Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 15528

-



PARTECIPA ALL'IMPORTANTE
PROGETTO CULTURALE

ALESSANDRO QUASIMODO
LEGGE
"I POETI
ITALIANI CONTEMPORANEI"
 

3° Premio Letterario
Internazionale
Maria Cumani Quasimodo

SCADENZA
18 DICEMBRE 2018




PARTECIPA AL LABORATORIO SULLA SCRITTURA POETICA DI MOGOL E ALETTI


 
Info sull'Opera
Autore:
Rassegna Stampa
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

Cristina Boscolo Nale mette in versi un microcosmo di delicati dettagli che non troverete mai sulla carta geografica ma solo in voi.

di Rassegna Stampa

CRISTINA IN VIAGGIO VERSO LE PAROLE

Cristina Boscolo Nale mette in versi un microcosmo di delicati dettagli che non troverete mai sulla carta geografica ma solo in voi.


"Forse un sostrato antico c'è, ed è la poesia dei classici. Ma di certo non ne ho consapevolezza quando scrivo".
Cristina Boscolo Nale, 45 anni, ha pubblicato a Maggio la raccolta di poesie "Viaggio perfetto" per Aletti Editore, casa editrice romana. Si dirà: la solita poetessa di provincia, la solita poetessa di pretese.
Invece no, in questa raccolta c'è una sensibilità che non soffre i limiti della cultura locale.
Cristina Nale è nata e vive a Chioggia, ma chi la leggerà dovrà farlo non per cercare folklore, ma per leggere cose del genere: "La tua figura snella / esce dalle mie viscere / anche ora / a quattordici anni / figlio mio" (figlio).
Basterebbe questo breve testo per consigliare l'acquisto o la lettura di "Viaggio perfetto".
Ma ci sono altre piccole perle che vale la pena di far scivolare e scivolare ancora tra le mani, per trovare la concentrazione sui dettagli che lei sa ben cogliere.
Come in questo ritratto: "Ridi / e hai stampato sui denti / i pensieri malati / che ti attraversano la mente. / Attenta piccola donna / forse tu non lo sai ancora. / Impara presto a leggere sui denti." ( Viscido porco)-
Cristina, dunque, ti protegge, ti avverte che si passerà attraverso il dolore della routine per farne tesoro come in "Dopo pranzo".
Nei suoi testi non c'è nulla di indulgente.
Non sono, forse, tutte così ben costruite le poesie di "Viaggio perfetto", ma Cristina Nale procede con calma.
Di diventare un "caso letterario" non ci pensa proprio. E nemmeno vuole essere chiamata "poetessa". "E' una parola impegnativa. Non è semplice esserlo, conosco i grandi della poesia ma non sono in grado di confrontarmi".
A Settembre, presenterà al pubblico "Viaggio perfetto" alla Domus Clugiae.
Un invito a resistere alla quotidianità e a ritrovare con pazienza la capacità di esprimere le proprie emozioni perché diventino di tutti. Come fanno i poeti.

E. Bellinelli
Rivista "Dialogo", mensile di informazione


Continua a seguirci su facebook al seguente link
http://www.facebook.com/alettieditore
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti