Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 16954

-



Premio internazionale
IL FEDERICIANO XII


Presidente di giuria
Giuseppe Aletti, Dato Magradze,
REDDAD CHERRATI.

SCADENZA PROROGATA
14 settembre 2020

 


TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano

 

*******************************

XVII Concorso di Poesia d'Amore inedita
"TRA UN FIORE COLTO E L'ALTRO DONATO"

Lascia una testimonianza dei tuoi sentimenti.




Entro il 21 Settembre 2020
Partecipazione Gratuita!

*******************************

L'VIII Concorso Letterario

CET SCUOLA AUTORI DI MOGOL

Al vincitore una borsa di studio del valore di euro 3.500.

Ai primi 10 classificati saranno assegnati trofei e targhe personalizzate.





 
Info sull'Opera
Autore:
Presentazioni Aletti
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

Serena Rossi presenta - La nota blue dell'anima ( Aletti Editore )

di Presentazioni Aletti


Venerdì 13 maggio 2011, alle ore 21.00 presso

L’Alt(r)o Teatro (Ex teatro C.T.S.)Via E.Ruggiero 93 Caserta, Italy

Musica a cura di:

Angelo Feola (lead vocal & guitar)
Giò Vescovi (lead vocal & harp)

Per info: 3933084451

Incontro con l'autrice Serena Rossi per la presentazione del libro "La
nota blue dell'anima" (Aletti Editore) all'interno di Incontri culturali di musica Blues "I WENT TO THE CROSSROAD" - direzione artistica by Giò Vescovi.





Quella che mi accingo a raccontarvi è una delle tante storie che il blues porta con sé. Al limite tra leggenda e realtà, tra dolore e amore, tra morte e vita. È la storia di due persone che, nella loro diversit à e nei loro pochi, ma intensi incontri, sono riuscite a sfiorarsi l’anima. Una storia di due persone lontane geograficamente, che hanno incrociato le proprie strade grazie alla musica. Per chi non conoscesse il blues e le sue origini, deve sapere che alcune immagini ricorrenti all’interno di questo libro, come ad esempio il fiume Mississippi o la figura del demone, hanno un significato ben preciso in questa musica nata nei campi di cotone. Inoltre, Stenie Ray Vaughan, che compare tra i personaggi principali, è stato uno dei più grandi esponenti della chitarra blues americana.
I protagonisti, Francesco ed Elena, si conoscono sul web e s’incontrano poi in una delle innumerevoli jam sessions tenute dalla Crocodiles Blues Band, gruppo in cui suona la chitarra, il toscano Francesco. Nasce un’amicizia particolare, che porta la marchigiana Elena a gestire una pagina fans club del gruppo in rete e a fare su e giù per la Toscana, a caccia di concerti e di quello strano scintillio luminoso, che avverte nel cuore ogni volta che ha un contatto con Francesco. La storia, i luoghi e i personaggi nascono dalla mia fantasia; ogni riferimento a persone, cose o fatti realmente accaduti è puramente casuale. Tuttavia, tra i viottoli dei paesi toscani e le colline delle cittadine marchigiane, non è insolito ascoltare qualche buon vecchio bluesman che narra ancora, con una chitarra sgangherata, questa antica leggenda. Gli stralci delle canzoni, riportati all’inizio di ogni capitolo, sono state colonna sonora di alcuni miei frammenti di vita, conforto nelle ore più buie, speranza nella disperazione.
Il resto appartiene ai ricordi di Elena, a cui ho immaginato di dar voce in queste pagine, perché quello che ha sentito, vissuto e respirato, possa diventare un blues. Non ho scritto dunque, pensando ad un pubblico di lettori, né ho scritto per pubblicare un libro e guadagnare qualche spicciolo. Non ho scritto perché mi reputo una scrittrice. Ho scritto perché il blues mi ha insegnato che nessun vuoto, dentro al cuore, può essere mai tanto grande, da non poter essere consolato. Ho scritto perché volevo dare un senso a questa maledetta Musica del Diavolo che mi ha sporcato l’anima.

Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti