Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 15528

-



PARTECIPA ALL'IMPORTANTE
PROGETTO CULTURALE

ALESSANDRO QUASIMODO
LEGGE
"I POETI
ITALIANI CONTEMPORANEI"
 

3° Premio Letterario
Internazionale
Maria Cumani Quasimodo

SCADENZA
18 DICEMBRE 2018




PARTECIPA AL LABORATORIO SULLA SCRITTURA POETICA DI MOGOL E ALETTI


 
Info sull'Opera
Autore:
Presentazioni Aletti
Tipo:
Poesia
 
Notizie Presenti:
 -

13 marzo, Senigallia ( AN ) - Presentazione della silloge «Fiori dell’essere» ( Aletti Editore ) di Andrea Pergolini

di Presentazioni Aletti

Martedì 13 marzo alle ore 19

Presentazione della silloge «Fiori dell’essere» (Aletti Editore)
di Andrea Pergolini

presso la Biblioteca del Seminario di Senigallia (AN), via Cellini,
nell’ambito della rassegna "Righe/i d'autori".


***

Nel discorso che tenne quando ricevette il premio Nobel per la letteratura nel 1975, Eugenio Montale si domandava se la poesia avrebbe avuto ancora una funzione e un ruolo nella società moderna, sempre più volgare e massificata.
A distanza di anni, mi viene da pensare che ancora oggi la poesia, nonostante da alcuni venga considerata un genere ormai poco praticato e meno accessibile al grande pubblico, possa essere ancora un tesoro prezioso, che soprattutto i giovani devono scoprire e un conforto e un incoraggiamento reali, nella sua luce particolare di vedere e descrivere il mondo, le cose e i sentimenti.
Il bello, l'umano, il vero e la passione possono sconfiggere, o almeno cercare di farci dimenticare, la delusione che ci disgrega, la triste rassegnazione di molti, l'individualismo e l'apatia diffusi.
"Ma soprattutto amate i poeti. Essi hanno vangato per voi la terra per tanti anni, non per costruirvi tombe, o simulacri, ma altari. Pensate che potete camminare su di noi come su dei grandi tappeti e volare oltre questa triste realtà quotidiana". Così si esprimeva Alda Merini.
Un altro grandissimo poeta, Umberto Saba, sosteneva che la poesia deve essere chiara e onesta ed è espressione della brama e del piacere. Certo, non tutto in poesia è spontaneo e immediato, spesso molti versi sono anche frutto di rielaborazione e meditazione, ma forse l'espressione del proprio animo resta sincera, nonostante a volte si ricorra a inevitabili idealizzazioni di persone e oggetti. L'amore senza dubbio, nella veste di gioia o dolore, estasi o paura di vuoto e abbandono, costituisce un motivo ricorrente, anche in questi versi, spesso dettati da questo sentimento, così complesso e indicibile, da suscitare da sempre migliaia di parole per definirlo.

(Introduzione di Andrea Pergolini)

Collana "Gli Emersi - Poesia"
pp.56 €12,00
ISBN 978-88-6498-765-1

Diventa nostro amico su facebook
http://www.facebook.com/alettieditore

Seguici su twitter
http://www.twitter.com/alettieditore
Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti