Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 18577

-



VIII Premio Internazionale Salvatore Quasimodo.

Premio Nobel per la Letteratura.


SCADENZA DEFINITIVA
28 FEBBRAIO 2023

 


 

 

 

Il libro più amato da chi scrive poesie,
una bussola per un cammino più consapevole.
Riceverai una copia autografata del Maestro Aletti
Con una sua riflessione.

Tutti quelli che scrivono
dovrebbero averne una copia sulla scrivania.

Un vademecum sulle buone pratiche della Scrittura.

Un successo straordinario,
tre ristampe nelle prime due settimane dall'uscita.


Il libro è stato già al terzo posto nella classifica di
Amazon
e al secondo posto nella classifica di Ibs

Se non hai Amazon o Ibs scrivi ad:

amministrazione@alettieditore.it

indicando nell'oggetto
"ordine libro da una feritoia osservo parole"

Riceverai tutte le istruzioni per averlo direttamente a casa.



Clicca qui per ordinarlo su Amazon

oppure

Clicca qui per ordinarlo su Ibs

****

TUTTO QUELLO CHE HAI SEMPRE VOLUTO
PER I TUOI TESTI

vai a vedere quello che ha da dirti Alessandro Quasimodo
clicca sull'immagine

Le opere più interessanti riceveranno una proposta di edizione per l’inserimento nella prestigiosa Collana I DIAMANTI
Servizi prestigiosi che solo la Aletti può garantire, la casa editrice indipendente più innovativa e dinamica del panorama culturale ed editoriale italiano


 
Info sull'Opera
Autore:
Narrativa
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

La singolare vita di Daniel Defoe, autore del famoso «Robinson Crusoe»: dal carcere allo spionaggio ( Pillole”: le notizie curiose dal mondo della cultura )

di Narrativa

Quella dello scrittore Daniel Defoe (il cui vero cognome è Foe, cambiato in Defoe affinché fosse più aristocratico), autore del famoso «Robinson Crusoe», può certo dirsi una vita movimentata.

Nel 1692, infatti, finì in bancarotta, pagando il suo disastro economico anche con la prigione, dove ritornerà altre volte, oltre che per i debiti, anche per motivi politici.
Nel 1702, venne accusato di avere diffamato la Chiesa d’Inghilterra nel suo saggio «La via più breve per i dissenzienti», che venne messo al rogo, e durante la nuova prigionia iniziò a scrivere il romanzo «Moll Flanders».
Successivamente fondò la rivista trisettimanale «The Review», destinata a durare dieci anni e a diventare una pietra miliare nella storia del giornalismo, dove quasi tutti gli articoli erano dello stesso Defoe, che, pur dichiarandosi indipendente, in realtà aveva un accordo con il primo ministro Robert Harley, che gli aveva promesso l’amnistia.
Inizialmente partigiano dei wighs, una delle due fazioni che si contendevano il potere politico in Inghilterra, passò poi ai tory; in seguito tradì anche questa parte politica, divenendo una spia dei wighs.


(Dalla rubrica “Pillole”, a cura di Carlo Tetali, pubblicata su Orizzonti)

Continua a seguirci su facebook al seguente link:
www.facebook.com/rivistaorizzonti
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti