Home Page  
Progetto Editoriale  
Poesia  
Narrativa  
Cerca  
Enciclopedia Autori  
Notizie  
Opere pubblicate: 15528

-



PARTECIPA ALL'IMPORTANTE
PROGETTO CULTURALE

ALESSANDRO QUASIMODO
LEGGE
"I POETI
ITALIANI CONTEMPORANEI"
 

3° Premio Letterario
Internazionale
Maria Cumani Quasimodo

SCADENZA
18 DICEMBRE 2018




PARTECIPA AL LABORATORIO SULLA SCRITTURA POETICA DI MOGOL E ALETTI


 
Info sull'Opera
Autore:
Presentazioni Aletti
Tipo:
Racconto
 
Notizie Presenti:
 -

TORINO, Lunedì 16 aprile 2012 - Presentazione del romanzo «Cuore vuoto» ( Aletti Editore ) di Virginio Giovanni Bertini presso la Libreria Coop ( Piazza Castello 113 )

di Presentazioni Aletti

TORINO
Lunedì 16 aprile 2012
0re 18

Presentazione del romanzo «Cuore vuoto» (Aletti Editore)
di Virginio Giovanni Bertini

presso la Libreria Coop (Piazza Castello 113)

Modera:
Sergio Negri (Responsabile Cultura Cgil Piemonte

Intervengono:
Virginio Giovanni Bertini (L’Autore)
Marco Revelli (Sociologo Università del Piemonte Orientale)
Pietro Passarino (Segretario Cgil Piemonte)
Luciano Pregnolato (Ex Dirigente Flm)


***

TRAMA DEL ROMANZO - È una notte d’Agosto, calda e afosa, l’aria immobile come le stelle infilzate nel cielo. La città “dall’arborato cerchio” riposa al riparo delle sue antiche mura. La luna, pallida e intristita, non può parlare. Lisa, in preda ad una crisi d’ansia, non riesce a dormire. Esce di casa e sale sulla collina. La terribile scoperta di quella notte condiziona il resto della sua esistenza.
L’orrore che ne consegue e le successive indagini per individuare moventi e colpevoli, diventano il tormentato crocevia in cui s’incontrano passato e presente. Tanto raccapricciante quanto misterioso, questo evento, infatti, costringerà Lisa, la protagonista, un’insegnante non più giovane e socialmente impegnata, e la sua cerchia di familiari e amici a interrogarsi sul senso della propria vita e a riassaporare il gusto acre della delusione storica e dello scacco personale. Un bilancio esistenziale doloroso e necessario, condotto in uno scenario di sfaldamento di antiche comunità operaie, che progredirà di pari passo con una faticosa, complicata investigazione criminale, dove si distingue la particolare e complessa figura del commissario Vozzo. In questo tragitto una luce sinistra non potrà che illuminare il ‘cuore vuoto’ della nostra contemporaneità e rivelarne il disastro etico e culturale a cui tutti, nessuno escluso, partecipiamo.
Un noir teso, incalzante, dolente, umanissimo, questo di Virginio Bertini, che lascia poco spazio alla speranza, ma che conferma a pieno l’affermazione di Friedrich Glauser secondo il quale è proprio il racconto poliziesco “il miglior mezzo per diffondere idee ragionevoli”.

Diventa nostro amico su facebook
http://www.facebook.com/alettieditore

Seguici su twitter
http://www.twitter.com/alettieditore


Segnala questa opera ad un amico

Inserisci una nuova Notizia
Notizie Presenti