Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 16066

-



Edizione Straordinaria
per le celebrazioni del 60° Anniversario dell'assegnazione
del Premio Nobel per la Letteratura.

V Premio Internazionale
Salvatore Quasimodo

Scadenza
3 Giugno 2019
 



PARTECIPA AL LABORATORIO SULLA SCRITTURA POETICA DI QUASIMODO E ALETTI
VENERDI 10 MAGGIO E SABATO 11 MAGGIO
OPPURE
SABATO 11 E DOMENICA 12 MAGGIO 2019


 
Info sull'Opera
Autore:
Presentazioni Aletti
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

ROMA - Presentazione del romanzo "CULLA SULL'OBLIO" di Luigi Trisolino

di Presentazioni Aletti

ROMA 29 Novembre
ore 18.30

Luigi Trisolino
presenta il romanzo "CULLA SULL'OBLIO" (Aletti Editore)


presso la Libreria Rinascita Agosta
viale Agosta, 36 (Prenestino)



***

Luigi Trisolino, nato l’11 Ottobre 1989 a Francavilla Fontana (BR), maturatosi con lode al Liceo Classico, ama tantissimo scrivere in versi e in prosa dall’età di 12 anni.
Attualmente studente presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Roma Tre, è profondamente attaccato a ideali e valori di giustizia, anche a livello sociale. Fondatore di piccoli movimenti socio-culturali negli anni liceali, sensibile e attivo in campagne per la non-violenza e la lotta alle discriminazioni. Amante della filosofia, della natura, dell’arte; il suo pensiero è teso tra utopismo e pragmatismo a seconda del tipo di attività e del campo della cultura e del vivere.
Selezionato, talvolta anche ai primissimi posti in classifica, in concorsi letterari nazionali e internazionali, è stato scelto per alcune antologie poetiche di Premi letterari.

Scrive il romanzo breve “Culla sull’oblio” tra l’estate e l’inizio dell’autunno del 2009, lasciandosi trasportare dal suo immaginario icastico e parapsichedelico dal sapore poeticheggiante e filosofico. Riflettendo su determinate parti del suo romanzo breve, definisce la sua opera in un certo senso ‘strambista’, e, a proposito di tale ultimo aggettivo, in alcune sue note private afferma che «Lo strambo è per me un’estrosa stranezza».
Nel libro, infine, è presente anche un racconto epistolare che l’autore ha composto nel 2005, racconto all’inizio del quale si può gustare un’ispirazione alquanto pirandelliana.

Continua a seguirci su facebook al seguente link
http://www.facebook.com/alettieditore
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti