnia, Valentino Mora è davvero un artista poliedrico che, per la sua personalità spiccata, fa nuovamente parlare di sé attraverso il suo ultimo libro di poesie. Nativo e residente di Bolzano Novarese, nella serata di sabato 20 novembre ha presentato “Melagrana” grazie all’opportunità offertagli dall’amministrazione e dalla biblioteca comunali. La sala consigliare ha accolto un consistente numero di presenti; tra questi la giunta comunale.
Nella sua presentazione il sindaco Giulio Frattini ha detto: “Valentino è innanzi tutto un amico, un compaesano con profondi sentimenti e con la capacità di saperli esprimere nell’arte. Lancia messaggi chiari e precisi, che sono punti fermi in un periodo di evoluzione verso una perdita di valori, dove siamo pieni di noi e di nessuno”.
Tra i relatori della serata, il giornalista Marcello Giordani e l’attrice Anna Boccia.
Giordani ha introdotto: “Melagrana è un libro che parla di cose molto concrete, essenziali, dove ogni parola è pesata per trovare quella purezza che va contro la ridondanza”.
Mora si racconta: “Scoprii la poesia a dodici anni, insieme alla mia chitarra suonata per le vie del paese. Ero alla ricerca di risposte che ancora oggi non ho trovato. La mia poesia resta in sospeso; forse il viaggio è già la soluzione. L’incessante ricerca è anche la risposta al mio andare, di ciò che vorrei che tutto fosse ma scopro essere già, perché la vita è semplicità”.
Tra una lettura e l’altra, il ricordo va anche ad amici già passati ad altra vita come Maria Rosa.
Poi Giordani riprende: “Non sono un critico letterario o uno specialista, parlo di Valentino non solo perché è amico da anni, ma soprattutto perché scrive in un modo che mi piace. Qui devo aprire una doverosa parentesi: Bolzano è un paese con una bella personalità e forte identità, che si conosce molto bene. Per questo è sempre pronto ad accogliere gli altri ed il loro pensiero. Il paese ha saputo fare una costruzione della propria identità a partire da azioni e uomini concreti. Trent’anni fa nacque qui Paese Nuovo, una rivista culturale che indicava già un senso di collettività molto forte. Valentino, con il suo romanzo Ingravo del 1994, contribuì a far maturare altra identità storica. Mora emana una marcata appartenenza al paese. Ingravo è stato quindi un libro interessante, un’ottima occasione per dare a Bolzano un riconoscimento. L’autore vuole ridare al paese quello che da lui ha ricevuto e riceve dai suoi boschi, dal rumore tra le vie, dalla sua gente”.
La piacevole serata si è conclusa con un rinfresco ed altri scambi d’opinione con l’autore.

Stefano Frattini




Articolo di Stefano Frattini
di sabato 27 novembre 2010 dal settimanale “L’INFORMATORE”
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci Nuova Notizia

Nessuna notizia inserita

Notizie Presenti
Non sono presenti notizie riguardanti questa opera.