Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 16168

-



Edizione Straordinaria
per le celebrazioni del 60° Anniversario dell'assegnazione
del Premio Nobel per la Letteratura.

V Premio Internazionale
Salvatore Quasimodo

Scadenza prorogata e definitiva al 30 Settembre 2019
 


VII Concorso Letterario CET SCUOLA AUTORI DI MOGOL

Al vincitore una borsa di studio del valore di euro 3.500



Scadenza
21 ottobre 2019


 
Info sull'Opera
Autore:
Rassegna Stampa
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

LIBERA VOCE IN LIBERO STATO - Aletti Editore. Due recensioni.

di Rassegna Stampa

LIBERA VOCE IN LIBERO STATO di Ornella Morozzi
(Aletti Editore)

Prendendo in mano questa raccolta di poesie ti chiedi se l'oggi è ancora tempo di poesia e se è possibile che qualcuno, nella frenesia del quotidiano, trovi il tempo per scrivere versi e non ti dai naturalmente la risposta.
Passi alla lettura. E il primo segnale lo trovi nel titolo":Libera voce in libero Stato": Ricavi già una qualche risposta al tuo quesito iniziale. Allora la poesia è sopratutto libertà e il poeta ( poetessa) è forse l'unico (a) uomo (donna) libero dell'oggi?
Leggendo le poesie di Ornella Morozzi si direbbe di sì.Ancora una volta ti chiedi il significato del titolo. Ti aspetteresti un'aria di rivolta,un qualcosa di anarcoide,di bandiere al vento, di slogan...Niente di tutto questo, molto di più invece.
Sono trentadue poesie, raccolte in sei titoli.Si dice questo non per una pignoleria contabile, ma perchè i titoli dei capitoletti racchiudono già il senso della poesia di Ornella. Non intimismo complicato e vago, non contaminazioni linguistiche, non astrattezza di concetti o furbizia stilistica. Nella sua poesia si trovano i luoghi, gli uomini e le donne e i temi dell'oggi, le paure e le speranze, l'umano e il religioso,il male e la bontà, i vizi e la santità, il coraggio e la paura. Il verso scolpisce con efficacia, con semplicità di lingua e poi la sintesi estrema.
Per esempio nella poesia" La Schoah". La stoltezza e la stupidità delle dittature, la vergogna del Nazismo, la violenza insensata verso i propri simili in nome di un principio assurdo di superiorità, la tragedia delle soluzioni.
Tre versi colpiscono: "La stessa cosa/ capitava a chi/ballava il Swing" In questi tre versi la incommensurabile stupidità della violenza politica.
E poi "Don Nando": "Con passo svelto/e deciso prima/poi inforcando/ la tua lambretta percorrevi le strade/ della tua Liguria/ dalla guerra devastata/ a chiedere aiuto..." Sembra di vedere questo prete,, con la tonaca nera forse impolverata, uno di quei preti di un tempo ormai lontano, " con il suo sorriso che faceva così bene al cuore".
E poi la poesia in memoria di Salvo D'Acquisto: Tenera e forte, un brevissimo poema, senza dare spazio alla facilità della commozione, ma tesa ad esaltare il coraggio di un giovane semplice che " Anche per la salvezza/ di uno solo/avresti sacrificato la tua vita" Per quella bontà che c'è in ogni uomo, ma che non tutti riescono a tradurre in eroismo, come un'altra poesia "La paura fa 90" Leggendo "Libera voce in libero Stato" capisci perchè la poesia è ancora importante, sopratutto nel tempo di oggi, così vacuo e superficiale.


ANGELO SFERRAZZA



**********************************************


LA COSCIENZA DELLA POETESSA ORNELLA MOROZZI

Le poesie di Ornella Morozzi sono dei veri capolavori Racchiudono nella loro semplicità dei racconti veri,fuori dalle ipocrisie,dai conformismi e insieme la sua nascosta, tortuosa voglia di vivere. Ma al tempo stesso, traccia anche la via dell'itinerario di una vocazione per la poesia, attraverso vicende innumerevoli, in adesione assoluta allo studio della letteratura che le ha consentito di andare avanti e di progredire nei versi delle sue poesie. In ogni circostanza appare così, l'evidente intento di insegnare a cogliere con semplicità, al di là di tutte le convenzioni e sconvolgimenti, talora inauditi e drammatici, il senso più profondo e provvidenziale delle sue poesie, nell'attenta ricerca e lettura di quei "segni dei tempi" che indicano il cammino da percorrere. Sul confine incerto tra salute e malattie vertono così i temi centrali. In queste poesie bellissime che segnano l'inizio di un modo di intendere le sue opere , ci sono espressioni a volte rivoluzionarie che sanno interpretare le ansie, i timori e gli interrogativi più profondi di una società in continuo cambiamento. Le sue opere sono come un romanzo "psicanalitico". Un modo di intendere le opere eleganti, curate in ogni dettaglio e contenuto, persino nella semplicità tipografica..
Le poesie sono raccolte in due libri"Adesso che sono intera!" e "Libera Voce in libero Stato" Una vera collana per offrire ai lettori le più belle opere del suo repertorio che non tramontano mai. La poetessa ha incarnato la modernità degli Autori più noti e ha lasciato un'orma incancellabile tra i suoi più assidui lettori. Lo testimoniano i commenti lusinghieri dello storico Angelo Sferrazza dell'Università Saggi Franco Romano di Roma ed altri ancora. Quest'ultimo si esprime in modo encomiabile nei confronti della Poetessa Morozzi e forse ne ha intuito per primo le eccezionali doti di bravura. Nelle sue opere c'è sempre qualcosa di nuovo da scoprire. Le poesie costituiscono la storia di una donna con i suoi condizionamenti, le sue difficoltà, i suoi momenti di gioia, di trepidazione e di dolore, i suoi difetti, ma anche e sopratutto, le sue virtù autenticamente cristiane, gelosamente custodite e fecondamente coltivate. Esprimo alla poetessa Ornella Morozzi ogni migliore fortuna, e che l'avvenire non manchi di riservarle le migliori soddisfazioni. Con viva cordialità
Chiavari 20/02/2011 M.llo Angelo Piccirilli

Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti