Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 16623

-



XV Concorso di Poesia Inedita Dedicato a...

SCADENZA
il 21 marzo 2020
(Giornata Mondiale della Poesia)

 

XVII Concorso di Poesia d'Amore Inedita

"VERRÀ IL MATTINO E AVRÀ UN TUO VERSO"




SCADENZA
Entro il 14 Febbraio 2020

INVIA ORA LE TUE POESIE

*******************************

Partecipa alle celebrazioni per la
Giornata Mondiali della Poesia

Sabato 21 marzo e domenica 22 marzo

SEMINARI SULLA SCRITTURA POETICA
ISCRIZIONI A NUMERO CHIUSO

"Investire sulla formazione rafforzerà la tua unicità" - Giuseppe Aletti -


 
Info sull'Opera
Autore:
Aletti Editore
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

Sergio Nigro - Homo sapiens

di Aletti Editore

L’autore di questa raccolta di poesie, Sergio Nigro, è nato ad Avellino nel 1957 e vive a Roma. È laureato in Economia e si diletta nella scrittura in versi e prosa per un piacere interiore intenso, quasi una forma di terapia dello spirito.

Questa seconda raccolta estratta esamina vari aspetti negativi della natura e condizione umana che nonostante la classificazione antropologica di “Homo sapiens” (da cui il titolo ironico) nel cammino evolutivo dell’Uomo, non sembra meritarsi neanche letteralmente tale appellativo, oppure 250 mila anni non sono stati sufficienti ad una evoluzione integra ed appagante, come se stesse storicamente ancora collocato in un limbo embrionale o una primaria frazione temporale o fase infinitesimale post primordiale, ove vengono sfruttate parti cerebrali minimali, appena superiori o deviati dall’essere animale, ancora lontana dall’elevare realmente l’uomo dal rango di primate, nonostante la variazione dell’aspetto fisico e del proprio habitat, circondato da pertinenze e trastulli relativamente moderni e altamente tecnologici che occultano la reale condizione morale e intellettiva umana, oscillante tra la stasi e la regressione, come dire tre passi avanti verso la conoscenza e applicazione scientifica (uso costruttivo) e due indietro verso la barbarie tecnica e derivati (uso distruttivo), rendendo l’Uomo tuttora ancorato al suo diretto avo, che altresì spesso rinnega ma emula senza ravvedersene per natura propria, facendo prevalere proprio quegli istinti primordiali predatori e prevaricanti, ancora non pienamente inibiti nella puerile coscienza per debolezza e ignoranza, tanto da potersi autodefinire “Homo predator”, senza errori di classificazione, dominando su tutti gli altri esseri viventi e non temendo più rivali naturali ha rivolto progressivamente l’arma del dominio anche contro i propri simili per pseudo vantaggi personali e di casta nel breve periodo, incurante degli effetti devastanti nello sviluppo delle discendenze, basi già contaminate delle future civiltà.


COLLANA
"Gli Emersi - Poesia"
PAGINE
80
€ 12,00
ISBN
978-88-6498-540-4
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti