Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 16060

-



Edizione Straordinaria
per le celebrazioni del 60° Anniversario dell'assegnazione
del Premio Nobel per la Letteratura.

V Premio Internazionale
Salvatore Quasimodo

Scadenza
3 Giugno 2019
 



PARTECIPA AL LABORATORIO SULLA SCRITTURA POETICA DI QUASIMODO E ALETTI
VENERDI 10 MAGGIO E SABATO 11 MAGGIO
OPPURE
SABATO 11 E DOMENICA 12 MAGGIO 2019


 
Info sull'Opera
Autore:
Rassegna Stampa
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

"Non credevo di trovarti su Facebook": il romanzo di Stefano Pietri su "Ginger Generation"

di Rassegna Stampa

Dopo tante donne scrittrici, è anche bello poter leggere un libro scritto da un uomo, Stefano Pietri. Ecco perché siamo qui a presentare il suo libro "Non credevo di trovarti su Facebook".

Uscito nel 2011 ed edito da Aletti Editore nella collana Gli emersi – Narrativa, "Non credevo di incontrarti su Facebook" ha 272 pagine e costa 15,50 euro. Si tratta di un libro che, oltre a riscontrare pareri positivi nei giovanissimi, piace anche a chi ha tra i 30 e i 50 anni. Quindi un pubblico davvero variegato per un romanzo dalle mille emozioni. Volete saperne di più? Continuate a leggere il seguito.

La descrizione del romanzo

Il personaggio principale del libro è un quarantenne che, attraverso Facebook, ritrova una giovane ed affascinante donna, Ylenia, sua prima fidanzatina di quand’erano bambini. Le chiede l’amicizia ed inizia lo scambio di messaggi che porterà i due a rivedersi dopo tanti anni. Il racconto si sviluppa sul rapporto che, inaspettatamente, nasce davvero e si sviluppa in un’altalena di emozioni, sensi di colpa e mistero. Il protagonista si trova a vivere un’ambivalenza di azioni e sentimenti in bilico tra la sua compagna, Luna, e Ylenia, la bellissima e misteriosa fidanzatina che non gli ha detto tutta la verità. "Non credevo di trovarti su Facebook" analizza in modo intelligente la trasformazione dei linguaggi e dei comportamenti sociali indotti dalla diffusione sempre più ampia di specchi virtuali, fatti di ritocchi continui alla rappresentazione di se stessi.

Qualche news sull’autore

Stefano Pietri è nato e vive a Roma. Lavora in un’azienda di telecomunicazioni. Prima e dopo, scrive. Ha pubblicato il suo primo romanzo "Uozzamericanboys" nel 2007 con Edizioni Tracce, oltre ad essere un giornalista pubblicista. Sempre nel 2007, il suo racconto "Un Tombolino in America" è stato premiato su www.7mates.com.

Il link dell'articolo:
http://www.gingergeneration.it/n/non-credevo-di-trovarti-su-facebook-il-romanzo-di-stefano-pietri-82814-n.htm

Continua a seguirci su facebook al seguente link
http://www.facebook.com/alettieditore
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti