Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 17737

-




XXII CONCORSO INTERNAZIONALE
DI POESIA INEDITA

“HABERE ARTEM”

SCADENZA
29 OTTOBRE 2021


 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Presentazioni Aletti
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

Video della presentazione del libro L'OCEANO infinito dei SOGNI di Virginia Bigiarini ( Aletti Editore). TEATRO OUVERTURE ROMA

di Presentazioni Aletti

La sequenza dei video.

http://youtu.be/1sanET14e9Y
(PRIMA PARTE)

http://youtu.be/wXD6McDdVDM
(SECONDA PARTE)

http://youtu.be/szgmo-KOAro
(TERZA PARTE)

http://youtu.be/BeMDRV2zXwM
(QUARTA PARTE)


TEATRO OUVERTURE - Roma con:
Raimondo Venturiello e Nonio Baeri Valeria B., Emilia B., Barbara C. e Alessandra T.


"L’OCEANO infinito dei SOGNI…” di Virginia Bigiarini

“…mai niente meno di quell’infinito oceano, dove forse abbiamo lasciato molti dei nostri sogni…”

Assecondare il tempo che passa su di noi e sulla nostra vita, lasciarlo scorrere libero in un vagare senza regole tra ciò che eravamo e ciò che siamo diventati, e restare affascinati di quel percorso del divenire, così rapido, trascinante, ammaliante e doloroso, senza mai fermarsi…fino ad oggi. L’inaspettata riflessione di una notte, dal tramonto all’alba sorvolando un decennio, nel silenzioso rifugio della mente, proiettando la propria esperienza nell’universalità delle emozioni, ascoltando il mare e i suoi racconti quasi dimenticati tra le onde, i ritorni e le partenze senza sosta di chi abbiamo amato per poco o per troppo tempo, e conoscerci per la prima volta o riconoscerci attraverso i loro occhi, attraverso le parole, regalando un nuovo senso al nostro modo di essere. Un gioco affascinante tra sogni e disincanti, tra magie tramortite dalla realtà e ingannevoli o irrinunciabili desideri di verità, giustizia, amore… Metaforiche fotografie dei nostri cambiamenti, continui e mai reali, straordinari e sofferti itinerari nelle insondabili menti di chi ha adesso quell’età che non abbiamo più, pensando di poter ritrovare lì dentro il meglio di noi, per avere un alibi che giustifichi la nostra resa, o per ritrovare la voglia di sognare, riscoprendo così la meravigliosa capacità di farlo.
L’oceano…”il mare”…le note sussurrate dal vento tra i capelli e i pensieri, liberi e svolazzanti, assaporando ad occhi chiusi un’infinita altalena di suggestioni nel rassicurante cammino dentro me stessa, punto d’approdo di un immaginario inafferrabile e malinconico; magiche avventure della mente, attimi d’incancellabile bellezza, memoria dell’amore oltre il distacco, futili e superficiali giochi immersi in imprevisti temporali che inondano la mente scorrendo sulla pelle, l’acqua che devasta e sbaraglia le nostre certezze e le nostre difese, come uno tsunami.
Nell’allegorica prigionia dentro me stessa, inizio il mio viaggio alla ricerca del tesoro nascosto in fondo al mare, emblematico patrimonio del nostro esistere, e torno sulle sue sponde, dopo aver lambito molte rive sconosciute, osservando nel blu di un nuovo cielo, attraverso l’acqua limpida delle parole, le mie orme solitarie, profonde ma fragili sulla sabbia, senza meta apparente, senza fine evidente, si può scegliere di seguirle o lasciare che le onde le trascinino via…

Virginia



COLLANA
"Gli Emersi - Narrativa"
PAGINE 168
€ 14,00
ISBN 978-88-6498-635-7



Continua a seguirci su facebook al seguente link
http://www.facebook.com/alettieditore
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti