Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 16166

-



Edizione Straordinaria
per le celebrazioni del 60° Anniversario dell'assegnazione
del Premio Nobel per la Letteratura.

V Premio Internazionale
Salvatore Quasimodo

Scadenza prorogata e definitiva al 30 Settembre 2019
 


VII Concorso Letterario CET SCUOLA AUTORI DI MOGOL

Al vincitore una borsa di studio del valore di euro 3.500



Scadenza
21 ottobre 2019


 
Info sull'Opera
Autore:
Presentazioni Aletti
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

Alessandro Bellomarini presenta 'Radiouniverso'.

di Presentazioni Aletti

Alessandro Bellomarini

presenta 'Radiouniverso'
(Aletti Editore)

il 15 Aprile

alle ore 20,00

presso la libreria "Mangiaparole" di Roma
(Via Manlio Capitolino 7/9)

Ingresso libero.





RADIOUNIVERSO: La sua prima raccolta di poesie è una ricerca introspettiva all’interno di tutte le sfaccettature dell’animo umano, spesso affrontata con metafore ermetiche che sfiorano lidi che vivono oltre ciò che è terreno, il tutto mosso dal moto perpetuo su cui gira il mondo: l’amore. Radiouniverso per l’autore non è soltanto una raccolta di poesia, ma un vero è proprio studio della psiche e del sentimento, anche attraverso eventi veramente accaduti e raccontati nei versi de “Nel pozzo”, dedicata ad Alfredo Rampi e “Profumi di arance in Aprile”, racconto di uno stupro. In altri componimenti l’universo va a sfiorare il tema del sogno come in “Poesia”, che tratta il tema della fantasia morente e della speranza nel corso della storia e in vari contesti sociali e in “Tirava vento”, una delle poesie più oniriche. Il componimento “Radiouniverso”, che dà il titolo alla raccolta; è un messaggio d’amore di una nonna defunta verso la sua amata nipote.
Alessandro Bellomarini è nato a Roma il 21 aprile 1988, si è diplomato in Ragioneria nel 2007. Appassionato di scrittura e di letteratura in generale fin da bambino, si dedica con grande passione alla poesia e alla sceneggiatura. Una volta abbandonato il suo pseudonimo e il sito internet, la sua poesia è divenuta più intima e meno tagliente e una magia di romanticismo e sogno padroneggia su ogni singolo verso della sua nuova vita letteraria. La sua poesia “Requiem” è arrivata 2° al concorso “Orrori In versi 2009” indetto dal sito www.scheletri.com


Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti